Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Midnight in Paris

di CineMan , pubblicato il 28 Maggio 2012 nel canale SOFTWARE

“Il maestro Woody Allen in una surreale e romantica avventura interamente ambientata a Parigi. Distribuzione dell'edizione Blu-ray curata da Medusa Home Entertainment”

Sceneggiatore di opere dozzinali hollywoodiane, Gil (O. Wilson) si trova nell'amata Parigi con la fidanzata Inez assieme alla di lei famiglia oltre a una coppia di amici. Gil vorrebbe diventare scrittore, ha pronto un romanzo di cui si sente insicuro, almeno quanto il rapporto con Inez, per giunta ben poco considerato dai ricchi e spocchiosi futuri suoceri. Passeggiando di notte per le suggestive vie della metropoli, Gil incrocia un'automobile degli anni '20, che lo prende a bordo accompagnandolo per la città di inizio secolo, accolto a braccia aperte nel pieno fervore culturale di un'epoca a lungo sognata e agognata, incrociando per feste e salotti personaggi memorabili come Scott Fitzgerald, Dalì, Picasso, Matisse, Thomas Eliot, Buñuel, Man Ray e Cole Porter.

Incapace di spiegare e dimostrare alla fidanzata la magia di quell'angolo di Parigi in cui si compie il balzo indietro nel tempo, Gil conoscerà Adriana, donna di Picasso e Modigliani, con la quale instaurerà un rapporto di profondi sentimenti, procedendo a ritroso nel tempo, accompagnandola in un altro affascinante viaggio nella Belle Époque, periodo mitizzato da Adriana. Dopo un altro incredibile incontro con Toulouse-Lautrec, aiutato dalla poetessa Gertrude Stein a migliorare la prosa del suo scritto, Gil avrà finalmente occasione non solo di dimostrare le sottostimate doti di romanziere ma anche di cambiare definitivamente il corso della sua vita.

Dopo avere ambientato parte di “Tutti dicono I love you” nell'amata Parigi, il maestro Allen torna nella capitale francese questa volta set naturale e fonte d'ispirazione di uno dei lavori più belli degli ultimi anni, splendida e surreale commedia, intelligente e romantica.

Qualità video

Codifica AVC/MPEG-4, formato 1.78:1/24p. Le immagini palesano una minima grana di fondo legata con tutta probabilità all'originale cinematografia. Colori intensi con carica cromatica su toni giallo/arancione nelle sequenze legate al passato. Precisione elementi anche in condizioni di scarsa luminosità, senso di profondità di campo. Neri di ottima resa.

Qualità audio

Disinteressato alle tecnologie e all'innovazione da sempre, anche in questo gioiello il regista si è dimostrato refrattario a conferire all'opera maggiore sostanza, come dimostra l'assenza dei canali posteriori e di quello LFE per il subwoofer. La doppia traccia DTS- HD Master Audio 3.0 italiano e inglese offre comunque un'ottima presenza d'insieme, con notevole contrasto per i dialoghi.

Contenuti extra (SD/576i)

Trailer.

La pagella secondo CineMan

Film 9
Authoring 7
Video 9
Audio ITA 8
Audio V.O. 8
Extra 6

Articoli correlati

Top Vendite HD: Aprile 2012

Top Vendite HD: Aprile 2012

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di Aprile, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese
Home Video HD: Maggio

Home Video HD: Maggio

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Maggio. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico, con un breve sguardo al mercato estero con audio italiano. Buona collezione a tutti



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 28 Maggio 2012, 18:42
In questo caso si è scelto, correttamente, un supporto BD25. Il video è comunque a ben 25 Mbit/s, anche se con l'audio limitato, visto la tipologia di film. La mancanza di extra aiuta a contenere la dimensione totale a circa 20,3 GB effettivi.
Commento # 2 di: davidthegray pubblicato il 08 Giugno 2012, 12:08
Film molto bello, visto non in blu ray.
Non capisco come si possa dare 6 agli extra di un blu ray, quando è presente sono un misero trailer, e pure in SD.
D'accordo che a Woody si perdona molto, ma non tutto!