Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Verso una standardizzazione 4K e 8K?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 28 Maggio 2012, alle 09:35 nel canale DISPLAY

“Conosciamo ormai bene gli standard televisivi "HD Ready" (720p) e "Full HD" (1080p), ma l'industria si prepara al passaggio al UHDTV (Ultra High Definition Television) che contemplerà sia il 4K, che l'8K. L'ITU ne ha proposto una standardizzazione”


Il prototipo TV LCD 8K di Sharp

Il 2012 sta segnando l'arrivo sul mercato dei primi dispositivi 4K: TV, videoproiettori, Blu-ray con upscaling, sinto-amplificatori "4K Ready", videocamere, nonché le prime Reflex compatibili video 4K. Parallelamente, l'emittente nipponica NHK continua a promuovere il proprio standard Super Hi-Vision 8K, seppur ancora sotto forma di sperimentazione e collaborazioni con l'industria per lo sviluppo di dispostivi prototipi compatibili (TV, videoproiettori e videocamere). Al momento non esiste però uno standard riconosciuto da tutti i produttori e l'acquisto di tali prodotti (4K Ready) potrebbe in questa fase rivelarsi un azzardo. Quale 4K risulterà vincente: 3840 x 2160 o 4096 x 2160? Con quale profondità di colore? Che frame-rate verrà supportato? Quali codec saranno usati: H.264 o il nuovo H.265?

Per cercare di unificare tutti i prodotti, l'ITU (International Telecommunication Union) sta promuovendo una standardizzazione di questi nuovi formati per il broadcasting televisivo. Per entrambi i formati, l'ITU propende per risoluzioni che siano multipli lineari del Full HD: 3840 x 2160 per il 4K e 7680 x 4320 per l'8K. Il frame-rate massimo supportato da entrambe le risoluzioni dovrebbe arrivare a 120Hz ed è anche previsto un ulteriore step in termini di spazio colore supportato. Entrambi i formati verrebbero raggruppati sotto la sigla "UHDTV" (Ultra High Definition Television) e la prossima mossa sarà quella di mettere ad un unico tavolo tutti i principali attori del mercato (produttori hardware, broadcaster e major cinematografiche) per arrivare a una finalizzazione degli standard. La strada è ancora lunga, ma la direzione del futuro della televisione sembra ormai decisa....

Di seguito un filmato di presentazione dell'UHDTV da parte dell'ITU di Ginevra:



Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Nenco pubblicato il 28 Maggio 2012, 10:21
Io spero nel 4096 x 2160 cosi si avrebbe la stessa definizione dal formato cinematografico, e magari (anche se sicuramente cambierà il codec) la stessa profondità di colore
Commento # 2 di: gianni123 pubblicato il 28 Maggio 2012, 10:37
io sinceramente spero che passino in fretta questi anni e che si arrivi al 16K...
Commento # 3 di: stazzatleta pubblicato il 28 Maggio 2012, 10:47
il broadcasting spingerà per il 2xfullHD per semplicità di gestione dei formati 1080 da upscalare, il cinema probabilmente per l'altro formato. vincerà ovviamente chi avrà la voce più grossa e quattrini
Commento # 4 di: kabuby77 pubblicato il 28 Maggio 2012, 10:56
Mah fino ad ora al cinema hanno usato proiettori 2k con matrici da 2048 mentre per la versione bluray viene passata in 1920, mi sa che continueranno così... Io spero che si evitino questi giochini e che si scelga una catena video 1:1 dalla ripresa in avanti, compreso anche lo spazio colore....
Commento # 5 di: bobgeldof pubblicato il 28 Maggio 2012, 11:23
La scelta di un multiplo dell fullhd è sicuramente preferible per una serie di motivi.
In primis una risoluzione di 4096 x 2160 è assolutamente scomoda perché non ha un rapporto tra i pixel di 16:9.
Un risoluzione multipla del fullhd consente poi di avere tv che riproducono materiale fullhd senza alcun particolare upscaling (4 pixel x 1): sarebbe assurdo avere tv che riproducono bene dell'ipotetico (allo stato attuale) materiale 4k per poi perdere nel fullhd.
Lo scaling eseguito alla fonte (e nel cinema convivono comunque diversi formati peraltro in evoluzione) avrà certamente una qualità di gran lunga migliore di quella ottenibile da qualsiasi televisore casalingo.
Infine un televisore 3840 x 2160 può riprodurre materiale fullhd 3D in modalità passiva mantenendo la risoluzione: si avrebbe quindi un'utilità pratica immediata per un apparecchio del genere.
Non sarebbe comunque male un'estensione dello spazio colore rec-709.
Commento # 6 di: EmaGuzzetti pubblicato il 28 Maggio 2012, 12:07
Mah.. Le trasmissioni tv full hd non sono ancora diffuse, non si sa ancora dove si memorizzeranno tutti quei dati, ne con quale codec, ne con quale rapporto.... Non ci sono neanche telecamere che fanno quelle riprese quasi... E loro stan gia decidendo lo standard? Se lo faranno sarà completamente inadeguato quasi sicuramente...
Commento # 7 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 28 Maggio 2012, 12:16
Originariamente inviato da: EmaGuzzetti;3538213
Mah.. Le trasmissioni tv full hd non sono ancora diffuse, non si sa ancora dove si memorizzeranno tutti quei dati, ne con quale codec, ne con quale rapporto.... Non ci sono neanche telecamere che fanno quelle riprese quasi... E loro stan gia decidendo lo standard? Se lo faranno sarà completamente inadeguato quasi sicuramente...


Finalizzare uno standard serve proprio a questo!!....una volta definito, i produttori potranno così sviluppare prodotti compatibili tra loro!

Gianluca
Commento # 8 di: EmaGuzzetti pubblicato il 28 Maggio 2012, 13:13
No... Se non ci sono ancora le tecnologie adatte o lo fai su tecnologie immature oppure lo fai con tecnologie vecchie... Per esempio il codec... Al momento nessuno ha ancora finito i lavori sui codec next generation.. è tutto work in progress... O scelgono uno di quelli che stanno venendo sviluppati con il rischio di scegliere il peggiore o comunque uno che non si dimostrerà all'altezza oppure restan bloccati con l'h264 con i relativi svantaggi... Lo stesso per i supporti e la trasmissione dati (l'hdmi 1.4 supporta fino al 4k.. e l'8k come lo trasmetti?)
Non puoi far lo standard se la tecnologia dietro non è ancora pronta...
Commento # 9 di: graphixillusion pubblicato il 28 Maggio 2012, 13:36
@Ema

La definizione dello standard è il primo passo. Il codec è già in sviluppo (H265) e l'HDMI finalizzerà le specifiche della versione 2.0 per gennaio 2013. Come vedi siamo nei tempi...
Commento # 10 di: nano70 pubblicato il 28 Maggio 2012, 14:21
Sicuri che rimarrà l'HDMI? Non vorrei dire fesserie ma non stavano sviluppando un nuovo tipo di connessione (se non ricordo male simile all'ethernet)?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »