Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Panasonic: fotocamera Lumix G90 Micro 4/3

di Riccardo Riondino, pubblicata il 11 Aprile 2019, alle 09:43 nel canale AVPRO

“Panasonic ha introdotto la nuova mirrorless con sensore MOS Digital Live da 20,3MP, dotata di sistema Dual I.S. a 5 assi, registrazione 4K/25p con profilo V-Log L nativo, design ergonomico per l'impiego con una sola mano, modalità Post Focus e diverse nuove funzioni per gli scatti e le riprese video ”


- click per ingrandire -

Panasonic ha presentato la nuova fotocamera Lumix G90 Micro 4/3, una mirrorless compatta utilizzabile facilmente anche con una mano sola. Il sensore MOS Digital Live senza filtro passa-basso ha una risoluzione di 20,3 MP e si combina con il processore Venus Engine. La G90 dispone di stabilizzazione d’immagine Dual I.S. a 5 assi: il sistema ottico O.I.S. e lo stabilizzatore integrato nel corpo macchina B.I.S, capaci di compensare i movimenti fino a 5 stop. Il sistema Dual I.S è attivo anche per il filmati, la cui qualità massima è il 4K/25p o Full/120 Hz per slow motion. L'uscita micro HDMI permette di visualizzarli su un monitor in formato 4:2:2 /8-bit (registrazione su scheda SD 4:2:0/ 8 bit).


- click per ingrandire -

Per la post produzione è disponibile il profilo V-Log L pre-installato. In modalità scatto continuo la velocità arriva a 9 fps (AF-S) o 6 fps (AF-C). Grazie alle tecnologie AF DFD (Depth From Defocus) e 4K Photo, è possibile modificare il punto di messa a fuoco anche dopo lo scatto (modalità Post Focus). Ricorrendo al Focus Stacking è possibile invece regolare a piacere la profondità di campo combinando diverse immagini. Le nuove funzioni Focus e Aperture Bracket sono pensate per scattare in automatico da 1 a 999 immagini, scegliendo in un secondo momento distanza focale e apertura. Altrettanto inedita è la modalità Live View Composite per fuochi d’artificio e cieli stellati, che apre l’otturatore a intervalli pre-impostati e concentra i punti luce in una sola immagine mantenendo inalterato lo sfondo.


- click per ingrandire -

L'autofocus può essere utilizzato in modalità Pinpoint AF per puntare ad aree circoscritte, Low Light AF per condizioni di scarsa luminosità, e Custom Multi AF per selezionare blocchi precisi da 49 aree di rilevamento. Per la composizione si possono utilizzare il mirino Live View Finder OLED da 2,36MP oppure il display OLED touchscreen orientabile da 3” e 1,04MP. La funzione di risparmio energetico promette fino a 900 immagini in più per ogni ricarica. L'autonomia può essere incrementata ulteriormente aggiungendo l’impugnatura DMW-BGG1, che mette anche a disposizione una serie di comandi extra per scattare comodamente in verticale. Così come il corpo macchina, l'accessorio è resistente all’acqua e alla polvere.

La Panasonic Lumix G90 sarà disponibile da giugno 2019 al prezzo di 990€ per il solo corpo macchina, 1190€ con l’obiettivo 12-60mm o 1340€ con l’obiettivo 14-140mm.

Per ulteriori informazioni: www.panasonic.com/it 

Fonte: Panasonic



Commenti