Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Apple: visore AR/VR 16K nel 2020?

di Riccardo Riondino, pubblicata il 09 Maggio 2018, alle 09:50 nel canale DISPLAY

“Tra due anni Apple potrebbe presentare un visore stand alone con doppio display 8K, connesso ad una unità di elaborazione esterna mediante la tecnologia WiGig, la quale utilizzerebbe un chip proprietario con litografia a 5nm ”

CNET rivela che Apple starebbe sviluppando un visore AR/VR a risoluzione 16K (due schermi in formato 8K). Si parla di un dispositivo wireless con videocamere e sensori integrati che verrebbe lanciato nel 2020. Un piano quindi decisamente ambizioso, considerando che quelli in commercio non arrivano ai 3K, a cui è stato assegnato il nome in codice T288. Va comunque sottolineato come il progetto sia ancora allo stadio iniziale, quindi non si possono escludere modifiche o addirittura cancellazioni. Dell'elaborazione dei dati si occuperebbe un box esterno, connesso tramite la tecnologia wireless WiGig a 60 GHz. Più precisamente Apple vorrebbe implementare la seconda generazione in arrivo nel 2019 (802.11ay), superiore come velocità e portata.

Questa unità dovrebbe integrare un nuovo processore con litografia a 5nm sviluppato in proprio (al confronto iPhone X adotta l'A11 Bionic da 10nm). Peraltro questo chip sarebbe simile a quello che, nel giro di due anni, sostituirà le CPU Intel degli odierni Mac. In base alle voci di "smart glass" Apple con microLED costruiti in proprio, non si può escludere che questa tecnologia venga trasferita anche al visore.

Il forte interesse di Apple per la Realtà Virtuale/Aumentata è stato dimostrato anche nella conferenza WWDC dello scorso giugno. Nell'occasione è stato presentato agli sviluppatori l'ARKit per applicazioni iPhone/iPad. La casa di Cupertino sta inoltre collaborando con Valve per portare la piattaforma Steam VR nei suoi computer Mac desktop. Ancora poco sviluppati in relazione agli sforzi di compagnie come Facebook, HTC, Samsung o Sony, i mercati VR e AR dovrebbero esplodere nei prossimi anni. Un rapporto CCS Insight prevede che nel 2018 verranno acquistati 22 milioni tra HMD e occhiali Virtual/Augmented Reality. Nel 2022 il numero dovrebbe salire di cinque volte, fino a 120 milioni di unità, con un valore di mercato a quel punto di quasi 10B US $.

Fonte: CNET



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: xxxxyyyy pubblicato il 10 Maggio 2018, 02:20
Vedo che Pimax ha fatto scuola. Due schermi 8K magicamente diventano un 16K.
Commento # 2 di: marco_88_88 pubblicato il 15 Maggio 2018, 17:14
Peraltro questo chip sarebbe simile a quello che, nel giro di due anni, sostituirà le CPU Intel degli odierni Mac. In base alle voci di smart glass Apple con microLED costruiti in proprio, non si può escludere che questa tecnologia venga trasferita anche al visore