Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il DNA Kuro sopravviverà

di sabatino pizzano, pubblicata il 10 Marzo 2008, all 15:14 nel canale DISPLAY

“Russ Johnston di Pioneer Electronics rassicura tutti i fan Kuro circa l'attività del produttore giapponese in ambito display”

L'annuncio dei giorni scorsi di Pioneer circa l'interruzione della produzione di propri pannelli al plasma a vantaggio dell'acquisto direttamente presso terzi (Panasonic) ha fatto preoccupare tutti i sostenitori dei plasma Kuro dello stesso produttore giapponese che, come suggerisce il nome stesso, può fare affidamento su un livello del nero finora mai raggiunto dai diretti concorrenti.

A tranquillizzare tutti ci ha pensato Russ Johnston di Pioneer Electronics precisando - in una dichiarazione rilasciata al magazine Twice - che il DNA Kuro sopravviverà, nonostante Pioneer non sarà più impegnato direttamente nella produzione di pannelli. In più Johnston, contrariamente a quanto molti hanno avuto modo di sostenere in quest'ultimo periodo, ha voluto ribadire che la stessa Pioneer crede ancora fermamente nella tecnologia al plasma.

Johnston ha dichiarato, poi, che anche nel 2009 Pioneer continuerà a commercializzare schermi Kuro, caratterizzati da un basso livello del nero e da un elevato contrasto, esattamente come altri produttori cominceranno ad abbracciare l'utilizzo di pannelli con la struttura della celle simile a quella messa a punto da Pioneer (il cosiddetto Deep Encased Cell Structure). Egli ha inoltre aggiunto che i primi LCD marchiati Pioneer (che vanteranno pannelli prodotti da Sharp) preserveranno il tipico "DNA Kuro", ovvero un livello del nero nettamente migliore rispetto alla concorrenza e un rapporto di contrasto più elevato.

Fonte: Twice



Commenti (26)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Bonfire Redux pubblicato il 10 Marzo 2008, 17:08
Se non erro i primi LCD Pioneer sono attesi per la fine del anno...sono curioso!
Commento # 2 di: Grifo pubblicato il 10 Marzo 2008, 19:04
ma lo sbandierato plasma Pioneer a contrasto infinito avrà un pannello Pioneer o no?
Quando e se sarà venduto....
Commento # 3 di: Dyvns pubblicato il 10 Marzo 2008, 21:17
Ma quindi non erano i pannelloi a fare la differenza???? a cosa era dovuto il contrasto infinito? Cosa e` che distingueva i kuro dagli altri?
Commento # 4 di: bufalobillo pubblicato il 10 Marzo 2008, 22:31
Il DNA Kuro sopravviverà

In pratica Pioneer ci venderà pannelli Sharp e Panasonic allo stesso prezzo di prima.
Commento # 5 di: Ryusei pubblicato il 10 Marzo 2008, 22:36
probabilmente visto che altri produttori cominceranno ad abbracciare l'utilizzo di pannelli con la struttura della celle simile a quella messa a punto da Pioneer, quest'ultima pensa di poter raggiungere circa gli stessi risultati attuali di qualità acquistando esternamente i pannelli, così da poter risparmiare un pò di sghei in produzione e poter abbassare i prezzi di vendita finale
Commento # 6 di: Girmi pubblicato il 10 Marzo 2008, 22:52
Originariamente inviato da: Russ Johnston
…il DNA Kuro sopravviverà…

Avrebbero mai potuto dire il contrario?

Ciao.
Commento # 7 di: Onslaught pubblicato il 10 Marzo 2008, 23:09
Esatto,mi sembrano proprio le ovvie dichiarazioni di circostanza,d'altronde non potevano di certo dire che la qualità peggiorerà e che ci sarà un livellamento delle prestazioni verso il basso.
Commento # 8 di: fabris66 pubblicato il 10 Marzo 2008, 23:11
Proprio così.
Poteva forse dire: i nostri pannelli fatti in casa erano ottimi ma costavano troppo, così abbiamo deciso di montarne di più economici, si, la qualità non sarà più ai vertici, comunque il prezzo si abbasserà, così saranno contenti in molti...
Chi è che diceva che il successo del Tavernello in Italia qualcosa vorrà pur dire?
Commento # 9 di: jackpot65 pubblicato il 11 Marzo 2008, 08:59
mi sembra che l'esempio del Tavernello calzi bene: ottimo rapporto qualità prezzo, è quello che mi aspetto dai nuovi Kuro
Buona giornata
Commento # 10 di: naponappy pubblicato il 11 Marzo 2008, 09:47
Invece a me non sembra un grande esempio perchè stiamo parlando di fasce di prezzo completamente differenti, anzi lo trovo offensivo nella patria dell'agroalimentare d'eccellenza. Io non ho preso un Pioneer perchè per le mie tasche era caro, ma certo non bevo Tavernello nè ci faccio da mangiare.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »