Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung: display EWD a partire dal 2013

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 26 Marzo 2012, alle 11:21 nel canale DISPLAY

“Il colosso coreano annuncia di voler dare il via alle prime linee produttive di display ElectroWetting (EWD) dedicati ad e-reader e tablet a partire del 2013. Gli EWD sono display a bassissimi consumi e con una trasmittanza doppia rispetto ai pannelli LCD”

I Display Elettrowetting (EWD) sono stati sviluppati dall'olandese Liquavista, società poi acquisita da Samsung ad inizio dello scorso anno. Questa tecnologia è molto promettente, soprattutto in ambito e-reader e tablet, in quanto consente di realizzare display di tipo trasmissivi, riflettenti, trasparenti, transflettivi, a colori e anche flessibili, con consumi inferiori del 90% e una trasmittanza doppia rispetto agli LCD. Un settore, quello degli e-reader, non ancora esploso del tutto ma che fa gola a molti e che punta sui bassi consumi quale chiave strategica. Se pensiamo poi agli enormi progressi in termini di qualità, colori e rapporto di contrasto, capiamo anche perché un altro colosso del calibro di Qualcomm stia investendo ingenti risorse sulla propria tecnologia di display Mirasol (anch'essa pensata per e-reader e tablet).

Samsung ha annunciato in questi giorni l'intenzione di dare il via alla produzione di massa dei primi display EWD a partire dal 2013, con costi che dovrebbero essere abbastanza contenuti, tenuto conto del fatto che questa tecnologia condivide circa il 90% delle fasi produttive con quelle degli LCD. Il primo display ad arrivare sul mercato dovrebbe essere un 9,7 pollici con risoluzione XGA 1024 x 768 punti.

Per maggiori informazioni: whitepaper Elettrowetting (in inglese)

Fonte: THN



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 26 Marzo 2012, 23:34
Personalmente ho in previsione di acquistare un e-reader, che, alla lunga, soppianteranno i libri tradizionali, almeno in determinati ambiti.
Se la caratteristica di essere transflettivo si rivelerà efficace potrei farci una pensierino, altrimenti sceglierò un dispositivo con schermo e-ink.
Commento # 2 di: zoelle pubblicato il 27 Marzo 2012, 20:47
se il costo rimane contenuto sicuramente si aggiudicherà una buona fetta del mercato degli e-reader, che stanno prendendo piede, anche se il libro rimane IL LIBRO