Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG: approvato impianto OLED in Cina

di Riccardo Riondino, pubblicata il 03 Novembre 2017, alle 10:50 nel canale DISPLAY

“Il governo coreano ha dato il via libera alla costruzione della linea OLED Gen-8,5 di Guangzhou, che consentirà a LG Display di realizzare utili nella vendita dei pannelli da 55", i cui costi saranno finanziati al 30% dall'amministrazione locale”

Nel luglio 2017 LG Display ha annunciato la costruzione in Cina, a Guangzhou, di un impianto OLED Gen-8,5 (2200x2500 mm). Oltre alla presenza strategica nel più importante mercato globale, la compagnia coreana vuole avvantaggiarsi del minore costo della manodopera. Il maggiore beneficio è però costituito dai contributi del governo locale, che secondo DSCC sono essenziali per realizzare utili nella vendita dei pannelli prodotti in maggiore percentuale, ovvero il taglio da 55". Questo nonostante la netta discesa dei costi di un pannello OLED 4K da 55", che IHS Markit valuta 2,5 volte maggiore di un LCD equivalente, mentre all'inizio del 2015 la differenza era di 4,3 volte.


- click per ingrandire -

Il governo coreano ha tuttavia esitato prima di approvare la costruzione di una linea OLED in territorio straniero, considerando questa tecnologia di fondamentale importanza per l'economia del paese. Un rapporto Business Korea riferisce comunque che alla fine è stato dato il via libera al progetto, il cui costo è stimato in 2,3 miliardi di dollari, il 70% dei quali a carico di LGD. Nel frattempo LG Display ha comunicato che le spedizioni di pannelli OLED a settembre sono arrivate a 200.000 unità, il doppio rispetto al 2016, attendendosi di salire fino a quota 210.000 nel mese di novembre.

Fonte: OLED-Info, IHS Markit



Commenti