Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

The ward: trailer e locandina

di Dimitri Bosi, pubblicata il 17 Marzo 2011, all 13:15 nel canale CINEMA

“John Carpenter torna alla regia di un lungometraggio, in arrivo nei cinema italiani il prossimo 1 Aprile su distribuzione Bim”

Presentato a Toronto e a Torino arriva finalmente in sala il prossimo 1 aprile il nuovo film di John Carpenter The ward, tornato alla regia di un lungometraggio dopo una lunga pausa, in cui si era dilettato a realizzare alcuni episodi di un’ora della serie Masters of horror, anch’essi presentati in anteprima a Torino negli anni scorsi.

Per alcuni aspetti The ward riprende la strategia produttiva di questa serie a basso budget, con attori non noti e tempi brevi per le riprese. Insomma, per il grande maestro dell’horror - ricordiamo Halloween, Christine la macchina infernale, Essi vivono, Il seme della follia, oppure su un altro fronte 1997 - Fuga da New York, Distretto 13: le brigate della morte - si tratta di un ritorno a bassa voce, con una storia ricca di spunti ma senza effetti, lontana dalle mode sexy / vampiresche / adolescenziali oggi dominanti.

Carpenter stesso definisce la storia un thriller psicologico ma anche una storia dell’orrore con tanto di fantasmi, che vede come protagonista una ragazza, interpretata da Amber Heard, rinchiusa per motivi non meglio specificati e contro la sua volontà in un ospedale psichiatrico. L’ospedale, a giudicare dal trailer, non è sicuramente un luogo tranquillo e le pazienti con cui la protagonista entra in contatto cominciano man mano a scomparire. La lotta per la fuga da questo universo porterà la giovane donna a terribili scoperte.

The ward è stato girato in un vero ospedale psichiatrico in parte oggi in disuso nella parte orientale della stato di Washington.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Herod2k pubblicato il 17 Marzo 2011, 15:35
il doppiaggio di questo trailer è inascoltabile