Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BD 4K Panasonic UB9000 Dolby Vision/HDR10+

di Riccardo Riondino, pubblicata il 14 Febbraio 2018, alle 14:15 nel canale HT

“Interamente certificata Ultra HD Premium, la nuova gamma di lettori Blu-ray 4K Panasonic Ŕ dotata di processore HCX, supporto file audio Hi-Res, conversione HDR-SDR e variazione della luminositÓ HDR, al cui vertice si colloca il modello audiophile UB9000”


- click per ingrandire -

Panasonic ha presentato la nuova gamma Ultra HD Blu-ray, parzialmente svelata a gennaio durante il Consumer Electronic Show. Tutti i modelli integrano il processore HCX con Direct Chroma per l'upscaling UHD e 4K High-Precision Chroma per la conversione RGB 4:4:4 dei BD 4K. Lo stesso vale per la conversione HDR-SDR con tone mapping ottimizzato e la regolazione dell'intensità luminosa HDR, utile per adattarsi alle condizioni di luminosità ambientale. Altra caratteristica in comune è la certificazione Ultra HD Premium, così come la riproduzione di file Hi-Res ALAC. WAV/AIFF e DSD 11,2 MHz.


- click per ingrandire -

Ai modelli di Las Vegas si aggiungono due novità: l'entry level UB320, sprovvisto di modulo Wi-Fi a differenza dell'UB330, e il nuovo top di gamma UB9000, certificato THX. Oltre al DP-UB820, Panasonic introdurrà quindi un secondo lettore UHD Blu-ray compatibile con entrambi gli standard HDR con metadati dinamici, ovvero il Dolby Vision e l'HDR10+.

In questo modello è stata riservata una cura particolare alla sezione audio, che presenta caratteristiche costruttive prettamente audiophile. Il telaio di nuova concezione adotta una struttura doppio strato rinforzata con una piastra in acciaio, abbassando il baricentro e riducendo le vibrazioni. Ad irrigidire ulteriormente la struttura contribuiscono gli spessi pannelli in alluminio posti sui lati e sul frontale.


- click per ingrandire -

Tra gli accorgimenti adottati per la parte elettronica c'è lo stadio di alimentazione con isolamento del convertitore AC/DC, elettrolitici specifici per impiego audio e un trasformatore di commutazione con avvolgimenti in rame OFC. Sono isolati anche gli stadi di alimentazione analogici e digitali del convertitore in continua, mentre i circuiti analogici sono separati per le uscite 2ch e 7.1ch. Ciascuna dispone inoltre di un proprio convertitore D/A, mentre in quella stereo viene isolata anche la tensione di riferimento dei canali destro/sinistro, costituendo un circuito con 10 stadi di regolazione.

I componenti delle uscite analogiche infine sono montati su stampati in vetroresina, con quella 2ch che viene sdoppiata su connettori RCA e XLR. Non manca naturalmente la seconda uscita HDMI solo audio e la modalità Digital Tube con upsampling 96-192 kHz.

I nuovi UHD Blu-ray Panasonic saranno disponibili da aprile 2018, escluso il modello UB9000 che verrà invece commercializzato a settembre.

Per ulteriori informazioni: www.panasonic.com/it

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 14 Febbraio 2018, 16:13
Interessantissimo il modello U820 per quanto mi riguarda
Commento # 2 di: Sgulingione pubblicato il 14 Febbraio 2018, 18:44
Ub 9000: che spettacolo! Sono estremamente curioso di vedere che prestazioni avrà e a che prezzo verrà venduto. Perchè una macchina così, credo, costerà almeno quanto un oppo 203 e,più facilmente, lo supererà per avvicinarsi all' oppo 205 e se così sarà dovrà sfoggiare prestazioni da urlare al miracolo per esservi preferita. Se, invece, in Panasonic volessero stupire e la vendessero a, diciamo, 600 euro allora le cose diventerebbero veramente interessanti. Comunque, già a vederla così, che macchina!
Commento # 3 di: IukiDukemSsj360 pubblicato il 14 Febbraio 2018, 21:38
Secondo me costerà meno dell'Oppo, per varie ragioni, inoltre la parte multimediale, supporto ai vari codec, probabilmente sarà più limitata, dell'Oppo, e se sarà come da tradzione Pana, tutti i file multimediali andranno forzatamente sempre e solo a 60hz, anche se il file è 23,98/24fps, di sicuro il Pana avrà il supporto a Netflix, assente nell'Oppo, e spero anche ad Amazon Video, fino al 4K HDR+/Dolby vision per i due servizi di streming più noti al mondo, vista l'uscita a settembre UB9000 potrebbe diventare il sostituto del Pana BDT700, anche esso certificato THX, ma privo del supporto ai dischi UHD, etc..
Commento # 4 di: PAOLINO64 pubblicato il 14 Febbraio 2018, 22:03
Ma come fate a dire che costerà come l'Oppo se il DMP-UB900 sta a €550.
Secondo me non costerà meno di 1K.