Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BDXL riscrivibile da 100GB in Giappone

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Aprile 2011, all 15:33 nel canale HT

“Panasonic sarà la prima azienda a introdurre sul mercato i supporti BD-RE XL, Blu-ray riscrivibile con una capacità di 100GB. La commercializzazione è prevista per metà mese, per ora esclusivamente in Giappone”

Il BDXL è un supporto di registrazione Blu-ray a tre (100GB) e quattro strati (128GB) che comincia ad essere piuttosto diffuso in Giappone, grazie al rilascio di numerosi registratori compatibili, nonché masterizzatori da PC. Fino ad oggi erano stati commercializzati unicamente i supporti scrivibili  BD-R XL, ma ora Panasonic annuncia l'arrivo dei primi supporti riscrivibili BD-RE XL. Capaci di un'archiviazione dati fino a 100GB (triplo strato), i nuovi supporti saranno per ora disponibili unicamente in Giappone a partire da metà aprile.

Il BD-RE XL consente di archiviare fino a 12 ore di contenuti in alta definizione a un bit-rate medio di 17 Mbps, la velocità di scrittura è per ora limitata a 2X e il singolo disco verrà venduto a 10.000 Yen (circa 84 Euro).

Fonte: Panasonic Japan



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: rpr.win pubblicato il 04 Aprile 2011, 17:42
84 euro il solo disco vergine?
Vero che sono 12 ore, ma non conviene comprarsi il Blu Ray del film , o della serie? O un Pvr con hdd?
Alla faccia della crisi, li hanno i soldi da buttare!!
Commento # 2 di: Notturnia pubblicato il 04 Aprile 2011, 17:57
mai pensato che al mondo non ci sono solo ladri e pirati e che quel BD puo' servire anche ad altro ?..

tipo dati ..

il fatto che consenta 12 ore non vuol dire che venga usato per quello.. inoltre alcune telecamere registravano su DVD tempo addietro.. magari in giappone ce ne sono che usano BD..

inoltre alcuni lettori europei registravano su BD.. in giappone forse sono più avanti..

cmq per stoccare 100 Gb puo' essere utile.. io preferisco gli HDD.. ma sono convinto che a livello di backup per certe cose possano essere anche comodi.. a prescindere dal prezzo.. uno che vuole vedersi un film si compra il BD.. (o lo ruba se è un pirata..) quel BDXL non serve a duplicare film..

ma puo' servire a riversare i propri filmati in HD su un BD e guardarlo con un lettore appropriato senza perdere qualità non dovendo scalarlo..
Commento # 3 di: Ulysse pubblicato il 05 Aprile 2011, 09:03
Ma possono essere letti dagli attuali lettori?
Commento # 4 di: ais001 pubblicato il 05 Aprile 2011, 10:18
@ Notturnia
... basti pensare a cosa costa ad un'azienda un sistema di backup o san.... e vedi che 100€ praticamente sono briciole



@ Ulysse
... direi proprio di no visto che, se ci pensi, pure per far leggere gli 8.5GB hanno dovuto cambiare lettori dai vecchi 4.7GB
Commento # 5 di: Paganetor pubblicato il 05 Aprile 2011, 10:35
In effetti a quel prezzo perde un po' il senso (almeno per i nostri standard). In termini di capienza sono meglio gli hard disk, per la robustezza andrebbe bene anche una chiavetta (ce ne sono già da 128 giga), per la durata meglio il nastro (ma l'applicazione è diversa e si va sai SOHO in su).

Tanto più che sono prodotti aggiornati di continuo e non vorrei trovarmi con supporti che non vengono letti tra 2 anni perchè hanno inventato i BRSXL :/
Commento # 6 di: piererentolo pubblicato il 05 Aprile 2011, 10:36
Secondo me nel mercato consumer questi dischi non si affermeranno mai.

Poi pensate... arriva l'amico a casa che dice: porto il filmino delle vacanze in India, ma vengo presto così riusciamo a vedere tutto il BDXL!!!
[IMG]http://persbaglio.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/persbaglio/harakiri.jpg[/IMG]