Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Philips: TV 3D senza occhiali da 52" dal 2013

di sabatino pizzano, pubblicata il 03 Settembre 2010, all 15:55 nel canale DISPLAY

“Il produttore olandese ha mostrato un prototipo funzionante di display 3D auto-stereoscopico con diagonale da 56 pollici che utilizza una particolare tecnologia lenticolare coadiuvata da un pannello 4K. La versione da 52" in vendita dal 2013”

Ottime notizie per i fan del 3D e per chi odia gli occhialini: Philips ha mostrato presso il proprio stand all'IFA di Berlino un interessante display LCD 3D "del futuro" auto-stereoscopico, con diagonale da ben 56 pollici. Ciò è possibile grazie all'ausilio di una particolare tecnologia lenticolare, molto simile a quanto utilizzato nel settore fotografico. Nello specifico viene inserito un vetro lenticolare sopra al pannello in grado di creare, per rifrazione, due differenti immagini, di destra e di sinistra, in modo che ciascun occhio veda un'immagine leggermente differente dall'altro e da qui la percezione dell'effetto 3d.

Per garantire, poi, la visione full HD piena, il pannello sottostante vanta una risoluzione 4K, il minimo necessario per produrre un'immagine 3D 1080p con queste tecnologia. Attualmente il prototipo in funzione prevede un'illuminazione con lampada tradizionale CCFL, ma la stessa Philips ha voluto subito a precisare che tale sistema si sposa perfettamente anche con la retroilluminazione a LED.

Il produttore olandese prevede di introdurre sul mercato già dal 2013 un modello leggermente più piccolo di quanto mostrato a Berlino, con diagonale da 52 pollici. Resta però da migliorare il problema dell'angolo di visione ancora troppo, ma Philips ha già confessato di essere al lavoro per ovviare pure a questo inconveniente.

Fonte: Redazione



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 03 Settembre 2010, 16:05
Da persona che ama il 3D ma odia il crosstalking rimango ancora troppo scettico sui display autostereoscopici dove il crosstalking regna sovrano.

Al momento gli occhialini ed un display sufficientemente veloce sono e rimangono l'unica strada percorribile per far giungere a ciascun occhio solo ed esclusivamente le immagini ad esso destinate.
Commento # 2 di: digimau pubblicato il 03 Settembre 2010, 16:09
Questa notizia star cmq conferma quello che diciamo da tempo per chi aspetta un auto 3D: per la massa e prezzi umani circa 4 anni il tempo media per la penetrazione di una nuova tecnologia...
Commento # 3 di: Koy pubblicato il 03 Settembre 2010, 17:22
Comunque grande Philips ^_^