Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

USA: Blu-ray e DVD Funai "diventano" Philips

di sabatino pizzano, pubblicata il 21 Novembre 2008, all 15:23 nel canale HT

“A partire dal prossimo 1 gennaio, negli Stati Uniti, i lettori DVD e Blu-ray Disc realizzati dal produttore Funai verranno venduti con il brand Philips e Magnavox”

A partire dal prossimo 1 gennaio, in USA, lettori Blu-ray, DVD e DVD Recorder Philips verranno prodotti e commercializzati da Funai. Tale notizia è stata diramata a seguito del raggiungimento di un importante accordo tra la stessa Philips e il produttore Funai finalizzato alla concessione dell'utilizzo, a favore di quest'ultimo, del marchio di proprietà del produttore olandese negli Stati Uniti.

Nello specifico, per i prossimi 3 anni Funai potrà inserire sui proprio lettori Blu-ray Disc e DVD, nonché DVD Recorder, il logo "Philips" e "Magnavox" dietro il pagamento di royalties a favore del produttore olandese. Oltre alla produzione, Funai si farà carico anche della distribuzione e della promozione di tali prodotti.

Fonte: New York Times



Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: fanoI pubblicato il 21 Novembre 2008, 17:45
Che bello cosi` uno compra una cosa pensando sia fatta da Philips ed invece e` fatta da una sottomarca?

Ma la Philips e` cosi` ridotta male (e Funai sta cosi` bene, di conseguenza) da vendere il dirittto di utilizzo del proprio marchio come una Amstrad qualsiasi?

Che tristezza

fanoI
Commento # 2 di: vlad pubblicato il 21 Novembre 2008, 18:06
i manager della philips sono disinteressati al mercato dvd, quindi fanno stupidaggini come queste.
Commento # 3 di: rossoner4ever pubblicato il 21 Novembre 2008, 18:32
E' una caxxata da parte di philips. Se compro philips....voglio philips.
Commento # 4 di: gscaparrotti pubblicato il 21 Novembre 2008, 18:36
d'altra parte se a loro conviene così (a tutti e due, sia questa funai che philips) poco gliene importa della qualità, sono comunque soldoni!
Commento # 5 di: rossoner4ever pubblicato il 21 Novembre 2008, 18:38
Per loro sicuramente...per noi una presa in giro.
Commento # 6 di: srnapoli pubblicato il 21 Novembre 2008, 18:38
è una prassi normale.
molti delocalizzano e molti invece demandano ad altre industrie la costruzione di alcuni componenti...

credo che la Philips abbia naturalmente dettato le specifiche a cui Funai deve sottostare...

insomma io non mi scandalizzerei piu di tanto.
Commento # 7 di: gscaparrotti pubblicato il 21 Novembre 2008, 20:43
Originariamente inviato da: srnapoli
credo che la Philips abbia naturalmente dettato le specifiche a cui Funai deve sottostare...

dalla notizia io ho capito che i prodotti sono funai, poi sono semplicemente marchiati philips.... ma il progetto è di funai
Commento # 8 di: Ryusei pubblicato il 21 Novembre 2008, 20:55
Originariamente inviato da: srnapoli
è una prassi normale...


quoto, mica tutti i brand producono tutto in casa!
l'esempio più visibile sono gli schermi lcd ad esempio in cui un colosso come sony non produce ma compra e assembla con elettronica propria...
ma il farsi produrre a proprio nome o rimarcare un prodotto è sempre esistito e non c'è poi troppo da stupirsi, consente al marchio (in questo caso Philips) di avere una gamma prodotti piu' completa possibile senza pero' dover investire tempo e denaro nella ingegnerizzazione e produzione (nella fattispecie avere a catalogo un lettore bd)!
Commento # 9 di: aznable-r pubblicato il 21 Novembre 2008, 22:58
hummm... philips non ha fatto lo stesso con le tv lcd in usa?
Commento # 10 di: vlad pubblicato il 22 Novembre 2008, 00:36
si lo ha fatto.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »