Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Dolby Vision anche in versione software

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Febbraio 2017, alle 15:30 nel canale 4K

“I Dolby Laboratories annunciano la possibilità di implementare l'HDR Dolby Vision anche in assenza di uno specifico chipset, finora necessario per la decodifica dei metadati dinamici, estendendo potenzialmente la compatibilità con il formato a qualsiasi dispositivo dotato di CPU e GPU dalle prestazioni adeguate”

A differenza dello standard open HDR-10, concepito fin dall'inizio come un'implementazione software, il Dolby Vision ha richiesto finora la presenza di un chipset specifico integrato nei dispositivi di lettura o visualizzazione. La causa risiede nella presenza dei metadati dinamici, che rendono possibile variare i parametri dell'immagine a livello di singolo frame per adattarsi alle specifiche del TV/monitor. Questa caratteristica sembrava strettamente legata alla decodifica hardware, ma i Dolby Laboratories hanno annunciato una versione del Dolby Vision implementabile puramente a livello software, che secondo le dichiarazioni del vice-presidente Consumer Imaging Roland Vlaicu, offre le medesime prestazioni.


- click per ingrandire -

L'ottenimento della certificazione richiesta da Dolby diviene quindi legato puramente alla potenza del SoC in dotazione, come quelli integrati nei moderni TV di fascia alta, nelle console di ultima generazione e in dispositivi come Apple TV o Nvidia Shield. Tra l'altro il Dolby Vision può essere veicolato anche tramite connessioni HDMI 1.4, quindi potenzialmente anche nelle prime Xbox One e PlayStation 4. L'annuncio potrebbe rappresentare un passo decisivo per una maggiore diffusione del Dolby Vision, attualmente supportato solo da alcuni produttori TV, da dispositivi come Google Chromecast Ultra e in parte nei lettori Ultra HD Blu-ray di nuova generazione. Resta naturalmente l'ostacolo delle royalties, che inducono probabilmente marchi come Panasonic o Samsung, la quale sta sviluppando l'applicazione dei metadati dinamici al formato HDR-10, a non adottare il Dolby Vision.

Fonte: Flatpanels HD



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Manuel_88 pubblicato il 27 Febbraio 2017, 18:32
Quindi sarebbe possibile vederlo anche sul prossimo EZ1000 di Panasonic, per esempio?
Ad ogni modo sono rimasto piacevolmente sorpreso.
Commento # 2 di: jedi pubblicato il 27 Febbraio 2017, 19:27
Vorrei capire se Oppo 203(dove si vocifera il supporto a breve del Dolby Vision) sarà possibile utilizzarlo con il mio Jvc Z1
La cosa potrebbe essere molto interessante.
Commento # 3 di: gnagno1947 pubblicato il 27 Febbraio 2017, 23:12
Ma perché il tuo Z1 ha il Dolby Vision...?
Commento # 4 di: Riccardo Riondino pubblicato il 28 Febbraio 2017, 09:55
Originariamente inviato da: Manuel_88;4702905
Quindi sarebbe possibile vederlo anche sul prossimo EZ1000 di Panasonic, per esempio?
Ad ogni modo sono rimasto piacevolmente sorpreso.


Potenzialmente sì