Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

InFocus IN82, DLP 1080p

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 11 Luglio 2007, all 09:35 nel canale PROIETTORI

“InFocus amplia finalmente la propria linea di proiettori Play Big introducendo un modello con matrice DMD Full HD 1080p, rapporto di contrasto di 12.00:1 e presa HDMI 1.3”

Il nuovo InFocus Play Big IN82 è il primo proiettore Full HD del costruttore americano. Basato sulla matrice DMD DarkChip3 Texas Instruments con risoluzione 1920x1080p, ruota colore a 7 segmenti con velocità di rotazione 4x e calibrazione della temperatura a 6500K, questo nuovo modello è in grado di riprodurre un rapporto di contrasto nativo di 4.000:1 che può salire fino a 12.000:1 grazie all'uso del diaframma dinamico. La luminosità massima è di 1.500 ANSI Lumen. Tra le funzionalità del nuovo top di gamma InFocus troviamo il "Color Gamut Calibrator" e i preset di taratura "night and day" dell'ISF (Imaging Science Foundation) per un utilizzo immediato anche da parte dei meno esperti.

Tornando alle caratteristiche tecniche, sul fronte delle connessioni troviamo un ingresso HDMI 1.3 compatibile "Deep Color" (fino a 1,07 miliardi di colori) e il processore per l'elaborazione delle immagini DNX 10bit della Pixelworks. Dal punto di vista estetico, l'IN82 riprende i dettami del resto della linea Big Play con un design del cabinet molto curato e finiture nero laccato. L'InFocus IN82 sarà disponibile a partire da settembre negli USA ad un prezzo di listino di 5.499 dollari, mentre in Italia sarà con buona probabilità visibile al Top Audio & Video di Milano presso lo stand dell'importatore Audiogamma, e secondo indiscrezioni, potrebbe successivamente essere immesso sul mercato ad un prezzo compreso tra i 4.000 e i 4.500 Euro.

Fonte: Audiogamma



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: FuoriTempo pubblicato il 11 Luglio 2007, 10:25
ma non si diceva che i dlp non possono godere del deep color?
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 11 Luglio 2007, 11:02
La profondità colore fisica dei DLP monochip in effetti è ben inferiore agli 8 bit per componente cromatica.

D'altra parte, grazie a DMD sempre più veloci e DSP più sofisticati e un aqzzeccato mix di dithering (sempre più impercettibile) si riescono a fare miracoli.

Un po' la stessa cosa che succede per la tecnologia al plasma

E e quanto sarà percepibile il vantaggio di avere un ingresso HDMI 1.3 con DeepColor, potremo dirlo solo tra qualche tempo e il Top Audio potrebbe essere un interessante banco di prova

Emidio
Commento # 3 di: poe_ope pubblicato il 11 Luglio 2007, 12:51
E il prezzo sembra davvero interessante! Vedremo al TAV...

Ciao!
Marco