Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Rai.tv sbarca sulle webTV Sony

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 18 Febbraio 2011, all 17:09 nel canale ACCESSORI

“Sony Italia e la Rai hanno siglato un accordo per portare i contenuti di Rai.tv direttamente nei televisori Sony e lettori Blu-ray dotati di funzionalità web Internet Bravia. Il servizio consenti di rivedere in streaming il meglio dei programmi delle emittenti Rai”

Sony e Rai siglano un accordo di sperimentazione per la diffusione dei contenuti del web all’interno della piattaforma “Bravia Internet Video”. Apre così i battenti la prima Catch-up TV tutta italiana che consentirà agli utenti la visione di una selezione dei programmi Rai presenti su www.rai.tv. Il servizio è stato messo a disposizione da Sony ai possessori di un televisore Bravia, di un lettore o di un sistema Home Theatre Blu-ray con funzione Bravia Internet Video. Proprio in questi giorni gli spettatori potranno assistere ad una scelta della produzione Rai.tv dal salotto di casa, comodamente seduti, senza collegarsi al PC, su schermi di grandi dimensioni. 

Rai ha voluto cogliere l’opportunità rappresentata dai nuovi trend in ambito Over the Top TV, che consentono la fruizione di contenuti internet tramite una connessione a banda larga che bypassa i tradizionali provider di servizi IPTV. Si è così messo in moto uno scouting nel mercato di riferimento che ha offerto agli utenti diverse possibilità di visione delle produzioni televisive. Attraverso questo servizio sarà possibile rivedere in modo assolutamente gratuito tutti i programmi tv persi dallo spettatore, secondo i propri desideri e in modo assolutamente indipendente dai palinsesti televisivi.

Fonte: Rai e Sony Italia



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: PaoloZ pubblicato il 19 Febbraio 2011, 11:15
Ma il mio tv Sony già me lo permettava da tempo....dov'è la novità?
Commento # 2 di: lemming pubblicato il 19 Febbraio 2011, 22:13
Hai pagato il canone?
Commento # 3 di: Fabioloneilboia pubblicato il 21 Febbraio 2011, 12:03
Attraverso questo servizio sarà possibile rivedere in modo assolutamente gratuito tutti i programmi tv persi dallo spettatore, secondo i propri desideri e in modo assolutamente indipendente dai palinsesti televisivi.
E' una grande novità, personalmente già ne avevo usufruito sul pc di casa ma bene che si possa fare anche in tv.
Pare un piccolo passo ma il futuro della tv è tutto qui, on demand dalla tv di casa.
Commento # 4 di: bragadin pubblicato il 21 Febbraio 2011, 12:04
UN'ALTRA OPERAZIONE INUTILE DEL CARROZZONE MANGIASOLDI

spero soltanto che questo accordo non implichi un costo da riversare sui disgraziati abbonati ! Per conto mio la RAI farebbe molto ma molto meglio ad incrementare gli sforzi per darsi almeno UN CANALE HD che sia visto da tutti e non solo da una nicchia di fortunati ! Infine spero ancora che il 3D non diventi una barzelletta come l'HD :una marea di anni trascorsi; una marea di gente che ci mangia sopra sperimentando ... ed apprendere che a tuttoggi, l'HD è ancora in fase di sperimentazione !! Infine una ultima considerazione: a quanto un controllo serio su chi paga e chi non paga il canone ! va bene che questa Italia è fatta per i furbastri ... ma perchè oltre che subire l'inganno (del canone) subire anche la beffa di vedersi ricompresI nella moltitudine che paga, derisa dalla moltitudicne che non paga ?!
Commento # 5 di: laba pubblicato il 22 Febbraio 2011, 11:24
Io sono uno di quei fessi ...

che è costretto a pagare e sentirsi fregato, mi ricordo ancora che si parlava del lancio di un canale tutto in HD dal 2010, poi dopo si è visto qualcosa qua e la tipo mondiali, e ogni tanto c'è qualcosa, almeno fatemi vedere Porta a porta in HD, niente neanche quello, che dire poi di SanRemo, ne HD ne 3D insomma ora mi sto scocciando anch'io, il vero problema e che c'è l'obbligo sul televisore e non per i canali, almeno facessero una tessera PPV, per i canali RAI come c'è una tessera per Premium e Dalia, cosi chi non paga il canone non vede la RAI o almeno le fiction, film e programmi show e rendono free solo lo spazio informazione.

certo poi come farebbero la propaganda politica i vari ministri e portaborsa e compagnia bella, ormai in televisione non sfilano solo le veline ma anche e soprattutto gli ommenicchi della politica.
Commento # 6 di: EmiDalla pubblicato il 22 Febbraio 2011, 11:47
A me invece urta un po' che la rai (cui pago il canone) metta un servizio di replay come questo, che attualmente sfrutto abbastanza spesso sul pc per rivedere il fine settimana alcune trasmissioni che mi son perso, in bundle ad una gamma di televisori come se fosse un qualsiasi prodotto cinematografico...