Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

2001: Odissea nello Spazio in 8K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 29 Novembre 2018, alle 14:12 nel canale 4K

“Scansionato in 8K/24p SDR dall'originale negativo 65mm, il classico di Kubrick verrà trasmesso in Giappone in prima serata il prossimo 1° dicembre, giorno inaugurale delle trasmissioni in standard Super Hi-Vision ”


- click per ingrandire -

In Giappone le trasmissioni in 8K saranno una realtà quotidiana tra un paio di giorni, con il debutto del canale satellitare BS8K del 1° dicembre. Preparandosi alla copertura in Super Hi-Vision delle Olimpiadi di Tokyo del 2020, NHK trasmetterà inizialmente 12 ore al giorno di contenuti 8K. La programmazione includerà trasmissioni in diretta dai musei del Louvre e dal Sumida Hokusai di Tokyo, documentari, eventi sportivi e concerti delle orchestre di Amsterdam, Birmingham e Vienna. Per il debutto in prima serata è stato scelto 2001: Odissea nello Spazio, di cui Warner ha realizzato una versione in 8K utilizzando lo scanner Fotokem Imagica Bigfoot

Il film di Kubrick è stato successivamente restaurato, ma nella procedura non è stata prevista la conversione in HDR, realizzando un master 8K/24p SDR con gamut Rec.709. Ricordiamo che la risoluzione orizzontale di un negativo 65mm a 5 perforazioni e scorrimento verticale, con MTF compresa tra il 20% e il 50%, è generalmente inferiore a 6K (approfondimenti in questo articolo). la scansione in 8K ha come obiettivo la riduzione degli artefatti di aliasing, con il successivo ridimensionamento in 4K.


- click per ingrandire -

A marzo 2019 è in programma invece My Fair Lady, anche questo con master in 8K dal negativo in 65mm. NHK trasmetterà inizialmente in 8K/59,94p, quindi con "pull-down" 2:3 per i contenuti in pellicola con frequenza di quadro originale di 23,967 Hz, per poi passare successivamente al formato 8K/119,88p, qui senza necessità di pull-down (119,88 = 23,976 x 5). Alcuni contenuti supporteranno l'audio 22.2 canali, come ad esempio il concerto della Filarmonica di Vienna, che includerà anche l'HDR, mentre la colonna sonora di 2001: Odissea nello Spazio sarà in formato 5.1.

Fonte. AV Cesar, Flatpanels HD



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: alpy pubblicato il 29 Novembre 2018, 17:22
Non ho capito bene il passaggio dell'articolo che dice Il film di Kubrick è stato successivamente restaurato, ma nella procedura non è stata prevista la conversione in HDR, realizzando un master 8K/24p SDR con gamut Rec.709.
Quindi il BD4K che al contrario è HDR e dovrebbe essere in spazio colore DCI ha preso una strada diversa?
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 29 Novembre 2018, 18:52
Originariamente inviato da: alpy;4914773
... Quindi il BD4K che al contrario è HDR e dovrebbe essere in spazio colore DCI ha preso una strada diversa?
Certo. Dalla scansione 8K all'edizione di un Blu-ray 4K c'è un bel po' di strada...

Emidio
Commento # 3 di: alpy pubblicato il 29 Novembre 2018, 19:23
Chiaro, ma quello che mi chiedevo era se il master di cui si parla nell'articolo (8K in rec 709) è il master da cui poi è stato tratto il BD4K e se di conseguenza lo spazio colore del BD4K di 2001 sia davvero DCI P3 insomma . Non che in ogni caso tolga nulla a dei colori magnifici secondo me.
Commento # 4 di: renato_blu pubblicato il 29 Novembre 2018, 21:06
Più che altro io mi chiedo se nhk abbia accesso al master diretto in 8K o se trasmetterà, upscalandolo, il master finalizzato in 4K e utilizzato per l’uscita al cinema e per il BD 4K.