Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES: Blu-ray portatile Panasonic DMP-B15

di sabatino pizzano, pubblicata il 09 Gennaio 2009, all 14:55 nel canale HT

“Panasonic presenta al Consumer Electronics Show di Las Vegas il primo lettore Blu-ray Disc portatile con schermo da 8,9 pollici e risoluzione 1024x600 punti (WSVGA)”

Panasonic, da sempre uno dei più attivi sostenitori del consorzio Blu-ray, ha presentato al Consumer Electronics Show di Las Vegas il primo lettore Blu-ray Disc portatile: il DMP-B15. Pensato per chi non vuole assolutamente mai rinunciare all'esperienza in alta definizione garantita dai Blu-ray Disc, il DMP-B15 dispone di uno schermo LCD da 8,9 pollici con risoluzione 1024x600 punti (WSVGA) e profilo interattivo BD-Live.

Il DMP-B15 condivide per grandi linee le medesime tecnologie utilizzate dai lettori BD stand alone Panasonic DMP-BD60 e DMP-BD80 e, grazie alla tecnologia PHL Reference Chroma Processor Plus, esso sarà in grado di restituire immagini molto dettagliate e fedeli cromaticamente.

La durata della batteria - ricaricabile - è stimata in 3 ore ed è possibile collegare il suddetto dispositivo anche a un TV o videoproiettore mediante l'apposita uscita HDMI on-board, esattamente come se fosse un lettore da tavolo. Sempre mediante la suddetta uscita HDMI, il DMP-B15 è altresì compatibile in bitstream con le nuove codifiche audio HD. Infine, esattamente come tutti i lettori Blu-ray Panasonic, dispone di un ingresso per memorie SD oltre alla connettività Viera Cast. La disponibilità sul mercato americano è prevista per il prossimo mese di maggio a un prezzo ancora da annunciare.

Fonte: Panasonic



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Dave76 pubblicato il 09 Gennaio 2009, 15:00
Che senso ha guardare un BR su uno schermo da circa 9'' con risoluzione 1024x600? mah....
Commento # 2 di: AlbertoPN pubblicato il 09 Gennaio 2009, 15:47
Caro .... tu non apprezzi il gusto del 1080/24p su una splendida WSVGA da ben 8,9 ......


non sai cosa ti perdi !!




Ciao


Alberto
Commento # 3 di: MastaHaze pubblicato il 09 Gennaio 2009, 16:04
scusate la domanda stupidina...ma le specifiche blu ray non sono riconducibili ad apparecchi portatili?
mi spiego meglio: possibile che producendo un lettore portatile con monitor incorporato non ci sia uan condizione che specifica una risoluzione minima data coma mandatory?
Commento # 4 di: Dave76 pubblicato il 09 Gennaio 2009, 16:11
Originariamente inviato da: Alberto Pilot
non sai cosa ti perdi !!


Davvero? allora provvederò...pensavo di fare un upgrade dell'impianto, ma a questo punto spenderò tutto il budget per questo gioiellino!

Grazie per la dritta Alberto!

Commento # 5 di: Dave76 pubblicato il 09 Gennaio 2009, 16:14
Originariamente inviato da: MastaHaze
possibile che producendo un lettore portatile con monitor incorporato non ci sia uan condizione che specifica una risoluzione minima data coma mandatory?


Non credo si possa imporre una cosa del genere, anche perchè un riproduttore BR portatile (quindi con monitor di grandezza limitata) non credo che possa avere una risoluzione 1920x1080 (e anche se fosse su uno schermo di quella grandezza non avrebbe senso una tale risoluzione)...
Commento # 6 di: AlbertoPN pubblicato il 09 Gennaio 2009, 16:20
Originariamente inviato da: MastaHaze
possibile che producendo un lettore portatile con monitor incorporato non ci sia uan condizione che specifica una risoluzione minima data coma mandatory?



Le specifiche del BD si concentrano (solo ?) sulle varie protezioni anticopia, sulle limitazioni dell'HDCP ed anche delle vetuste regole Macrovision upgradate, su strati e bit rate vari.

Ma non parlano di diagonale minima o tipologia di display dove visualizzarli. Quello è lasciato al buon senso.

Ecco, questo di Panasonic è un ottimo esempio in tal senso !
Mah .....


Mandi !


Alberto
Commento # 7 di: zLaTaN_85 pubblicato il 09 Gennaio 2009, 17:03
imho ha senso come lettore bluray portatile da collegarsi però a schermi più grandi. Certo è un prodotto dall'utilizzo limitato, ma consente a chi è spesso in viaggio di vedersi i propri film magari in treno e all'occorrenza collegarlo a uno schermo più grande. Insomma non è del tutto privo di senso come può sembrare
Commento # 8 di: eric67 pubblicato il 09 Gennaio 2009, 18:30
Anche secondo me, non ha senso pensare ad oggetti portatili per la visione ad alta definizione.
Se però ci limitiamo al solo concetto di visione il senso ce l'ha eccome. Mi porto in giro il mio film BR (pagato a caro prezzo) che vedo a casa in alta definizione ed in giro con il gadget.
Commento # 9 di: Freed pubblicato il 12 Gennaio 2009, 22:19
Azz..mi sto vergognando di essere un soddisfatto utente di plasma panosonic a leggere questa notizia...

Avrebbe senso solo se la diffusione del BR fosse tale da non poter più trovare i film in DVD, e direi che non è proprio così...

Però un segnale full ridotto a quella risoluzione su uno schermetto di quelle dimensioni si vedrà veramente bene..peccato sia talmente piccolo da non accorgersene neppure...