Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

di CineMan , pubblicato il 06 Novembre 2013 nel canale SOFTWARE

“In HD il cult ibrido di Touchstone Pictures e Amblin Entertainment, diretto da Zemeckis, giunto al suo 25° anniversario. Distribuzione Walt Disney Studios HE”

Nella Hollywood del 1947 l'industria dell'animazione è in lutto per l'omicidio di Marvin Acme (Stubby Kaye), proprietario di Cartoonia dove abitano i disegni animati molti dei quali lavorano nello stabilimento cinematografico Maroon.

Tra le stelle del grande schermo c'è il coniglio Roger Rabbit il quale, preoccupato che la procace moglie Jessica lo tradisca, grazie al detective Eddie Valiant (Bob Hoskins) si convince di una relazione fedifraga proprio con Acme. Con gli inquirenti certi che sia proprio Roger l'assassino sarà Valiant a scoprire il volto del vero mandante, macchiatosi tempo addietro anche della morte del fratello del poliziotto privato.

- click per ingrandire -

Divertente, ricca di trovate e omaggi a tante straordinarie stagioni dell'animazione non ultima quella appartenuta a Tex Avery, l'opera si rivelò sin da subito una memorabile 'sfida analogica' in anni in cui il digitale e la computer animation erano ancora di la da venire. Otto mesi di produzione di cui quattro settimane presso la Industrial Light & Magic di George Lucas, attori impegnati sul set a lavorare immaginando i personaggi animati dopo estenuanti prove con pupazzi di gomma.

Coinvolse maestri della settima arte come Robert Zemeckis e Steven Spielberg, qui nei panni di produttore esecutivo, fu particolarmente amata in Italia come dichiarato recentemente proprio dal regista del film.

L'industria del cinema non era la prima volta che sperimentava opere ibride con un antesignano risalente addirittura a inizio del 1900 ("The Enchanted Drawing") cui seguirono numerose pellicole nel corso dei decenni tra cui ricordiamo "I tre Caballeros" (1945), "Mary Poppins" (1964), "Pomi d'ottone e manici di scopa" (1971), "Elliott il drago invisibile" (1977) il più recente e sfortunato "Cool World" di Ralph Bakshi (1992) mentre anche l'Italia seppe distinguersi con "Volere volare" di Maurizio Nichetti (1991).

- click per ingrandire -

Qualità video

BD-50, codifica video AVC/MPEG-4, aspect ratio 1.85:1. Già pubblicato in edizione speciale su DVD, il Blu-ray rappresenta un notevole salto di qualità per le immagini che guadagnano molto grazie al formato HD esaltando al tempo stesso i limiti legati alla produzione ibrida, in particolare il diverso contrasto degli elementi animati.

Una certa grana risulta costante per l'intera opera, mentre il livello di profondità di campo è altalenante con neri relativamente bassi, inferiore compattezza ed eccessiva saturazione colore in momenti di bassa luminosità. Un risultato comunque apprezzabile grazie al lavoro di restauro digitale dell'originale pellicola 35 mm in occasione del 25° anniversario.

Analisi del bitrate
- click per ingrandire -

Qualità audio

Solita traccia AC-3 5.1 canali (640 kbps assieme a tedesco e spagnolo) in italiano con un risultato accettabile, dialoghi con buon risalto dal centrale, bassa presenza di elementi discreti specie per i due canali rear, subwoofer poco profondo.

Ampiezza dinamica e maggiori elementi a conforto dei due canali posteriori passando all'originale DTS-HD Master Audio 5.1 inglese (core @ 1509 kbps) sentendo comunque la necessità di un maggiore contrasto per i dialoghi dal centrale. Migliore anche la francese offerta con codifica DTS-HD 5.1 High Resolution.

- click per ingrandire -

Extra (SD/HD)

Nessuna novità rispetto alla precedente edizione. Commento al film del regista assieme al produttore Frank Marshall, il supervisore agli effetti speciali Ken Ralston, i co-sceneggiatori Jeffrey Price e Peter S. Seaman e il produttore associato Steve Starkey.

Tre corti con Roger Rabbit (25'), sguardo dietro le quinte (11'), documentario sulla produzione (37'), scene eliminate (6'), dimostrazione di alcune sequenze prima e dopo l'animazione (3'), la creazione dei modelli di gomma e coloro che li hanno usati (3'), la sequenza dell'inseguimento in auto (5').

Rispetto all'edizione americana è assente un trivia domanda/risposta attivabile durante la visione del film.

- click per ingrandire -

La pagella secondo CineMan

Film 8
Authoring 6
Video 7
Audio 7
Audio V.O. 8
Extra 7

 

 

 

Articoli correlati

Home Video HD: Novembre

Home Video HD: Novembre

Panoramica sulle uscite home video in alta definizione per il mese di Novembre. Pubblichiamo il calendario delle uscite Blu-ray evidenziando i prodotti meritevoli di attenzione sul piano tecnico o artistico. Buona collezione a tutti
Top Vendite HD: Settembre 2013

Top Vendite HD: Settembre 2013

Classifica dei 10 Blu-ray più venduti nel mese di Settembre, una puntuale elaborazione Univideo su dati GFK che racchiude le maggiori vendite in alta risoluzione dello scorso mese



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: JENA PLISSKEN pubblicato il 08 Novembre 2013, 09:00
Il film ha avuto lo stesso voto dell'uomo d'acciaio...mah
Hanno fatto benissimo a proporlo in hd