Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IBC: decoder 8K Sharp a novembre

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 17 Settembre 2018, alle 13:29 nel canale 4K

“Il nuovo decoder 8K di Sharp arriverà in Giappone a fine novembre, appena in tempo per le trasmissioni 8K 60p che partiranno - sempre in Giappone - nella giornata del 1 dicembre 2018”


- click per ingrandire -

La NHK, la TV di stato Giapponese, ha iniziato gli esperimenti sulle trasmissioni a risoluzione 8K (già Super HiVision) nel lontano 1995, con il primo evento pubblico nel 2002 all'interno dei propri laboratori di ricerca e sviluppo e in seguito in numerosi altri eventi pubblici (come l'Expo ad Aichi nel 2005) oppure a fiere di settore (NAB, IBC e CEATEC). Ho avuto il primo contatto con il Super Hi Vision a Tokio, durante il mio terzo CEATEC (ne ho parlato in questo articolo). In meno di 25 anni sono già pronti per le trasmissioni, anche se con qualche limitazione rispetto ai programmi originali: i segnali saranno trasmessi in 8K ma solo in 60p e non a 120p.


- click per ingrandire -

L'inizio delle trasmissioni pubbliche, completamente gratuite (è prevista soltanto una "tassa" come in Italia per la RAI), è previsto per il prossimo 1 dicembre 2018. Nel frattempo è già pronta sia l'infrastruttura per la produzione, con OB Van attrezzati con camere 8K 120p, sia per la trasmissione via satellite, sia per la ricezione. Su quest'ultimo aspetto è già pronto il decoder prodotto da Sharp che sarà in vendita a partire dalla fine del mese di novembre, ad un prezzo che non è stato ancora annunciato ma che sarà probabilmente inferiore ai 260.000 YEN (meno di 2.000 Euro).

  
- click per ingrandire -

Il decoder ha un ingresso particolare per un accessorio che è in grado di miscelare più canali satellitari insieme (anche questo disponibile da fine novembre) poiché il bitrate previsto per le trasmissioni sarà di 100 Mbps e un solo canale satelittare non sarebbe sufficiente. Il decoder Sharp è dotato poi di quattro uscite HDMI a risoluzione 4K, utili per essere collegate a monitor compatibili oppure al TV Sharp Aquos LC-70X500 già in vendita con diagonale da 70". Purtroppo non è stato possibile scattare immagini del risultato per motivi immaginabili (protezione dei diritti delle immagini riprodotte dal TV). Seguirà comunque un approfondimento su AV Magazine con un articolo dedicato.

Per maggiori informazioni: www.sharp.co.jp/corporate/news/180912-a.html

 



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ginogino pubblicato il 17 Settembre 2018, 14:04
I giapponesi si devono rendere conto, che anche se aumenti la risoluzione video, i pixel quadrati della censura nei video porno non spariscono.
Commento # 2 di: adslinkato pubblicato il 18 Settembre 2018, 13:42
Volenti e nolenti, fra un mese e mezzo l'8K sarà una realtà in territorio nipponico...
NHK solita intrepida apripista, supportata - come spesso accade - da Sharp...
Commento # 3 di: Luiandrea pubblicato il 18 Settembre 2018, 14:27
Io aspetto il 16K...
Commento # 4 di: fanoI pubblicato il 18 Settembre 2018, 15:37
Beh la soluzione non è molto pratica nonostante l'uso di H265 occupa 100 MB/s (più di un transponder SAT!) e servono per 4 HDMI per collegarsi con il TV!
Credo che per l'8K HDMI dovrà usare una compressione lossless come fa DisplayPort in questi casi... certo che se la dimensione minima dello schermo è 100 per poterlo apprezzare a pieno c'è da chiedersi se ha davvero per uso domestico una tecnologia del genere.
Commento # 5 di: adslinkato pubblicato il 18 Settembre 2018, 17:18
Ragazzi, siamo agli esordi. Ne passerà di acqua sotto i ponti. Intanto si inizia a sperimentare... Poi, tra n anni, ottimizzeranno il sistema... Esattamente come stanno ancora facendo con la risoluzione UHD ormai da anni...