Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Marvel Fase 3: ecco tutti i dettagli

di Alessio Tambone, pubblicata il 31 Ottobre 2014, alle 02:04 nel canale CINEMA

“Nove film in soli tre anni. È questo il dato numerico emerso dall'ultimo Marvel Fan Event. Comunicati titoli e date di distribuzione dei film della Fase 3, con tante sorprese e tante guerre imperdibili”

Qualche giorno fa all'El Capitan Theatre di Hollywood si è tenuto il Marvel Fan Event, un incontro con appassionati e giornalisti che ha tolto il velo sulla cosiddetta Fase 3 di casa Marvel. E le notizie annunciate sono state veramente tante.

Partiamo dalla quantità: tra il 2016 e il 2019 saranno distribuiti nelle sale ben nove pellicole con il leggendario logo rosso con scritta bianca. Una risposta decisa al simile annuncio fatto qualche giorno fa (news) da DC Comics (altri dieci film fino al 2020) che di fatto riempie in maniera considerevole le caselle di distribuzione cinematografica degli anni in arrivo.

Analizziamo nel dettaglio le pellicole.

- click per ingrandire -

Seguendo gli indizi del titolo, scopriamo che il terzo capitolo(2 maggio 2016) dedicato al super-soldato dovrebbe prendere spunto dalla miniserie a fumetti Civil War scritta da Mark Millar e disegnata da Steve McNiven. La trama vede i supereroi schedati dal governo degli Stati Uniti in seguito a una tragica esplosione causata dal supercriminale Nitro. I nostri però si ritroveranno ben presto divisi in due fazioni: la prima, guidata da Captain America, è contraria a questa registrazione, avallata invece dal secondo gruppo, capitanato da Iron Man. Probabilmente la sceneggiatura si discosterà leggermente dal fumetto, puntando maggiormente sui supereroi che lavorano per il governo americano.

La pellicola vedrà chiaramente il ritorno di Chris Evans nei panni del soldato con lo scudo, insieme a Robert Downey Jr. che interpreterà ancora una volta Iron Man. E a quanto pare quest'ultimo avrà un ruolo di gran peso all'interno della pellicola. Non ci sarà infine Spider-Man, bloccato da diritti chiaramente irrinunciabili che lo legano ai progetti Sony.

- click per ingrandire -

Dopo cinque mesi incontreremo Doctor Strange, il signore delle arti mistiche. Un personaggio molto particolare che nel 1963 intreccio il mondo dei supereroi Marvel con quello della magia nera.

Lo spin-off ha gia un regista, tale Scott Derrickson già dietro la macchina da presa di pellicole sopra la sufficienza come The Exorcism of Emily Rose e Sinister. Mistero attorno al protagonista principale. Voci insistenti di inizio settimana davano praticamente per certo Benedict Cumberbatch (l'ottimo Sherlock Holmes dell'ultima serie televisiva), in attesa soltanto della firma sul contratto.

Durante l'evento Marvel non è stato fatto però nessun annuncio. Una cosa abbastanza strana vista la fama ormai acquisita dall'attore inglese. Attenderemo ulteriori sviluppi.

- click per ingrandire -

Il primo capitolo è nelle nostre sale in questi giorni, tra l'altro con ottimi risultati di botteghino nazionale e internazionale. Facile pensare quindi a un sequel della pellicola dedicata al simpatico gruppo di supereroi con la battuta sempre pronta.

Anche il sequel sarà scritto e diretto da James Gunn, già impegnato con i medesimi ruoli nel rischioso primo capitolo. Confermato anche il cast di protagonisti.

- click per ingrandire -

Il 28 luglio 2017 sarà distribuito Thor: Ragnarok. Chi conosce l'universo relativo sa che il termine Ragnarok indica qualcosa di molto particolare tra le forze del bene e del male. Uno scontro violento, definitivo, che potrebbe mettere un punto alla carriera da cinecomic di Chris Hemsworth. Per l'occasione tornerà anche Tom Hiddleston con il suo Loki.

- click per ingrandire -

Nuovo ingresso per il cinema il 3 novembre 2017. Il nuovo personaggio è Black Panther, che probabilmente troverà spazio introduttivo nella Civil War prima di questa pellicola dedicata. Creato da Stan Lee nel 1966 con disegni di Jack Kirby, il nostro Pantera Nera fu uno dei primi supereroi di colore, creato sull'onda della parità dei diritti civili nell'America di Martin Luther King.

Annunciato anche il protagonista principale. Parliamo di Chadwick Boseman, in arrivo nelle sale italiane dal 6 novembre con il biografico Get on Up nel difficile ruolo di James Brown.

- click per ingrandire -

È la risposta di casa Marvel all'eroina Wonder Woman con logo DC Comics e probabilmente vedremo anche lei nell'introduttiva Civil War. Parliamo di Capitan Marvel (in precedenza chiamata Ms. Marvel). Buio assoluto sul team tecnico scelto per il film e sull'attrice coinvolta nel progetto, anche se dal palco i boss hanno assicurato notizie ufficiali in tempi brevi.

- click per ingrandire -

Chiudiamo le new entry con Inhumans, in distribuzione a partire dal 2 novembre 2018. Anche in questo caso è ancora troppo presto per avere qualche nome ufficiale, ma gli Inumani dovrebbero trovare un buon seguito tra gli appassonati di cinecomic e sci-fi. Come per Spider-Man, anche in questo caso i mutanti più famosi sono bloccati dai diritti (nel dettaglio Fox). Si è pensato quindi di dirottare gli appassionati sui simili Inumani, creature supervolute in seguito a esperimenti fatti da una razza aliena particolarmente evoluta.

- click per ingrandire -

E dopo questa scorpacciata di pellicole soliste - a parte il corale e introduttivo Captain America: Civil War - ecco la battaglia estrema. Avengers: Infinity War. Una conclusione della Fase 3 che si preannuncia potente e attesa, tanto che i piani alti di casa Marvel hanno deciso di suddividerla in due parti.

Le due pellicole usciranno nelle sale cinematografiche a distanza di un anno, rispettivamente il 4 maggio 2018 e il 3 maggio 2019. E tra i personaggi ci sarà Thanos!

Questo è quello che ci attende. Tirando le conclusioni, Robert Downey Jr. dovrebbe tirarsi fuori per sua stessa volontà dal mondo dei cinecomic, lasciando comunque l'universo con pellicole che lo vedono grande protagonista anche se non principale.

A causa delle numerose sorprese, promosse direttamente con un film dedicato, mancano almeno due personaggi papabili in precedenza di spin-off. Parliamo di Vedova Nera e Hulk. Commenti e comunicati parlano comunque di un ruolo massiccio impiego nella Fase 3, per poi prendere le luci della ribalta nella Fase 4.

Ma parliamo ormai di 2020. Meglio fermarci prima...

Ecco un breve riepilogo delle distribuzioni annunciate:

  • Captain America: Civil War - 6 maggio 2016
  • Doctor Strange - 4 novembre 2016
  • Guardiani della Galassia 2 - 5 maggio 2017
  • Thor: Ragnarok - 28 luglio 2017
  • Black Panther - 3 novembre 2017
  • Avengers: Infinity War – Part I - 4 maggio 2018
  • Captain Marvel - 6 luglio 2018
  • Inhumans - 2 novembre 2018
  • Avengers: Infinity War – Part II - 3 maggio 2019


Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: John B pubblicato il 31 Ottobre 2014, 03:21
Con tutte queste guerre epiche, ho l'impressione che la terra verrà distrutta prima che finiscono tutti i film . Che Superman ci aiuti !
Commento # 2 di: TheRaptus pubblicato il 31 Ottobre 2014, 08:47
Io spero solo che tutti questi titoli che vengono ingiustamente classificati come sci-fi non limitino qualche pellicola con temi nuovi, ormai a Hollywood continuano a mancare idee!
Commento # 3 di: Alberto Pilot pubblicato il 31 Ottobre 2014, 09:40
Mi mette ansia anche questa line-up, al pari di quella DC !

Un peccato non poter avere tutti i personaggi a disposizione (capisco perfettamente i diritti, ma è come dividere una famiglia e pretendere di farne una biografia unica sostituendo alcuni di loro con personaggi simili", ma mi rammarica ancora di più sapere che lo spin-off dell'ottimo Hulk (che, IMHO, in The Avengers ha quasi rubato la scena ad Iron man) andrà fra oltre 15 anni
Commento # 4 di: sheva pubblicato il 31 Ottobre 2014, 10:54
Quindi se ho capito bene, nei film Marvel non potranno mai comparire l'Uomo Ragno ( Sony)
e gli X-Men e i Fantastici quattro ( Fox).
Ma i supercriminali ?
A volte un supercriminale è rimbalzato da un fumetto all'altro.
Anche loro sono soggetti a diritti?
E come ci si regola ?
Commento # 5 di: bradipolpo pubblicato il 31 Ottobre 2014, 11:59
solo i secondi finali del teaser di The avengers: infinite war, con il faccione di Thanos che mostra il guanto con le gemme dell'infinito, mi fanno are che siamo ancora nel 2014

Commento # 6 di: grezzo72 pubblicato il 31 Ottobre 2014, 12:32
Originariamente inviato da: sheva;4271225
...nei film Marvel non potranno mai comparire l'Uomo Ragno ( Sony) e gli X-Men e i Fantastici quattro (Fox)?

Sui fantastici 4 oltre a problemi di diritti, ci sarebbe anche quello del personaggio della torcia....salvo che Chris Evans non faccia Capitan Torcia!

Anche io, come Alberto, non capisco perchè non ci sia un programma per hulk!

Chissà forse i 2 precedenti movie sul gigante verde hanno avuto poco successo....anche se il primo Hulk di Ang Lee del 2003 mi era piaciuto moltissimo...un po' meno quello del 2008 impersonato da Edward Norton.
Commento # 7 di: bradipolpo pubblicato il 31 Ottobre 2014, 13:11
Per i F4 non devi preoccuparti, essend previsto un reboot per l'ann prossimo, con 'sti 4: Miles Teller (Mr. Fantastic), Kate Mara (donna invisibile), Michael B. Jordan (torcia umana), Jamie Bell (la cosa)
Commento # 8 di: grezzo72 pubblicato il 31 Ottobre 2014, 13:46
ancora un reboot!!!!

vi prego basta! vorrei un po' di originalità!

....e poi sono troppo affezionato ai vecchi F4! J Alba era perfetta come donna invisibile....e non solo!
...già mi sono meravigliato della scelta di Evans come captain america.
Commento # 9 di: bradipolpo pubblicato il 31 Ottobre 2014, 15:35
tutto si poteva dire, tranne che fosse invisibile
ovviamente Kate Mara non regge il confronto manco con l'alluce di Jessica
Commento # 10 di: Alberto Pilot pubblicato il 31 Ottobre 2014, 16:31
Originariamente inviato da: bradipolpo;4271299
Per i F4 non devi preoccuparti, essend previsto un reboot per l'ann prossimo ...


ma dai ...
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »