Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Connessione ottica da 8 Terabit da IBM

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 12 Marzo 2008, all 12:13 nel canale ACCESSORI

“Big Blue annuncia la messa a punto di una tecnologia ottica che consentirà di usufruire di una banda passante di ben 8 Terabit per secondo. Si pensa già ad applicazioni consumer per l'alta definizione”

I ricercatori IBM hanno sviluppato una nuova tecnologia di trasmissione dati che consente di trasferire dati alla velocità record di 8 Terabit per secondo. Oltre alla velocità, la grossa novità riguarda il relativamente ridotto consumo necessario (circa 100W) e sopratutto il costo produttivo che potrebbe consentire di introdurre la tecnologia in tempi brevi e a prezzi contenuti.

La trasmissione dati si basa su un circuito ottico che utilizza dei polimeri con "bassa perdita" che consentono di condurre il fascio luminoso dal trasmettitore al ricevitore. Grazie all'implementazione di questi nuovi materiali, le "optocards" (cose vengono definite al momento da IBM) sono dotate di un'elevata densità di canali di trasmissione (ogni "fibra" è spessa meno di un capello) e al tempo stesso assicurano la massima velocità e affidabilità di trasmissione.

La prima applicazione pratica potrebbe trovare riscontro nello sviluppo di server video che richiedono sempre più banda e velocità di accesso alle librerie di filmati, specialmente in un'ottica di incremento di contenuti HD da diffondere poi via servizi web accessibili da milioni di utenti in tutto il mondo. Ma i tecnici IBM starebbero già lavorando ad una versione consumer da poter integrare nelle sorgenti, i televisori, i PC, i lettori multimediali per condividere e riprodurre i contenuti HD in più ambienti o semplicemente trasferire dati ad altissima velocità. Sarà sicuramente interessante scoprire che tipo di sviluppi potrà avere questa tecnologia nei prossimi anni.

Fonte: HDTV UK



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: vicius80 pubblicato il 12 Marzo 2008, 12:35
MAH!!

chissà dove andremo a finire....adesso si potranno scaricare anche i blu ray in pochissimo....e meno male che vogliono fermare la pirateria mentre i primi a metterla su un piatto d'argento sono proprio loro....la pirateria ringrazia...
Commento # 2 di: Maximum07 pubblicato il 12 Marzo 2008, 12:47
beh, la tecnologia avanza comunque, ad è giusto che lo faccia. Si sa che poi qualcuno lo utilizzi per fare pirateria purtroppo.

Massimo
Commento # 3 di: Dave76 pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:03
vicius...per combattere la pirateria dobbiamo tornare al 56 Kb? Allora perchè fare macchine che fanno i 300 Km/h se poi puoi fare solo i 130? Purtroppo è sempre il solito discorso....per combattere la pirateria basta un'oculata politica dei prezzi, niente di più....
Commento # 4 di: antani pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:25
E speriamo che soppianti al più presto quella ciofeca dell'HDMI.
Commento # 5 di: Dave76 pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:32
EDIT: ho detto una cavolata...
Commento # 6 di: antani pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:41
Originariamente inviato da: articolo
...Ma i tecnici IBM starebbero già lavorando ad una versione consumer da poter integrare nelle sorgenti, i televisori, i PC, i lettori multimediali per condividere e riprodurre i contenuti HD in più ambienti o semplicemente trasferire dati ad altissima velocità...


Che poi é l'unica applicazione sensata nel breve termine, certo non si puo' ricablare la fibra ottica.
Commento # 7 di: Dave76 pubblicato il 12 Marzo 2008, 13:48
Scusa antani...me l'ero proprio persa....come non detto...
Commento # 8 di: Parny pubblicato il 12 Marzo 2008, 20:28
Originariamente inviato da: vicius80
chissà dove andremo a finire....adesso si potranno scaricare anche i blu ray in pochissimo....e meno male che vogliono fermare la pirateria mentre i primi a metterla su un piatto d'argento sono proprio loro....la pirateria ringrazia...


scusa ma con il loro cosa intendi?
IBM non ha assolutamente nulla a che fare con le case cinematografiche/discografiche, siae & c e tutti quelli che ci mangiano dietro.
Lavora nel mondo dell'IT e una tecnologia del genere a livello server farm e grandi dorsali di telecomunicazioni è sicuramente benvenuta.
Commento # 9 di: vicius80 pubblicato il 13 Marzo 2008, 00:42
Ragazzi 8 terabit dovrebbero usarli solo le aziende mentre vedrete che arriveranno al privato quanto prima. questo aumento sproporzionato della velocità (perchè è sproporzionato dato che bastano 20 mega per andare abbastanza bene in rete) porterà alla facile copia dei contenuti hd come i blu ray.....la colpa non è dell'IBM che ha scoperto sta tecnologia ma delle compagnie telefoniche la danno ai privati.....
Commento # 10 di: sevenday pubblicato il 13 Marzo 2008, 08:52
Mi sembrano numeri molto ottimistici... 20 Mega in download?? Bon per voi, dalle mie parti una 4-7 mega non va oltre i 2-300kb al secondo quando è grassa. La rete italiana fa schifo rispetto ad il resto d'europa, la vedo dura prima che si realizzi una soluzione così.

Pensa che la mia città (Pisa) per via del CNR e delle tante università dovrebbe esser stata la prima ad utilizzare la rete wireless che copre tutto il centro urbano; ma non è che sia tutta sta gran cosa...