Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Terratec Cinergy Hybrid T XS + SMARCAM

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 22 Aprile 2008 nel canale Sistemi e accessori

“Il sintonizzatore TV ibrido per segnali TV analogici e digitali di Terratec fa tornare di grande attualità l'HTPC. Cinergy consente la visione e la registrazione dei canali televisivi analogici e digitali, è compatibile anche con i canali a pagamento ed è anche pronta per la ricezione dei segnali HDTV su digitale terrestre”

Introduzione e installazione

La situazione del servizio digitale terrestre nostrano è un tema tutto italiano. Nonostante i tanti incentivi statali, la diffusione del servizio è ancora incompleta e il numero e la qualità audiovideo dei pochi canali in chiaro è scoraggiante. Qui a Teramo, capoluogo di una regione italiana, sono presenti soltanto due MUX con canali Mediaset e La7 che comprendono anche i molti canali a pagamento. I due MUX RAI ancora non sono arrivati. A peggiorare le cose c'è l'elevato rischio di obsolescenza dei decoder digitali attualmente in vendita. Con poche e rare eccezioni, si tratta di prodotti compatibili solo con il formato MPEG2 a definizione standard, mentre è ormai chiaro che il futuro dell'alta definizione è il formato H.264.

All'interno di questo scenario, l'acquisto di una scheda DVB-T per PC sembrava poco comprensibile poiché era limitata alla visione di pochi canali in chiaro e non era possibile accedere ai contenuti a pagamento. Qualche settimana fa, Terratec ha annunciato la compatibilità delle schede Cinergy con il modulo SMARCAM per la visione dei canali a pagamento. Inoltre, con l'installazione di un decoder software per il formato H.264, le Terratec Cinergy sono virtualmente pronte anche per l'alta definizione. Quanto basta per effettuare un test approfondito.


Il contenuto della confezione con il telecomando, antenna, adattatori e software
- click per ingrandire -

L'offerta Terratec per le schede di ricezione TV è estremamente completa. Si parte dalle schede PCI sia per TV terrestre che per canali satellitari per arrivare a quelle esterne con interfaccia USB, certamente più interessanti sia per la semplicità d'installazione che per la possibilità di traslarle su altri PC di casa (es. anche sul portatile). Il modello Cinergy Hybrid T XS USB oggetto della nostra prova tra le soluzioni più complete nel catalogo Terratec. La piccola "USB-Key" integra infatti tre sintonizzatori (TV analogica, TV digitale, radio FM) e un ulteriore ingresso audiovideo (composito ed S-video) per l'acquisizione di fonti esterne.


Il pannello di controllo e il menu di setup della suite THC
- click per ingrandire -

L'installazione del modello Hybrid T XS USB è avvenuta su due diversi sistemi basati entrambi su Windows XP SP2 e una dotazione di potenza sovrabbondante. Il primo PC è basato su chipset nVidia 680i, CPU Intel E6800, 2GB RAM e scheda video GeForce 8500 GT. Il secondo PC è basato su chipset nVidia , CPU AMD X4200, 2GB RAM e scheda video integrata. Segnaliamo comunque che la Cinergy Hybrid T XS USB è compatibile sia con il mondo MAC che con i nuovi EeePC Asus con sistema operativo Linux.