Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES: Nvidia Tegra K1 a 32 e 64 bit

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Gennaio 2014, alle 11:05 nel canale MOBILE

“A Las Vegas, Nvidia annuncia i nuovi SoC Tegra K1 dedicati al mercato mobile, dotati di GPU Kepler a 192 core e CPU sia in versione a 32 bit quad-core con clock a 2,3GHz, che in versione 64 bit dual-core con frequenza di clock a 2,5GHz. I nuovi SoC sono compatibili 4K e decodifica HEVC”

Mentre tutti si aspettavano l'annuncio dei Tegra 5, Nvidia presenta a sorpresa al CES 2014 la nuova piattaforma mobile Tegra K1, declinata in versione "tradizionale" a 32 bit e versione a 64 bit. Le due versioni propongono in comune l'integrazione di un GPU da ben 192 core (basata sull'architettura di derivazione PC Kepler), completa di supporto DirectX 11 e OpenGL 4.4, accreditata di una potenza di calcolo e performance "vicine a quelle delle console casalinghe di attuale generazione" e che, nelle demo sul palco di Las Vegas, riusciva a far girare senza problemi un gioco basato sul motore grafico Unreal Engine 4 e a decodificare in contemporanea due flussi video a risoluzione 4K e codifica HEVC.

Per quanto riguarda la parte CPU, Tegra K1 sarà disponibile in versione 32 bit in configurazione quad-core 4+1 basata su architettura ARM Cortex-A15 con frequenza di clock fino a 2,3GHz e in versione 64 bit in configurazione dual-core basata su architettura ARM v8 con frequenza di clock fino a 2,5GHz. Secondo quanto dichiarato dai responsabili Nvidia, il Tegra K1 da 64 bit garantisce prestazioni doppie rispetto al SoC Apple A7, anch'esso 64 bit. La disponibilità sul mercato è prevista per il primo trimestre 2014 per quanto riguarda il K1 32 bit e per il secondo trimestre 2014 per la versione 64 bit.

Fonte: Nvidia



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: alystra pubblicato il 06 Gennaio 2014, 12:02
Però. Mentre tutti aspettano i nuovi processori Qualcomm e Samsung, spunta fuori Nvidia presentando un prodotto con prestazioni quasi ,,ireali che difficilmente la concorrenza potra superare. Ora resta da capire chi prevalera sul mercato ma temo che saranno sempre i soliti ,,ignoti.
Commento # 2 di: ciocia pubblicato il 07 Gennaio 2014, 09:44
Tutto bello, ma i consumi?!? Se superiori ad uno snap800 ( già alti ) e' da bocciare a priori.
Cmq tutta questa potenza 3D continuo a ritenerla inutile negli smartphone, almeno finchè non inverteranno la tendenza ai consumi; chiaramente se mi aumentano la potenza abbassando i Watt assorbiti rispetto alla generazione precedente, è ben accetto.