Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IFA: nuovi TV Philips LCD 4K anche con HDR

di Riccardo Riondino, pubblicata il 03 Settembre 2015, all 18:52 nel canale 4K

“Philips ha presentato a Berlino quattro nuovi televisori LCD 4K UHD, dotati di piattaforma Smart Android TV con decoder HEVC, dei quali l'esemplare top di gamma può vantare la compatibilità con i contenuti HDR ”

Philips ha presentato a Berlino quattro nuovi TV LCD 4K UHD, la cui piattaforma Smart, con decoder HEVC, HbbTV e i servizi Netflix e Spotify Connect, si basa su Android TV (OS 5.1 Lollipop) e dispone di 16GB di memoria storage espandibile. Quattro sono gli ingressi HDMI 2.0a (dei quali uno compatibile HDCP 2.2 per contenuti 4K/60p); sono inoltre presenti 3 porte USB (1x USB3.0) e il doppio tuner DVB-T/T2/C/S/S2.

Il modello 65PUS9600 è il nuovo top di gamma della linea TV Philips, dotato di sistema Ambilight su 4 lati, processore Hex Core e compatibile con i contenuti HDR (High Dynamic Range). Lo schermo è quindi in grado di assicurare una luminosità media molto elevata, 600 Nit contro i 450 dei modelli convenzionali, con picchi luminosi che possono raggiungere i 1000 Nit.

Il pannello 200 Hz Perfect Natural Motion è dotato di retro-illuminazione LED Micro Dimming Premium, in grado di analizzare 6400 aree di immagine e regolare singolarmente la luminosità di 256 zone. Le altre tecnologie per l'elaborazione video sono il Perfect Pixel Ultra HD Engine con Advanced Digital Noise Reduction (DNR), il 2400 Perfect Motion Rate e l'Ultra Resolution per l'upscaling.

L'AmbiLux TV 65PUS8901 è il primo dotato del nuovo sistema Ambilight Projection, un'evoluzione del classico Ambilight. Su tre lati del TV (destra/sinistra/alto), al posto dei tradizionali LED, vengono utilizzati nove pico-proiettori che permettono di estendere l'immagine sulla parete posteriore al televisore. La funzione Ambilight Music fornisce inoltre un'illuminazione colorata variabile, in grado di interagire dinamicamente con i contenuti audio riprodotti attraverso il TV. Pixel Precise Ultra HD, 1400 Perfect Motion Rate, Ultra Resolution e Perfect Natural Motion sono le tecnologie per l'elaborazione video. Adotta una CPU Quad Core e un telecomando avanzato con tastiera QWERTY, swipe pad e tecnologia di riconoscimento vocale.

Disponibile nei modelli da 55” e 65”, la serie 8700 adotta pannelli curvi, con illuminazione Ambilight su 3 lati. Il TV dispone di una soundbar cromata sottile dallo stesso fattore di forma, con un disegno di micro fori sulla superficie. Completano il design i dettagli in metallo dal colore scuro e lo stand “Nu Arch”.

Anche la gamma 8601 viene declinata nelle versioni da 55”e 65”, e sarà disponibile a partire dal quarto trimestre 2015. Pannello dalla luminosità massima di 700nit, dotato di Perfect Pixel Ultra HD, 1800 Perfect Motion Rate, Bright Pro, Micro Dimming Pro, Ultra Resolution e Perfect Natural Motion. Grande cura anche nella sezione audio, dalla potenza di 50W, che adotta il sistema DTS Premium e 18 trasduttori (16 micro-componenti e due subwoofer al neodimio).

I micro-driver sono montati in due altoparlanti larghi solo 17 millimetri, posizionati verticalmente ai lati, che possono essere rimossi e montati su supporti opzionali (parte dell’accessorio PTA860). CPU Hex Core come il top 9600 e anche in questo caso un telecomando avanzato con tastiera QWERTY/AZERTY, swipe pad e tecnologia per il riconoscimento vocale.



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 03 Settembre 2015, 23:26
Mostraci una demo

della tv coi picoproiettori...siam tutti curiosi...
walk on
sasadf
Commento # 2 di: marcellinobono pubblicato il 04 Settembre 2015, 08:23
Domanda

A cosa serve il doppio tuner DVB-T/T2/C/S/S2???? non tanto per il terrestre e il terrestre 2 ma gli altri a cosa servono? cosa si riesce a vedere?
Commento # 3 di: jokerigno pubblicato il 06 Settembre 2015, 22:20
Ma soprattutto il decoder HEVC è solo per le fonti multimediali (USB, LAN) o anche nel decoder dvb-t2.

Dalle specifiche tecniche semprerebbe di no.

Se così fosse sarebbe ancora indietro (come altri) e non rispetterebbe i famosi standard del bollino platinum.

Avete info al riguardo?