Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il ritorno di Barco CineVersum

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 12 Aprile 2005, all 09:53 nel canale PROIETTORI

“Audiogamma ha avviato la distribuzione ufficiale del marchio CineVersum, recentemente acquisito dalla francese T.E.C. Assicurata quindi la disponibilità dei videoproiettori DLP e CRT”

Audiogamma ha acquisito la distribuzione ufficiale ed esclusiva del marchio CineVersum per l’Italia. L’accordo è stato siglato con la francese T.E.C. (Technic Electronic Conseil) che dal mese di Settembre 2004 aveva acquistato il marchio CineVersum dalla BARCO, assicurandosi così tutto il mercato Home Cinema della prestigiosa azienda belga. Confermata la distribuzione di tutte le macchine digitali DLP attualmente in commercio.

Attualmente la gamma CineVersum si compone di ben cinque viedeoproiettori DLP divisi in due "categorie". Si parte dal modello CV60 con risoluzione di partenza wide PAL (1024x576) a chip singolo, disponibile anche in versione "LT" con ottica a tiro lungo. Il modello CV70 dispone di chip singolo HD2 con risoluzione di 1280x720 punti. Anche questo modello è disponibile con ottica a tiro lungo in versione "LT".

Il modello CV110 ha la stessa risoluzione del modello precedente ma utilizza ben tre chip DMD ed unisce quindi una ricchezza di sfumature estremamente elevata assieme alla totale assenza dell'effetto rainbow. L'obiettivo zoom viene acquistato a parte tra una scelta su ben 5 modelli con rapporto di tiro compreso tra 0.64 e 5.60!

A questi si aggiungono altri due modelli con sezione di ingressi ed elaborazione video remota mediante il modulo CineMaster che può essere aggiornato con ulteriori ingressi video analogici e digitali e che è collegato al videoproiettore mediante cavo a fibre ottiche. Il modello CV80 ha una risoluzione di 1280x720 punti e monta un singolo chip di tipo HD2+. Il modello CV120 è un tre chip con stesse caratteristiche del modello CV110.

I prezzi dei videoproiettori CineVersum sono compresi tra 6.500 Euro iva compresa del modello CV60 per arrivare a circa 41.000 Euro per il setup completo di CineVersum 120, ottica ed unità CineMaster. Al seguente indirizzo è disponibile il listino completo con tutti gli accessori:

cineversum_lst.pdf

Il distributore Audiogamma ha anche annunciato la disponibilità dei tre videoproiettori con tecnologia CRT Barco della serie Cine: il modello Cine7 con tubi da 7", CIne8 con tubi da 8" e Cine9 con tubi da 9". I prezzi di listino consigliati al pubblico sono compresi  tra 15.500 Euro del modello Cine7 ed i 58.000 Euro del modello Cine9.

Per maggiori informazioni: www.audiogamma.it



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AlbertoPN pubblicato il 12 Aprile 2005, 13:57
Beh dai ... almeno questa volta hanno tolto che l'interconnessione fra l'unità Master ed il Vpr vero e proprio è fatta in Fibra Ottica.

Mandi!

Alberto
Commento # 2 di: igor pubblicato il 12 Aprile 2005, 23:20
ma la Barco che fine ha fatto?

Ha chiuso?
è fallita?
ha chiuso le linee di produzione dei videoproiettori?
ha ceduto il ramo di azienda?

ciao

igor
Commento # 3 di: lanzo pubblicato il 12 Aprile 2005, 23:35
l'ha acquistata Guren per farla chiudere

non ha mandato giù la lezione sul rapporto di contrasto infinito al tav

Commento # 4 di: maurocip pubblicato il 13 Aprile 2005, 10:42
Re: ma la Barco che fine ha fatto?

igor ha scritto:
Ha chiuso?
è fallita?
ha chiuso le linee di produzione dei videoproiettori?
ha ceduto il ramo di azienda?

ciao

igor

L'ultima che hai detto.
Su AF digitale infatti è riportato che la Barco ora si occupa solo di proiettori professionali per il cinema digitale in sala.
ciao