Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il ritorno di Point Break

di Francesco Balzano, pubblicata il 16 Settembre 2011, alle 08:53 nel canale CINEMA

“A vent’anni dall’uscita del capolavoro di Kathryn Bigelow, la casa di produzione Alcon Entertainment ha annunciato di voler realizzare un remake del film. Riusciranno a mantenere i livelli dell’originale?”

Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario del film cult di Kathrin Bigelow Point Break, e la casa di produzione Alcon Entertainment ha annunciato di voler realizzare un remake di questo capolavoro. Ancora una volta, quindi, vedremo un agente dell’FBI infiltrarsi in una banda di criminali sullo scenario dei soliti sport estremi. Alcuni grideranno allo scandalo, perché sarà impossibile ripetere le gesta di Utah (Keanu Reeves) e Bodhi (Patrick Swayze) rimanendo sui livelli altissimi dell’originale.

All’Alcon, però, evidentemente poco importa visto che il progetto si farà al 100%. Dalla produzione assicurano che la nuova versione, scritta da Kurt Wimmer (Salt), non deluderà le attese. Lo scetticismo rimane ma, come al solito, solo la sala cinematografica dirà la verità.



Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: the_real_redeagle pubblicato il 16 Settembre 2011, 10:04
ma che cavolo, qual è l'utilità di una cosa del genere?
sì, ovvio, i soldi, però non c'è proprio rispetto, scusatemi ma mi rifiuterò a priori di vederlo!
Commento # 2 di: rossoner4ever pubblicato il 16 Settembre 2011, 10:57
E baaaaaaaaaaasta!!!!!!!!!!!!
Commento # 3 di: Tumbler pubblicato il 16 Settembre 2011, 11:02
utilità? Nessuna a parte quella eventualmente economica, il fatto è che non ci sono più idee; dirlo sarà pure diventato un luogo comune, ma è proprio la realtà.
Commento # 4 di: poe_ope pubblicato il 16 Settembre 2011, 11:15
Finalmente un remake!!!

Ciao!
Marco
Commento # 5 di: salamandre40 pubblicato il 16 Settembre 2011, 11:19
Secondo me è un luogo comune che non ci sono più idee.

Sono un amante della lettura di fantascienza e ci sono mille idee mai viste al cinema. Per esempio, il geniale Fondazione di Asimov altro che Avatar o Star Wars...

Ci sono tantissimi libri con idee diverse e originali...

Secondo me il problema è il pubblico che vuole vedere sempre le stesse cose (basta guardare gli incassi, non viene premiata l'originalità ma la ripetitività!).
Commento # 6 di: sasadf pubblicato il 16 Settembre 2011, 11:57
Se questo servirà a qualcosa....

....si sappia che io non andrò a vederlo!!

In 40 anni di cinema cui ho assistito, si e no due mezzi remake son stati belli quanto l'originale. Il resto porcherie immonde! (quelle che si son rifatte ai telefilm anni '70 sprofondano nel trash incolore più assoluto: nemmeno fra 40 anni verranno rivalutate come oggi si rivaluta il trash anni'70... )

walk on
sasadf
Commento # 7 di: ARAGORN 29 pubblicato il 16 Settembre 2011, 12:02
Posto che il mitico e mai troppo compianto Patrick Swayze è defunto nel 2009, non potranno certo inventarsi che questi ritorna dopo esser [SPOILER]inaspettatamente sopravvissuto all'ondone australiano [/SPOILER]

Quindi ?? Fanno entrare in scena il CUGGINO ??

Tanto vale che prendono Massimo Boldi e lo mettono su una tavola da surf ....

Ste carnevalate (mo rifanno pure La cosa di Carpenter) Holliwood dovrebbe proprio evitarsele....
Commento # 8 di: Dave76 pubblicato il 16 Settembre 2011, 12:04
Dai Aragorn...magari è la volta buona che abbiamo un point break in BD con audio italiano lossless...
Commento # 9 di: Dario65 pubblicato il 16 Settembre 2011, 12:55
Giusto!

Eccoti accontentato Aragon, bastava chiedere...
Commento # 10 di: TheRaptus pubblicato il 16 Settembre 2011, 13:55
Originariamente inviato da: sasadf
In 40 anni di cinema cui ho assistito, si e no due mezzi remake son stati belli quanto l'originale. Il resto porcherie immonde!

Beh, non ti do torto, ma mi viene subito in mente La cosa e la mosca. Altri titoli .. ci sto pensando.
Il problema è che partivano (almeno il primo) da un brutto originale e sono entrambe di ottimi registi.
Il prob vero è la mancanza di idee. E non so perchè ci sia questa penuria. Non credo che abbiano già filmato di tutto e di ogni, ma credo che 'sti supereroi cui hanno attinto abbia un po' atrofizzato la materia grigia.

Però una idea di base gliela do io: QUalcosa che assomiglia a Parnassius e gli dei dell'olimpo nel titolo:
Sasà l'uomo dagli scaffali infiniti.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »