Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Anteprima Sony Bravia KD-55X9005 4K

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 08 Aprile 2014 nel canale DISPLAY

“In occasione della presentazione dei nuovi TV Sony, ho potuto effettuare le prime rilevazioni sulla nuova linea X9 a risoluzione 4K, in particolare sul modello con diagonale da 55", con prestazioni ottime che diventano eccellenti dopo una semplice calibrazione”

Caratteristiche, funzioni e menu


A sinistra la nuova serie X9; a destra quella dello scorso anno
- click per ingrandire -

La nuova linea X9000 dei TV a risoluzione 4K di Sony è una chiara evoluzione della linea precedente, quella X900 presentata lo scorso Gennaio 2013. Ora il telaio ha un profilo trapezoidale, con la base più profonda rispetto alla parte superiore. Questa particolarità porta con due innegabili vantaggi: il baricentro è molto più basso, con un sensibile aumento di stabilità che consente l'utilizzo di piedistalli meno profondi. In più c'è più volume a disposizione per il carico acustico dei diffusori.

Il nuovo profilo viene usato anche per inclinare leggermente all'indietro il pannello anteriore, in modo da far lavorare meglio i filtri polarizzatori inseriti nel display e aumentare non solo la percezione del contrasto ma anche quella dell'uniformità. Gli altoparlanti sono sempre ai lati, a filo del pannello anteriore. Ora però sono in configurazione più tradizionale, con tweeter più in alto e i due woofer più in basso, caricati in reflex con condotto posteriore.

L'altro grande cambiamento riguarda il pannello LCD, completamente diverso per caratteristiche e forse anche come unità di retro-illuminazione. Scompare anche il filtro polarizzatore X-pol per la visione stereoscopica che aveva creato qualche giustificata perplessità non solo sulla visione in 2D ma anche sulla risoluzione effettiva della visione stereoscopica. I nuovi pannelli LCD usati dalla serie X9000 sono più veloci e permettono la visione stereoscopica con occhiali attivi.

Cambiano anche il menu di gestione dei contenuti e il DSP interno, che analizzerò quando avremo un campione in laboratorio. Per questa preview, mi sono concentrato sulla visione delle immagini e sulla verifica strumentale della qualità video del nuovo TV.

Il menu di taratura dei parametri delle immagini è quello classico Sony, semplice e abbastanza intuitivo, anche se non per tutte le voci. Cercherò di approfondire il funzionamento delle voci principali e di quelle secondarie e meno intuitive (come "Bianco brillante" e "Correzione nero") nel test sul campione definitivo.