Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Windows 10 disponibile dal 29 luglio

di Riccardo Riondino, pubblicata il 01 Giugno 2015, alle 14:15 nel canale SOFTWARE

“Scaricabile come aggiornamento gratuito dagli utenti Windows 7/8.1, oppure integrato nei nuovi PC, laptop e smart device, la nuova versione dell'OS della compagnia di Redmond offre diverse innovazioni, tra cui il browser Edge, migliori prestazioni e una maggiore integrazione tra i vari dispositivi ”


Microsoft annuncia la disponibilità di Windows 10 a partire dal 29 luglio in 190 Paesi, compresa l’Italia. L'ultimo sistema operativo della compagnia di Redmond, caratterizzato da un'interfaccia unificata per tutti i dispositivi e ancora più intuitiva, mette a disposizione nuove funzionalità e aggiornamenti per incrementare la sicurezza, ed è scaricabile gratuitamente dagli utenti Windows 7 e 8.11.

“Windows 10 è una nuova generazione di Windows sviluppata per permettere alle persone di fare grandi cose”, ha dichiarato Terry Myerson, Executive Vice President di Microsoft. “Con questo aggiornamento abbiamo voluto iniziare a rendere concreta la nostra visione di personal computing, una visione definita attraverso la protezione e il rispetto delle informazioni personali, le esperienze di mobility tra più dispositivi e le interazioni naturali con tutti i device Windows tra cui il comando vocale, gestuale, la scrittura e gli ologrammi”.

Windows 10 promette un'accensione e un riavvio più rapidi del sistema, garantendo così anche una maggiore durata della batteria nei laptop e smart device, e include varie funzionalità di sicurezza, tra cui la protezione anti-malware Windows Defender, aggiornabile gratuitamente per tutta la durata operativa del dispositivo. Ottimizzato per il controllo anche da schermo touch, il nuovo OS è compatibile con tutti i dispositivi e le applicazioni Windows e vede la ricomparsa del menu Start. Ovviamente confermata anche l'assistente virtuale Cortana, implementata già dalla versione 8, in grado di apprendere le preferenze individuali e offrire suggerimenti rilevanti e personalizzati, con un rapido accesso alle informazioni importanti attraverso comandi testuali o vocali.

Windows Hello accoglie gli utenti salutandoli con il loro nome e permette l’accesso al PC senza l'inserimento della password, grazie all’autenticazione biometrica. Windows 10 integra il nuovo browser Microsoft Edge, più rapido e intuitivo, che consente di annotare indicazioni direttamente sui siti web e di condividere e visualizzare i contenuti in modalità Lettura. Le ricerche vengono inoltre effettuate più velocemente, proponendo contenuti basati su interessi e preferenze personali grazie all’integrazione di Cortana. La gestione dei device include le modalità vocali e gestuali oltre al controllo con pennino interattivo. In aggiunta alla versione completa della suite Office 2016 per desktop, è disponibile anche l’applicazione universale Windows che include Word, Excel, PowerPoint e Outlook per un’esperienza integrata su tutte le piattaforme.

Il nuovo pacchetto Office permette di creare documenti Word, presentazioni PowerPoint con annotazioni prese in tempo reale, e aprire o aggiornare fogli di calcolo senza utilizzare tastiera e mouse, grazie alle nuove funzionalità touch di Excel. Pensata per i laptop convertibili, la funzionalità Continuum consente di passare rapidamente dall’ambiente desktop a quello Modern e viceversa, all'atto di collegare/scollegare la tastiera. Xbox su Windows 10 estende le funzionalità di gioco di Xbox Live sia ai PC con Windows 10 che ai tablet; gli utenti potranno comunicare con i propri amici sui PC Windows 10 e Xbox One mentre giocano su PC e condividere contenuti attraverso Game DVR. Sarà inoltre possibile effettuare lo streaming dei giochi direttamente da Xbox One su PC o Tablet Windows 10. I giochi sviluppati per DirectX 12 su Windows 10 saranno resi più veloci, efficienti e dalla resa grafica superiore.

Dal prossimo 29 luglio sarà possibile scaricare Windows 10 per PC e tablet come aggiornamento gratuito, particolarmente agevole nei dispositivi Windows 8.1, che verrà supportato anche da molti rivenditori, per il quale è possibile prenotarsi gratuitamente a partire dal 1 giugno.

Per ulteriori informazioni: www.microsoft.com/italy

Fonte: Burson-Marsteller



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stazzatleta pubblicato il 01 Giugno 2015, 14:44
MS si adegua ad Apple rispondendo allo stesso modo.
Commento # 2 di: Plasm-on pubblicato il 01 Giugno 2015, 15:43
Mi è comparsa un'icona nella barra strumenti (ho Win7) che mi chiede se voglio aggiornare a Win10 quando sarà disponibile.
Commento # 3 di: g_andrini pubblicato il 02 Giugno 2015, 00:38
Andrò controcorrente, ma credo che il futuro sarà rappresentato da modelli evoluti dei Surface ARM, anche se sembrano essere stati abbandonati da Microsoft.
Commento # 4 di: red5goahead pubblicato il 02 Giugno 2015, 18:04
Da sottolineare che la licenza gratuita Windows 10 è in una sorta di versione Oem. Se abbiamo quindi un Windows 7 o 8.1 lo possiamo aggiornare entro l'anno partendo dal prossimo 29-7 ma se dovessimo reinstallare la stessa licenza retail su un hardware differente, entro l'anno stesso, la gratuità non sarebbe più valida e rimarremmo con la nostra licenza e sistema operativo originale e la necessità eventuale di acquistare un Windows 10 Oem nuovo o Retail (se saranno previsti)
Commento # 5 di: FabrizioA pubblicato il 03 Giugno 2015, 05:19
red5 non ho capito bene , se io ho su due computer differenti le licenze originali ( win 7 oem e win 8.1 ) non posso installare win 10 su tutti e due ma solo su uno dei due ?
Commento # 6 di: red5goahead pubblicato il 03 Giugno 2015, 09:49
no, lo puoi aggiornare su entrambi. Se hai delle licenze Oem non ci sono dubbi . una licenza oem comunque nasce e muore con l'hardware per cui è stata attivata , quindi allo stesso modo l'aggiornamento gratuito a Windows 10 vale solo per quel pc. se devi cambiare hardware dovresti comunque cambiare la licenza per Windows 7 o per Windows 8.1 e a quel punto evidentemente prenderesti direttamente la licenza Oem per Windows 10 (probabilmente inclusa con l'acquisto). Diversa cosa è se hai una licenza Full retail come le mie. che sono licenze quasi a vita installabili 30 volte su 30 hardware differenti anche in 30 anni. In questo caso mettiamo che installo (aggiorno gratuitamente da Windows 8.1) Windows 10 il 29 Luglio e lo attivo e il giorno dopo mi si fonde il pc: se dovessi installare Windows e licenza Full Retail su un hardware differente, per esempio una motherboard nuova, l'aggiornamento a Windows 10 l'avrei perso e mi sarebbe durato un giorno!
Commento # 7 di: antani pubblicato il 03 Giugno 2015, 10:19
Originariamente inviato da: red5goahead;4396585
....se dovessi installare Windows e licenza Full Retail su un hardware differente, per esempio una motherboard nuova...

Ma scusa come fa il sistema operativo a capire che ho cambiato hardware?
Commento # 8 di: red5goahead pubblicato il 03 Giugno 2015, 10:45
l'attivazione avviene on line quindi ogni codice di licenza è associato ad una attivazione a cui è associato un profilo hw univoco (tipicamente la motherboard). Le licenze Oem costano meno proprio perché associate ad un solo hardware.