Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sport e calcio Serie A in streaming su DAZN

di Riccardo Riondino, pubblicata il 15 Giugno 2018, alle 15:19 nel canale SOFTWARE

“Le tre partite settimanali escluse dall'accordo con Sky, tra le quali l'anticipo del sabato sera, verranno trasmesse in diretta streaming sul servizio OTT di Perform Group al prezzo di 9,99€, in un pacchetto che include ulteriori grandi eventi sportivi. L'operatore britannico sta al tempo discutendo sia con la stessa Sky che con Mediaset l'ipotesi di un accordo di ritrasmissione per il calcio di Serie A”

Oltre a Sky, sarà l'inglese Perform Group a trasmettere gli incontri del campionato di calcio della serie A per i prossimi tre anni. Tramite il servizio streaming DAZN  (pronuncia DA-ZONE), saranno visibili 114 match per ogni campionato. Si tratta delle tre partite inserite nel Pacchetto 7: l’anticipo delle 20.30 del sabato sera, il lunch-time della domenica alle 12.30, e una partita in programma la domenica pomeriggio alle 15:00. Nei turni infrasettimanali o con palinsesto differente, DAZN trasmetterà comunque 3 partite in esclusiva. Sempre su  DAZN saranno inoltre disponibili gli highlights degli altri 7 match di Serie A.

Tutte le partite assegnate a DAZN saranno visibili in diretta e on demand su un’ampia gamma di apparecchi, tra cui Smart TV, PC, smartphone, tablet e console da gioco. Il costo dell'abbonamento è di 9,99€ al mese, con il primo mese di prova gratuita e la possibilità di disdire la sottoscrizione in qualsiasi momento.

“Il calcio in Italia è una vera e propria passione, uno stile di vita. Per questo siamo orgogliosi di lanciare DAZN in Italia offrendo alcune delle migliori partite della Serie A in esclusiva” ha commentato James Rushton, CEO di DAZN. “DAZN nasce con il desiderio di riavvicinare lo sport agli appassionati, dando la possibilità a chi non ha mai potuto sottoscrivere un abbonamento pay-tv di godere di una piattaforma multisport a costi accessibili. DAZN costa solo 9,99 € al mese, con il primo mese di prova gratuita, e la possibilità di disdire l’abbonamento in ogni momento. Con DAZN, i fan potranno finalmente vedere lo sport a modo loro”.

Ecco in maniera schematica dove sarà possibile seguire la prossima Seria A:
 
 Sabato h 15,00 -> esclusiva SKY
 Sabato h 18,00 -> esclusiva SKY
 Sabato h 20,30 -> esclusiva Perform
 Domenica h 12:30 -> esclusiva Perform
 Domenica h 15,00 -> esclusiva SKY
 Domenica h 15,00 -> esclusiva SKY
 Domenica h 15,00 -> esclusiva Perform
 Domenica h 18,00 -> esclusiva SKY
 Domenica h 20,30 -> esclusiva SKY
 Lunedì h 20,30 -> esclusiva SKY

Al momento gli appassionati di calcio dovrebbero quindi sottoscrivere due abbonamenti per seguire l'intero campionato, ma la situazione potrebbe tuttavia mutare a breve. Sono infatti in corso le trattative tra chi ha acquistato i diritti e chi vuole ricomprarne almeno una parte attraverso accordi di ritrasmissione. Se Sky ad esempio ottenesse anche le 114 gare di Perform, potrebbe offrire un pacchetto "add-on" per la visione integrale della Serie A. Non sì può nemmeno escludere che Perform scelga un'altra strategia, come ad esempio un accordo con Mediaset, che altrimenti non avrebbe calcio da proporre su Premium.

"DAZN, in linea con la sua filosofia di mettere i tifosi al primo posto, è impegnata affinché i suoi contenuti possano essere disponibili per quante più persone possibili" - fanno sapere da Perform."Al momento stiamo parlando con una serie di potenziali partner, compresi Sky e Mediaset, per distribuire la nostra applicazione attraverso le loro piattaforme".

DAZN sbarca in Italia dopo Germania, Austria, Svizzera, Giappone e Canada, dove si è imposto come una sorta di "Netflix dello sport", una libreria di eventi sportivi on demand che, ad esempio, sul mercato tedesco offre campionati di calcio stranieri, basket NBA, football NFL e hockey NHL americani, grandi tornei di tennis e rugby.

Non solo calcio, quindi, ma una piattaforma multisport visibile su vari device, dove in Italia, secondo una ricerca Netflix, solo il 54% degli utenti usa Smart TV, a fronte del 70% globale.

"Grazie a ulteriori contenuti sportivi che saremo in grado di annunciare presto, e alle emozioni garantite dalla Serie A - spiega ancora James Rushton -, creeremo un modo nuovo, migliore e più equo di guardare lo sport".

Per ricevere ulteriori informazioni è possibile pre-registrarsi a questa pagina

Fonte: Digital-News



Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: fosleo pubblicato il 15 Giugno 2018, 15:23
Ho capito!! chi ha Sky l'anticipo del sabato sera lo passa in pizzeria!!! Bene!!!!!!!
Commento # 2 di: fosleo pubblicato il 15 Giugno 2018, 15:24
il prossimo anni avremo un baby boom!!!!
Commento # 3 di: robertocastorina pubblicato il 15 Giugno 2018, 16:23
Non traete conclusioni affrettate, Sky sta già discutendo con DAZN in diritto di ritrasmissione delle altre 3 partite, per cui penso che alla fine l'accordo ci sarà...
Commento # 4 di: Nordata pubblicato il 15 Giugno 2018, 17:01
Infatti, continuo ad essere dell'idea che per l'utente finale cambierà poco o nulla, la questione dei diritti e loro acquisto riguarda i provider, che poi se li scambieranno (è nell'interesse reciproco) ed il costo dell'intera operazione, con gli inevitabili aumenti che la cosa comporterà, verrà riversato, come è logico, sugli acquirenti finali ovvero gli abbonati vecchi e nuovi.

La novità sarà che molte partite (forse tutte) saranno disponibili anche tramite internet (non so con che qualità e fluidità, ma questi sono particolari che alla maggior parte degli abbonati non interessano, l'importante per loro è che si veda.
Commento # 5 di: Bane pubblicato il 15 Giugno 2018, 17:51
Originariamente inviato da: Nordata;4864048
la questione dei diritti e loro acquisto riguarda i provider, che poi se li scambieranno


Non è possibile scambiarsi i diritti ma solo fare una ritrasmissione, da quì la possibile app solo per gli SkyQ e SkyQ Black, DAZN non vuole andare sul sat e nessuno può obbligarlo, in caso di ritrasmissione si vedranno via internet con l'app di DAZN integrata nei decoder, bisogna vedere se sarà un option a pagamento o inclusa nel pack calcio di Sky.
Commento # 6 di: Walkiria pubblicato il 15 Giugno 2018, 18:33
Resto alla finestra, ma se non migliorano la qualità audio video delle piattaforme internet di Sky e nowtv disdico tutto
Commento # 7 di: Bane pubblicato il 15 Giugno 2018, 18:58
Allora penso che di aria alla finestra ne prenderai molta se aspetti Sky (non parliamo poi di Now TV)
Commento # 8 di: alfrimpa pubblicato il 15 Giugno 2018, 19:21
Forse sarò stupido io ma se fino a ieri pagando un tot vedevo tutte le partite perche domani per vedere lo stesso numero di partite dovrei pagare di più?

Sky dovrebbe calare il canone visto che trasmette 7 partite su dieci; se poi si accorda con l'altro provider dovrebbe ripristinare l'intero canone pagato attualmente.

Alfredo
Commento # 9 di: Nex77 pubblicato il 15 Giugno 2018, 19:28
Secondo me per entrambe non ha senso imporre una certa modalità di trasmissione, se si scambiano i diritti ognuno farà quel che vuole, a quel punto Sky proporrà il segnale satellitare anche per le partite di esclusiva DAZN e DAZN avrà la possibilità di avere il pacchetto intero, e di conseguenza di poter chiedere più soldi ai suoi abbonati (idem quelli Sky), alla fine chi paga di più è sempre il cliente finale, non penso che una delle due piattaforme mantenga lo stesso prezzo.

Ps. Se Sky dovesse ritrasmettere le esclusive non sue via rete, penalizzerebbe una bella fetta di suoi abbonati non connessi (ce ne sono parecchi secondo me), inoltre non potrebbe avere un canale diretta con tutte le live, visto il ritardo notevole sulla rete rispetto al segnale sat. Poi non so se mi sono perso qualcosa io.

Pps. Per la qualità del servizio in streaming, le condizioni di utilizzo DAZN specifica quanto segue:

7.7. Per la ricezione dei contenuti in HD si raccomanda una velocità minima in download di 9.0 Mbps per stream, definita come 720p o superiore. Si consiglia di verificare presso il proprio ISP i possibili costi per l’utilizzo dei dati internet. Supporteremo un bitrate minimo di 800kps in tutti gli apparecchi televisivi che utilizzano il Servizio DAZN.
Commento # 10 di: simo73 pubblicato il 15 Giugno 2018, 21:30
Originariamente inviato da: Walkiria;4864077
Resto alla finestra, ma se non migliorano la qualità audio video delle piattaforme internet di Sky e nowtv disdico tutto


Concordo con Bane,perchè se aspetti che migliorino la qualità sia di uno che dell'altro servizio stiamo freschi.
Ho avuto Sky con impianto ADSL/Fibra per quasi un'anno,qualità scadente è fare un complimento.Siccome son temerario,ora sto provando Now TV ed in questo caso la mia fortuna è quella di utilizzarlo nella camera da letto dove ho la tv piccola da 40...non si nota molto la qualità [U]scarsa[/U] ...

Auguriamoci (per chi volesse usufruire del servizio ovviamente) che i britannici di Perform,con la piattaforma DAZN riescano a colpirci in maniera positiva,visto che altri,in parte ci riescono, (Amazon e Netflix ad esempio) dovrebbe significare che se si hanno i mezzi a disposizione,e la volontà di farlo, ad una qualità accettabile ci si può arrivare.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »