Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Synology: nuovi server NAS

di Riccardo Riondino, pubblicata il 27 Gennaio 2015, all 17:08 nel canale AVPRO

“Synology presenta i nuovi modelli RS815+, RS815RP+ e DS2415+, progettati per l'impiego in piccole e medie imprese”

Taipei, Taiwan—20 gennaio 2015. Synology Inc. ha lanciato le nuove RackStation RS815+, RS815RP+ e DiskStation DS2415+, potenti server NAS progettati per fornire crittografia rapida e scalabilità istantanea.

“RS815+, RS815RP+ e DS2415+ sono tre grandi novità per il portfolio di soluzioni Synology. La loro scalabilità e le prestazioni crittografiche permettono ai nostri clienti provenienti dall’area professionale di centralizzare la condivisione dei file, il backup dei dati, e le applicazioni necessarie all'interno di uno storage crittografato, unificato e pronto per la virtualizzazione”, ha affermato Michael Wang, product manager di Synology Inc.

I tre modelli sono dotati di processore quad-core da 2,4 GHz con crittografia AES New Instructions, RAM espandibile fino a 6 GB e quattro porte Gigabit LAN che supportano Link Aggregation e failover. La dotazione hardware permette velocità in lettura superiori a 389 MB/s per i modelli RS815+/RS815RP+ e 451 MB/s per il DS2415+. Nella lettura di file crittografati, i NAS RS815+ e RS815RP+ offrono una velocità in lettura pari a 388 MB/s (11 volte maggiore rispetto alla generazione precedente), mentre DS2415+ raggiunge i 451 MB/s (13 volte più veloce rispetto al suo predecessore).

Mediante le unità di espansione RX415 e DX1215, i RS815+/RS815RP+ e DS2415+ possono essere portati a 8 e 24 slot rispettivamente. I tre modelli supportano Synology High Availability, sfruttando le porte LAN multiple per garantire il massimo uptime e resilienza, e l'RS815RP+ è dotato inoltre di alimentazione ridondante. Il supporto in lettura/scrittura della cache SSD, consente di ottenere un aumento notevole nel throughput, riducendo al minimo i costi. I tre server NAS sono certificati VMware, Citrix e Microsoft Hyper-V, e possono essere integrati in qualsiasi ambiente di virtualizzazione e agire come un potente archivio centrale.

I dispositivi operano su DiskStation Manager (DSM), l’avanzato e intuitivo sistema operativo per i NAS di Synology. La sua vasta gamma di applicazioni, dal backup alla gestione della rete, rendono i tre modelli la soluzione adatta per fornire tutti i servizi essenziali per il business e aumentare la produttività. 

Per ulteriori informazioni: www.synology.com

Fonte: Hill+Knowlton



Commenti