Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Camere SONY VENICE 4K HFR 2.0

di Franco Baiocchi, pubblicata il 08 Giugno 2018, alle 12:10 nel canale AVPRO

“Sony aggiunge nuove funzionalitą al sistema di telecamere cinematografiche Full-Frame VENICE come la versione 2 del firmware, che include Dual Base High ISO 2500 e frame rate variabili, lo sviluppo del VENICE Extension System e il supporto per High Frame Rate”

Sony ha annunciato nuovi aggiornamenti e sviluppi per il suo sistema di telecamere cinematografiche CineAlta VENICE, fra cui la versione 2 del firmware e lo sviluppo del nuovo VENICE Extension System, progettato per una maggiore flessibilità e una migliore ergonomia, e il suo progetto per supportare High Frame Rate.

La versione 2 del firmware che sarà rilasciata all'inizio di luglio 2018, aggiunge nuove caratteristiche e funzionalità tra cui:

  • Dual Base ISO: con 15+ stop di latitudine di esposizione, VENICE supporterà high Base ISO 2500, in aggiunta al già esistente ISO 500, per una migliore resa in condizioni di scarsa illuminazione con un range dinamico da +6 stop a -9 stop misurato con grigio medio al 18%. Questa funzionalità permette di incrementare gli indici di esposizione a ISO più elevati, per riprese notturne effettuate all'aperto o in ambienti interni con poca illuminazione, oppure nel caso di uso di obiettivi più lenti o di un contenuto con gradazione High Dynamic Range, conservando ombreggiature dettagliate.
  • Selezione FPS (modifica della velocità): con incrementi di frame singoli da 1 a 60.
  • Modalità Imager aggiuntive: V2.0 aggiunge diverse modalità Imager, Full-Frame 6K 25p, 4K 4:3 anamorfico 25p, 6K 17:9, 1.85:1 e 4K 6:5 anamorfico.
  • LUT 3D utente caricabili: gli utenti possono personalizzare i propri looks e salvarli direttamente nella telecamera.
  • Controllo remoto via LAN cablata: gli utenti possono controllare e modificare le funzioni principali in modalità remota, tra cui le impostazioni della telecamera, FPS, shutter, EI, iris (ottica E-mount Sony), avvio/arresto registrazione e filtri ottici ND integrati.
  • E-mount: gli utenti possono rimuovere l'attacco PL e utilizzare un vasto assortimento di ottiche native E-mount.

A Cine Gear 2018, Sony ha dimostrato il VENICE Extension System, un sistema di estensione Full- Frame collegato che consente di rimuovere il corpo della telecamera dall'effettivo blocco del sensore dell'immagine, senza degrado della qualità dell'immagine fino a 6 metri di distanza. 

"Questo nuovo sistema di collegamento è il frutto di un processo di ascolto dei nostri clienti, di raccolta di feedback forti e costanti, e poi dell'utilizzo di queste informazioni nello sviluppo del nostro prodotto",  ha dichiarato Sebastian Leske, Product Marketing Manager, Cinematography, di Sony Professional Solutions Europe. "I sequel di 'Avatar' saranno tra i primi film a utilizzare il nuovo VENICE Extension System, ma c'è un enorme potenziale per un uso più ampio con stabilizzatori portatili, droni, gimbal, e montaggio remoto in spazi ristretti".
 
Sony ha inoltre annunciato i dettagli di un aggiornamento opzionale previsto per supportare l'High Frame Rate, destinato a velocità fino a 60 fps in 6K, fino a 90 fps in 4K, e fino a 120 fps in 2K, che sarà rilasciato nella primavera del 2019.

Per maggiori info: sony.com/VENICE



Commenti