Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Associazione Italiana per l'Alta Fedeltà

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 04 Febbraio 2008, all 10:19 nel canale DIFFUSORI

“Nasce l'AIAF: l'Associazione Italiana per l'Alta Fedeltà che si propone di promuovere l’interesse per l’ascolto e la corretta riproduzione della musica e per divulgarne le necessarie conoscenze tecniche”

Firenze, Febbraio 2008. È appena nata l'AIAF, la nuova Associazione Italiana per l'Alta Fedeltà che si propone di promuovere l’interesse per l’ascolto della musica e per la sua corretta riproduzione domestica ad alta qualità e per divulgare le necessarie conoscenze tecniche mediante seminari a carattere divulgativo e specialistico.

L'associazione organizzerà anche esposizioni d’apparati ad alta fedeltà in modo da facilitare incontri culturali, tavole rotonde, e concerti dal vivo, oltre che condurre studi e sperimentazioni per un continuo miglioramento della riproduzione sonora. Presidente onorario è Bartolomeo Aloia, socio onorario Ken Lessler.

Il fulcro dell'Associazione è il neonato sito internet, raggiungibile a questo indirizzo, in cui saranno pubblicati articoli tecnici di elevato spessore tecnico, ricerche e reportage dalle manifestazioni più interessanti. L'iscrizione all'associazione è a pagamento. Per maggiori informazioni:

www.associazioneaiaf.it



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Squall Strife pubblicato il 04 Febbraio 2008, 10:51
Ottima iniziativa
Commento # 2 di: PentiumII pubblicato il 04 Febbraio 2008, 23:30
ottimo, occhio che sull'articolo è scritto febbraio 2007
Commento # 3 di: jackpot65 pubblicato il 05 Febbraio 2008, 09:52
L'iniziativa è senz'altro lodevole, ma spero non sia solo rivolto ad esoterici hi-end, e che oltre a pubblicizzare la qualità abbiano anche un occhio di riguardo per i prezzi (vedi i prezzi scandalosi dell'importatore italiano di Denon, tanto per fare un nome).
Buona giornata!
Commento # 4 di: dtsbob pubblicato il 05 Febbraio 2008, 09:55
Iniziativa pregevole ma da quello che ho capito, anche solo per interagire sul web, occorre essere SOCI, con tutto ciò che ne consegue. Se lo scopo è promuovere l'interesse per l'ascolto ...
Commento # 5 di: OXO pubblicato il 05 Febbraio 2008, 19:47
E che vi credevate, a Firenze si paga pure l'aria che respiri...

Comunque, da quel poco che ho visto, non è un'associazione alla mia portata...