Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Shootout Milano, Roma e Palermo a rischio

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 07 Ottobre 2009, all 09:54 nel canale PROIETTORI

“A pochi giorni dal termine ultimo per l'iscrizione allo shoot-out tra videoproiettori di Milano, Roma e Palermo, il numero di aziende che hanno mostrato un reale interesse purtroppo è ancora insufficiente”

Con questa notizia, vi diamo un aggiornamento sull'organizzazione del grande Shoot-out in programma a Milano, Roma e Palermo a partire dal prossimo 21 Novembre e che abbiamo annunciato in questo articolo. Purtroppo Dopo l'iniziale entusiasmo da parte di tutte le aziende a cui ho proposto il triplice evento, alla resa dei conti i partecipanti che hanno dato un'adesione formale sono ancora insufficienti per far partire l'intera macchina dell'organizzazione.

Ad oggi, in ordine di adesione, abbiamo JVC Italia con il DLA-HD990, Mitsubishi con un proiettore a scelta tra i modelli HC6800 e HC3800, Sharp con il modello XV-Z15000, Epson con il modello EH-TW5500 e Sony con i due modelli HW85 e HW15. A questi cinque proiettori dovremmo aggiungerne altri due di JVC Professional. Dico "in teoria" poiché non è arrivata alcuna comunicazione dal distributore italiano. D'altra parte, Home Cinema Solution, che aveva già partecipato al primo shoot-out del 2007 con il modello JVC-HD1, ci ha assicurato che JVC Professional parteciperà con i due proiettori RS15 ed RS25

Mancherebbero quindi altri 3 videoproiettori ma non credo che ce la faremo a raggiungere la quota di 10 videoproiettori per tanti motivi. Prima di tutto il termine ultimo per la partecipazione è il prossimo 9 Ottobre. Inoltre alcune aziende sono in difficoltà poiché non hanno ancora il prodotto definitivo disponibile e non lo avranno fino a Dicembre o addirittura Gennaio. Altre aziende hanno mostrato interesse soltanto se nello Shoot-out NON ci saranno prodotti di fascia bassa. A questo dobbiamo aggiungere che i budget pubblicitari a cui attingere per finanziare eventi del genere sono stati ridotti.

A meno di miracoli dell'ultimo minuto, tra due giorni sapremo tutti se abbiamo perso tutti un'occasione preziosa. In alternativa al mega-shootout, tra ottobre e novembre ripartiremo con gli eventi organizzati nei punti vendita specializzati che tanto successo hanno avuto nella scorsa stagione. Le prenotazioni da parte dei negozianti sono già molte ma la fattibilità di questo tipo di eventi è subordinata ovviamente al grande shootout di Milano, Roma e Palermo. In ogni modo, la volontà di ri-organizzare un grande shootout come quello di Roma 2007 è così forte che siamo già al lavoro per una edizione che si terrà il prossimo anno, allargata magari anche ai display. 



Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: kenson pubblicato il 07 Ottobre 2009, 11:38
Altre aziende hanno mostrato interesse soltanto se nello Shoot-out NON ci saranno prodotti di fascia bassa
Si preoccupano del fatto che un prodotto che costa poco possa avere (quasi) le stesse prestazioni di uno che costa il doppio o la motivazione è un'altra?
Commento # 2 di: Rosario pubblicato il 07 Ottobre 2009, 11:57


Comunque la speranza è l'ultima a morire...
Commento # 3 di: polymet pubblicato il 07 Ottobre 2009, 12:35
Originariamente inviato da: kenson
Si preoccupano del fatto che un prodotto che costa poco potrebbe avere (quasi) le stesse prestazioni di uno che costa il doppio


anche a me sembra strana questa dichiarazione e spero che il motivo non sia quello,anzi se fossi sicuro dei miei prodotti top di gamma,preferirei avere in comparativa anche degli entry level per mettere in evidenza le eventuali superiorita' che andrebbero a giustificare le differenze di prezzo.....
Commento # 4 di: antani pubblicato il 07 Ottobre 2009, 12:40
Che tristezza! Hanno paura di fare brutta figura? Il costo non mi sembra un problema, un proiettore in demo credo non sia difficile da rimediare....
Commento # 5 di: blasel pubblicato il 07 Ottobre 2009, 16:27
Di certo la lodevole iniziativa del nostro Magazine non e' ben vista da tutte le direzioni commerciali dei produttori di VPR.

Una cosa e' uno stand fieristico con una o piu' macchine in dimostrazione, una cosa totalmente diversa e' un duello, qual'e' appunto uno shoot-out, fra macchine e marchi in concorrenza tra di loro a giudizio di un pubblico smalizziato ed esperto.

L'ultimo shoot-out tenutosi a Napoli, con la presenza del nostro Admin. e con la partecipazione di Sony, JVC, Epson, Planar, BenQ, InFocus docet.
Commento # 6 di: B.K. pubblicato il 07 Ottobre 2009, 17:37
La butto lì.


E se ai partecipanti fosse chiesto un biglietto in modo da abbassare la spesa per le case produttrici?

Io prima di acquistare un pj sbagliato 5 ~ 10 € di biglietto per visionarne 10 in contemporanea le investirei volentieri.

Voi che ne dite?
Commento # 7 di: fabio2678 pubblicato il 07 Ottobre 2009, 20:34
Originariamente inviato da: B.K.
5 ~ 10 € di biglietto per visionarne 10 in contemporanea le investirei volentieri.

Voi che ne dite?


Sono più che d'accordo, anche se non saremo migliaia e quindi poco cambierebbe..

Che la forza sia con voi Emidio & Co, restiamo fiduciosi affinchè lo straordinario evento avvenga !
Commento # 8 di: blasel pubblicato il 07 Ottobre 2009, 21:08
Originariamente inviato da: B.K.
E se ai partecipanti fosse chiesto un biglietto in modo da abbassare la spesa per le case produttrici?




Non credo proprio che si tratti di 'spesa' per le Aziende partecipanti...., ma di ben altro....

Si tenga presente che le Aziende hanno un budget per le spese pubblicitarie legate a manifestazioni, mostre ed altri eventi similari e sicuramente lo shoot-out programmato dal nostro staff non avrebbe sforato tale previsione.

Vi ricordo che Sony non era presente neanche al TAV, come altri marchi.... e, sempre Sony, e' stata 'gratificata' (come in passato) del premio EISA Award per il suo VPR VW 85........ dimostrando di non aver interesse a mostrare 'direttamente' ai potenziali acquirenti i suoi prodotti, accontentandosi, si fa per dire, delle recensioni dei giornali ove acquista la pubblicita'.
Commento # 9 di: scorpio6511 pubblicato il 07 Ottobre 2009, 22:01
Speriamo che cambia tutto e all'ultimo minuto si faccia la manifestazione, mi alletta la sede di Palermo,


Se i produttori di vpr top hanno paura a confrontarsi con i prodotti entry level , io ho paura di comprare da loro
Commento # 10 di: Maddy pubblicato il 08 Ottobre 2009, 08:23
Ma non si potrebbe chiedere al Magister di intercedere presso Benq per avere un paio di proiettori?
Il W6000 ed il w30000 (o 20000 se non disponibilie) li vederei proprio bene li in mezzo....

P.S. Quoto un l'idea del biglietto da 5-10€ se fosse una soluzione praticabile
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »