Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Asus O!Play HDP-R1 HD Media Player

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Giugno 2009, all 15:19 nel canale HT

“Il costruttore taiwanese entra nel settore delle sorgenti audio-video senza hard-disk con un media player di rete completo comunque di connessione USB ed eSATA in grado anche di riprodurre i contenuti fino a risoluzione 1080p”

A parte il nome davvero complicato, il nuovo O!Play HDP-R1 HD sviluppato da Asus è un media player in grado di riprodurre praticamente qualsiasi tipo di materiale audio-video sia SD che HD (fino a 1080p). Privo di qualsiasi tipo di supporto di archiviazione integrato, il O!Play può riprodurre i contenuti in streaming via cavo Ethernet (non è previsto il Wi-Fi) da una rete casalinga, oppure da periferiche di archiviazione esterne dotate di interfaccia USB 2.0 o eSATA.

Per i collegamenti audio-video sono previsti un HDMI, l'uscita SP-DIF ottica e i classici RCA (composito e audio stereo) e il Media Player è compatibile con i codec Mpeg1/2/4, H.264, VC-1, RM/RMVB, nonché i container .mp4, .mov, .xvid., .avi., .dvix., .asf, .wmv, .mkv, .rm, .rmvb, .flv, .ts, .m2ts, .dat, .mpg e .vob. Sul fronte audio i codec supportati sono invece Mp3, WAV, AAC, OGG, AIFF, WMA e FLAC. Disponibilità a partire da luglio ad un prezzo annunciato di 119 Euro.

Fonte: Electronista



Commenti (12)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ghiltanas pubblicato il 04 Giugno 2009, 16:12
io ho deciso di puntare sulla zotac ion mini-itx a per realizzarmi un htpc. Offre ottime prestazioni ed ha un costo tutto sommato contenuto.
Queste soluzioni nn so, nn mi convincono appieno, certo come lettori portatili sono ottimi, però per esempio con la soluzione che ho in mente io posso affiancarci anche un lettore bd, qui no...
Commento # 2 di: pistu pubblicato il 04 Giugno 2009, 18:14
Almeno l'alloggio per un hdd interno potevano prevederlo
Commento # 3 di: OXO pubblicato il 04 Giugno 2009, 20:55
A me invece pare un prodotto piuttosto interessante: l'alloggio per hdd secondo me non ha senso, molto meglio affidarsi ad un NAS che condivida il suo contenuto con tutti i dispositivi di rete compatibili presenti in casa.
Molto bello anche l'aspetto, il che non guasta affatto.

Piuttosto, che tipo di condivisioni supporta (NFS, SMB)? E' un client DLNA?
Commento # 4 di: AlexZone pubblicato il 04 Giugno 2009, 21:05
Ah ma allora è vero che non li leggete i post ...

Vedi http://www.avmagazine.it/forum/showthread.php?t=137802

... e pure questo http://www.asus.com/News.aspx?N_ID=wUbKQ3nv6gSQaey2

P.S.: Ciao OXO, è un po' che non ci si sente ...
Commento # 5 di: poe_ope pubblicato il 05 Giugno 2009, 10:32
Controllato sia sul thread che sul sito ufficiale: correggetemi se sbaglio ma non vedo menzionati né il supporto del DLNA, né la lettura delle ISO.

Fosse così...

Ciao!
Marco
Commento # 6 di: AlexZone pubblicato il 05 Giugno 2009, 12:40
Ma in questo caso del DLNA che te ne fai?
Mentre mi sembrerebbe strano che non legga gli ISO visto che lo fa il WD e che tra i formati c'è l'm2ts ... cmq è una cosa che può essere implementata successivamente ...
Commento # 7 di: poe_ope pubblicato il 05 Giugno 2009, 15:39
Originariamente inviato da: AlexZone
Ma in questo caso del DLNA che te ne fai?


Una trentina di ISO dei DVD rippati (tutti originali eh?) dei film che mia figlia piccola vede e rivede di continuo + qualche migliaio di foto + 200 e passa CD rippati (idem) appoggiati in un NAS DLNA possono bastare?

Ciao!
Marco
Commento # 8 di: AlexZone pubblicato il 05 Giugno 2009, 18:49
E' sufficiente un disco fisso ... anche perchè un DMP DLNA mica è detto che faccia girare tutto, anzi ... dipende dalla certificazione che possiede.

(... ho capito che tu il NAS DLNA ce l'hai già ... )
Commento # 9 di: OXO pubblicato il 05 Giugno 2009, 21:04
Ciao AlexZone, piacere di risentirti.

Concordo in pieno con poe_ope, a me il DLNA serve parecchio: sarei veramente curioso di saperne di più al riguardo, quindi mi fiondo subito a dare un'occhiata al 3d segnalato (mentre il secondo link porta a... ricerche di lavoro...? :confused.
Commento # 10 di: philip pubblicato il 06 Giugno 2009, 09:32
C'è qualche differenza rispetto al WD?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »