Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

L'Aurora Boreale su OLED LG a Reykjavik

di Riccardo Riondino, pubblicata il 22 Giugno 2016, all 11:21 nel canale DISPLAY

“Il prossimo 20 luglio la capitale islandese ospiterà il concerto della band locale "Of Monsters and Men", dove 40 televisori OLED 4K ricopriranno le pareti dell'Harpa Concert Hall per mostrare le riprese notturne dello spettacolare fenomeno, evento seguito da una mostra fotografica che proseguirà fino al 20 novembre ”

LG Electronics ha dato il via ad un progetto per mostrare l'Aurora Boreale in modo innovativo, utilizzando i propri televisori OLED 4K. L'evento è programmato a Reykjavik il prossimo 20 luglio, con il concerto "Lights Out, Stars On" della band locale "Of Monsters and Men". Nella capitale islandese il fenomeno dell'Aurora Boreale è difficilmente visibile in primavera-estate, a causa della luce diurna presente nel periodo aprile-agosto per quasi tutto l'arco delle 24 ore.


- click per ingrandire -

Per dare a turisti e residenti la prima opportunità di ammirare il fenomeno nei mesi estivi, solo il prossimo 20 luglio le pareti dell'Harpa Concert Hall saranno ricoperte da 40 TV OLED LG 4K, su cui saranno mostrate le immagini delle notti artiche. L'iniziativa proseguirà con una rassegna di immagini notturne e panoramiche di paesaggi islandesi, visualizzate in una nuova prospettiva sui pannelli dei televisori coreani.


- click per ingrandire -

La mostra fotografica si svolgerà dal 20 luglio fino al 20 novembre, nello stessa sede dell'Harpa Concert Hall.

I biglietti per l'evento sono disponibili a questo link: www.tix.is/en/event/2973/lights-out-stars-on

Per ulteriori informazioni: www.lg.com/it/lgoled/aurora.html

Fonte: Korea Times



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 23 Giugno 2016, 06:04
Da amante dell'arte non posso che essere felice per la mostra fotografica. Riguardo il videowall, sarà certamente coreografico.