Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Canon: sensore CMOS da 250 Megapixel

di Franco Baiocchi, pubblicata il 09 Settembre 2015, all 09:54 nel canale AVPRO

“Canon sta sviluppando un sensore CMOS APS-H di dimensioni inferiori a un sensore full-frame 35 mm, di 250 milioni di pixel con una velocità di lettura del segnale (readout) pari a ben 1,25 miliardi di pixel al secondo”

Canon sta sviluppando un sensore CMOS APS-H (29,2 x 20,2 mm ca.) di dimensioni inferiori a un sensore full-frame 35 mm, che incorpora circa 250 milioni di pixel (19.580 x 12.600 pixel). Installato in una fotocamera, il sensore di nuova concezione è stato in grado di catturare immagini che consentivano di leggere distintamente le scritte sul lato di un aereo in volo a una distanza di circa 18 km dalla posizione di ripresa (per la cattura dell'immagine è stata impiegata una combinazione di zoom ottico e digitale, mentre l’osservazione del contenuto è stata realizzata attraverso l'ingrandimento di un'area di circa 1/40.000 dell'immagine acquisita).

Con i sensori CMOS, l’aumento del numero di pixel comporta anche un incremento della quantità di segnale che può causare problemi, come ritardi di segnale e lievi discordanze nei tempi. Il nuovo sensore CMOS sviluppato da Canon raggiunge una velocità di lettura del segnale (readout) pari a ben 1,25 miliardi di pixel al secondo, resa possibile mediante innovazioni quali la miniaturizzazione del circuito e l’avanzata tecnologia di elaborazione del segnale. Di conseguenza, il sensore permette la cattura di video ad altissima densità a una velocità di cinque fotogrammi al secondo e assicura alta sensibilità e basso rumore.

I filmati video catturati dalla fotocamera dotata di sensore CMOS da circa 250 megapixel hanno raggiunto una risoluzione pari a circa 125 volte quella del formato video Full HD (1.920 x 1.080 pixel) e circa 30 volte quella del formato 4K (3.840 x 2.160 pixel). Canon sta considerando l’applicazione di questa tecnologia all’interno di strumenti specializzati per la sorveglianza e la prevenzione della criminalità, negli strumenti di misura ad altissima risoluzione, in altre attrezzature industriali e anche nel campo dell’espressione visiva.

Fonte: Canon.it



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AngeloYaris pubblicato il 09 Settembre 2015, 10:08
A conti fatti registrerebbe filmati in 16k?
Commento # 2 di: kabuby77 pubblicato il 09 Settembre 2015, 10:38
Si ma che lenti hanno usato per garantire una risoluzione ottica adeguata per il sensore?
Commento # 3 di: Franco pubblicato il 09 Settembre 2015, 10:45
Originariamente inviato da: AngeloYaris;4429124
A conti fatti registrerebbe filmati in 16k?


Teoricamente potrebbe registrare in 16K (15360 x 8640 = 133 Mpixel) ma il problema non si pone visto che il 16K non esiste e in ogni caso registrerebbe a 5 fps; infatti come scritto sarà dedicata per applicazioni nella sorveglianza e la prevenzione della criminalità, negli strumenti di misura ad altissima risoluzione e in altre attrezzature industriali.
Commento # 4 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 09 Settembre 2015, 10:46
Originariamente inviato da: kabuby77;4429148
ma che lenti hanno usato?
In effetti, considerate le dimensioni del sensore, sembrerebbe proprio quello il collo di bottiglia dell'intero sistema. A meno di non utilizzare sistemi semplicissimi a lunghezza focale fissa e con qualità militare, a cui noi mortali non potremo mai accedere. Vi ricordo comunque che questo sensore non è destinato a videocamere o fotocamere consumer o pro ma solo ad applicazioni molto verticali.

Emidio