Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Test Sony KD-55XE9005 HDR 4K

di Emidio Frattaroli , pubblicato il 30 Aprile 2017 nel canale 4K

“La nuova serie XE90 di Sony, composta da quattro modelli con diagonale compresa tra 49" e 75", propone un paio di caratteristiche di sicuro interesse, come la tecnologia di retro-illuminazione "diretta" con local dimming e la presenza di una sezione DSP utilizzata nei TV di fascia pi¨ elevata del costruttore giapponese...”

Introduzione e caratteristiche dichiarate


- click per ingrandire -

Già dal giorno della prima presentazione, la nuova serie XE90 di Sony ha catturato subito il mio interesse per un paio di caratteristiche che potrebbero decretarne il successo commerciale. Per i più distratti la serie XE9 di Sony di compone di quattro nuovi TV, con diagonali da 49", 55", 65" e 75"; tutti dotati di pannello con tecnologia LCD-VA, 10 bit per componente, risoluzione nativa 4K, spazio colore ampio e compatibilità HDR. 

Fin qui, tutto sembra simile a tanti altri TV, non soltanto con marchio Sony. La prima caratteristica interessante riguarda la tecnologia di retroilluminazione che è di tipo LED-FALD (Full Array Local Dimming), ovvero con LED bianchi disposti dietro al pannello LCD e non sulla cornice. Questa soluzione è generalmente più costosa rispetto alle soluzioni con retroilluminazione LED-edge (LED sui bordi) ed è causa di uno spessore superiore del TV. 

Tra le due soluzioni però quella FALD consente di modulare in maniera più precisa e con più zone la retroilluminazione, in modo da aumentare il rapporto di contrasto all'interno della stessa immagine. Ripeto: da un lato aumentano i costi e lo spessore. Dall'altro dovrebbe aumentare la qualità generale dell'immagine. Vedremo tra poco se la teoria verrà confermata...

Oltre alla retroilluminazione, l'altra caratteristica di sicuro interesse è la presenza della stessa unità di elaborazione delle immagini presente nei TV Sony di fascia più elevata. Il processore X1 è accreditato di una notevole potenza di calcolo e una gestione sopraffina degli aspetti più critici della qualità d'immagine come lo "scaling" (ridimensionamento), denoise (riduzione rumore video), color processing (correzione colore) e MotionFlow (inserimento di nuovi fotogrammi per l'aumento del dettaglio nelle immagini in rapido movimento).

Il TV è basato su sistema operativo Android TV, aggiornato poco prima di effettuare il test, ha già in dote applicazioni per lo streaming HDR e 4K, come Netflix e Amazon Video, ha un buon numero di collegamenti e anche una eccellente versatilità dei collegamenti: c'è anche un ingresso component analogico con pin RCA!

Caratteristiche dichiarate

produttore   Sony OS   Android TV 6.01
modello   KD-55XE9005 WiFi / BT    si / si
listino   € 1.990 IVA inclusa rotazione   no
risoluzione nativa   3840 x 2160 analog in   mini-jack / component
tecnologia   LCD-VA DVI in   no
B.L.U.  LED FALD HDMI in   4 (2.0)
diagonale   54,6" DP in   no
DSP video   Sony X1 SDI in   no
luminanza max   n.d. HDCP   2.2
contrasto max   n.d. USB   3 
bit nativi / LUT   10 / n.d. automazione   n.d.
calibrazione bianco   2 punti / 10 punti dimensioni solo TV   1228 x 707 x 60 mm
gamma / CMS   10 punti / no peso solo TV   22 kg
HDR   2084 (HDR10) watt max/std/st.by  230 / 129 / 0,5 watt
 Note e ulteriori informazioni

Spazio colore impostabile REC.2020, DCI; gamma HDR 10; DVB-T2, DVB-S2, HEVC; spazio archiviazione interno 16GB (Android); dim. con piedistallo: 1228 x 772 x 259 mm; peso con piedistallo: 23,2 kg; link alle caratteristiche.