Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

QNAP TS-531P

di Riccardo Riondino, pubblicata il 17 Novembre 2015, alle 14:09 nel canale AVPRO

“QNAP Systems introduce un NAS 5-bay scalabile con CPU quad-core ARM Cortex, dotato di supporto RAID 5/6 e cache SSD, crittografia hardware-accelerata e quattro porte LAN Gigabit, con la possibilità di installare una scheda di espansione di rete”

- click per ingrandire -

QNAP Systems, Inc. ha annunciato la distribuzione del nuovissimo TS-531P, un NAS 5-bay disponibile in tower con CPU Annapurna Labs Alpine AL-314 quad-core 1,4 GHz ARM Cortex-A15 e 2/8GB di RAM DDR3 (aggiornabile a 8GB). Il TS-531P è dotato di supporto RAID 5/6, crittografia hardware accelerata e supporto cache SSD. Con quattro porte LAN Gigabit, il NAS TS-531P arriva a una velocità di lettura e scrittura fino a 418 MB/s e consente di installare una scheda di espansione di rete da 10GbE SFP+ o da 10GBASE-T per il collegamento alle reti 10GbE. Il NAS TS-531P supporta inoltre Container Station per tecnologie leggere di virtualizzazione LXC e Docker dotando le aziende di una soluzione ideale ad alte prestazioni e dai costi contenuti.

- click per ingrandire -

"Le richieste di virtualizzazione da parte delle aziende sono notevolmente aumentate, ma le soluzioni di archiviazione 10GbE disponibili sul mercato sono ancora inaccessibili per molti dei budget delle PMI", ha affermato Jason Hsu, Product Manager di QNAP e ha aggiunto "Il NAS TS-531P quad-core consente di risparmiare energia, è dotato di una vasta gamma di applicazioni commerciali e fornisce una base di archiviazione ampia, oltre a una disponibilità di 10GbE per le PMI e prezzi aggressivi".

Il NAS TS-531P supporta Container Station per i sistemi Linux e il download di diverse app dalla Registry Docker Hub incorporata, che permette la gestione di diversi “contenitori” con un'interfaccia utente flessibile, una dashboard informativa, impostazioni delle autorizzazioni e importazione/esportazione di contenitori. Container Station supporterà anche l'app Online Document (attualmente in fase di sviluppo) che assicura la visualizzazione, modifica e archiviazione diretta di file in qualsiasi momento, inclusi documenti Office, immagini e file di testo.

Sono disponibili diverse app per migliorare il flusso di lavoro e la produttività, tra cui Qsirch per reperire con rapidità i dati archiviati, grazie ad un motore di ricerca in tempo reale; Qsync che supporta la configurazione centralizzata ed è in grado di cancellare da remoto la cartella Qsync per evitare furti di dati; e Cloud Drive Sync per la sincronizzazione dei file tra il NAS TS-531P, Google Drive e Dropbox. La porta USB 3.0 del pannello frontale è inoltre dotata di comoda funzione one-touch-copy, per un rapido back up dei dati su unità storage esterne.

- click per ingrandire -

Il dispositivo supporta l'ampliamento della capacità di archiviazione online collegando due espansioni (8-bay UX-800P e 5-bay TX-500P), che ne consentono la scalabilità fino a 21 HDD, rendendolo ideale per le applicazioni ad uso intensivo di memoria come la videosorveglianza, l'archiviazione dei dati o la memorizzazione di trasmissioni televisive. Con il supporto di QJBOD Express (roaming di alloggiamenti JBOD), è possibile trasferire i dati a un altro NAS utilizzando un alloggiamento JBOD senza avere una connessione di rete, risparmiando inoltre moltissimo tempo per l'operazione di backup.

Specifiche principali:

TS-531P-2G: 2GB DDR3-1600 RAM (2GB x1)
TS-531P-8G: 8GB DDR3-1600 RAM (8GB x1)
Modello tower a 5-bay; processore quad-core Annapurna Labs Alpine AL-314 1.4 GHz con unità di floating point, supporto RAID 5/6, motore con crittografia hardware-accelerata; SATA sostituibili a caldo da 2.5"/3.5" 6Gbps HDD o SSD; 4 porte LAN 1GbE (espandibili a 6 porte da 1GbE o a 4 porte da 1GbE + 2 porte da 10GbE); 1 slot PCIe; 3 porte USB 3.0.

Fonte: Ufficio Stampa QNAP



Commenti