Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG: nuova fabbrica OLED in Vietnam

di Riccardo Riondino, pubblicata il 07 Aprile 2016, alle 02:56 nel canale DISPLAY

“Entro la fine dell'anno partiranno i lavori per la costruzione di un nuovo stabilimento OLED TV, grazie all'accordo stipulato da LG Display con il governo della città vietnamita di Hai Phong. L'impianto inizierà ad assemblare televisori nel 2017, mentre i pannelli OLED continueranno ad essere prodotti in Corea ”

Lo scorso mercoledì LG Display ha annunciato di aver stabilito un accordo con il governo di Hai Phong, la terza città del Vietnam in ordine di grandezza, per la costruzione di una fabbrica di televisori OLED. Il nuovo stabilimento per la produzione di display si aggiungerà a quelli situati a Paju e Gumi in Corea, Wroclaw in Polonia e Guangzhou, Nanchino e Yentai in Cina.

LGD ha già investito 100 milioni di US $ per stabilire un ufficio nella città vietnamita. I lavori per la costruzione dell'impianto partiranno entro la fine dell'anno, per rendere la fabbrica operativa già nel 2017.

La compagnia coreana punta evidentemente ad economizzare la produzione, sfruttando il costo inferiore della manodopera in Vietnam. La leadership di LG nel settore potrebbe infatti essere insidiata nel prossimo futuro dalla Cina, che sembra prossima ad iniziare una produzione autonoma di schermi OLED.

Non a caso il governo di Seul appoggia apertamente un'alleanza LG-Samsung, che attualmente sembra in fase di stallo, preoccupata dalle quote di mercato raggiunte dai produttori cinesi. Nel nuovo impianto verrebbe comunque eseguito solo l'assemblaggio dei TV, mentre i pannelli a diodi organici continueranno ad uscire dalle fabbriche coreane.

Fonte: OLED-Info, Korea Herald



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 07 Aprile 2016, 03:52
Notizia interessante, assemblaggio fuori dai confini coreani in funzione della riduzione dei costi produttivi.
L'oled è il futuro, certamente la Cina è interessata a produrre pannelli direttamente, anche se credo con tecnologia produttiva diversa.