Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

50 Milioni di 3D TV nel 2015

di sabatino pizzano, pubblicata il 13 Aprile 2010, all 14:00 nel canale DISPLAY

“Dopo Display Search, anche Insight Media pubblica la propria previsione per quanto concerne il business dei 3D TV: saranno venduti 3,3 milioni di pezzi nel 2010 e ben 50 milioni nel 2015”

Quale potrebbe essere un ottimo metodo per creare consensi su un determinato prodotto? Semplice. Mostrare (o far credere, a seconda dei casi) che lo stesso piaccia a molti. In questo modo non si fa altro che creare un clima positivo che non potrà che far bene al prodotto stesso. E la continua diffusione di dati previsionali sulle presunte ottime vendite previste per i display 3D nell'immediato futuro sembra proprio che abbia il fine ultimo di ripercorrere la strategia su indicata.

Ci eravamo lasciati con Display Search che aveva rivisto al rialzo le proprie previsioni circa il business dei 3D TV. La nota società di ricerche ha infatti previsto ben 2,5 milioni di pezzi venduti entro la fine di quest'anno e 27 milioni nel 2013. Una ricerca analoga è quella invece condotta da un'altra nota società di ricerche, Insight Media. Stavolta le vendite per il 2010 sono previste addirittura di 3,3 milioni di esemplari, per spingersi poi oltre i 50 milioni nel il 2015.

Ciò che tali ricerche sembrerebbero non tenere in considerazione è il fatto che la funzionalità stereoscopica verrà inserita in futuro sempre in più modelli - non esclusivamente di fascia alta - come un "optional" non sempre ricercato dall'acquirente. In altre parole, non è sempre detto che chi acquisterà un display 3D nell'immediato futuro lo faccia esclusivamente per poter usufruire di materiale stereoscopico ma, sopratutto, per poter disporre di un ottimo display 2D. Insomma, tali ricerche ricordano un po' quando, all'inizio della format war tra HD DVD e Blu-ray Disc, si parlava di una base installata per quest'ultimo estremamente favorevole a seguito delle vendite della console di gioco Playstation 3. E anche allora non sono mancate le osservazioni sull'assenza di un dato significativo che ci indicasse quanti di coloro i quali avevano acquistato la console di Sony sarebbero stati in realtà usufruitori di film in alta definizione in formato Blu-ray.

Fonte: Insight Media



Commenti