Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Samsung punta alla vetta dell'Imaging

di Gian Luca Di Felice , pubblicato il 01 Luglio 2010 nel canale AVPRO

“La casa coreana ha colto l'occasione di una tre giorni di trasferta nello splendido scenario di Courmayeur per farci provare sul campo le sue ultime fotocamere e videocamere HD. Protagonista assoluta è stata la sua "Evil" a ottiche intercambiabili NX10”

Introduzione

Samsung è senza ombra di dubbio la multinazionale dell'elettronica di consumo che più è cresciuta nel corso dell'ultimo decennio, grazie a un mix di innovazione, capacità di anticipare i gusti e le tendenze dei consumatori e politiche commerciali che l'hanno portata a posizioni di leadership mondiali in diversi settori. In primis, indubbiamente, quello dei televisori dove staziona ormai da anni stabilmente ai vertici delle vendite mondiali, senza dimenticare poi quello della telefonia mobile che la vede al secondo posto dietro a Nokia, se non al vertice in alcuni mercati, come ad esempio quello statunitense. Ora i vertici coreani hanno nel mirino la vetta mondiale del mercato "Digital Imaging", ovvero di tutto ciò che attiene alla fotografia e alla ripresa video. Un obiettivo indubbiamente ambizioso e che la vede scontrarsi con marchi storici del calibro di Canon, Nikon o Sony. Per chi non lo sapesse, Samsung è attualmente al terzo posto del ranking mondiale dietro a Canon e Sony, ma avendo già superato Nikon.


Fotocamere e videocamere in mano mentre si saliva in escursione

Indubbiamente molto forte nel settore delle fotocamere compatte (in Italia è attualmente seconda e punta per il 2010 alla leadership del mercato), anche grazie a una politica di prezzi piuttosto aggressiva, Samsung aveva tentato qualche anno fa anche la strada (grazie alla collaborazione con Pentax) delle Reflex. Un mercato davvero difficile anche perché assolutamente dominato da Canon e Nikon e costruito intorno a un pubblico di appassionati estremamente fedele al marchio (vedi l'eterno confronto tra Canonisti e Nikonisti). Dovendo costruirsi un prestigio anche in questo settore, Samsung ha deciso di percorrere una strada diversa, culminata nella doppia scelta di cominciare a progettare e produrre tutto completamente in casa e di integrare la divisione Digital Imaging direttamente in Samsung Electronics. Una nuova strada fatta anche di prodotti innovativi nel tentativo di riuscire a focalizzare al meglio le aspettative dei consumatori e di aprire nuovi segmenti. A questo proposito ne sono un esempio le fotocamere compatte con doppio display, oppure l'ampia line-up di videocamere unicamente con memorie di registrazione a stato solido (le cosiddette "Memory Cam") e non ultima la fotocamera digitale "Evil" con sensore APS-C a ottiche intercambiabili NX10. Tutti nuovi segmenti, dove Samsung trova in parte concorrenti e in parte no, ma in cui vi sono potenzialmente ampi margini di crescita.