Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Pioneer TV LCD "Quattron" in USA

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 31 Gennaio 2011, all 10:50 nel canale DISPLAY

“Il costruttore nipponico torna nel settore dei TV annunciando l'arrivo in USA e Canada della serie di televisori LCD "Elite". Si tratta di una gamma "high-end" che utilizzerà pannelli LCD a LED "Quattron" di Sharp”

Pioneer e Sharp hanno siglato un nuovo accordo che porterà alla produzione e distribuzione (per ora solo in USA e Canada) di televisori LCD serie "Elite" sia a marchio Pioneer che Sharp. Al momento non sono stati rivelati molti dettagli e sappiamo solo che verranno utilizzati pannelli LCD a LED con tecnologia "Quattron" di Sharp. Già in passato le due aziende hanno collaborato in ambito TV LCD e lo fanno ormai da qualche anno per quanto riguarda la produzione dei lettori Blu-ray.

Nel comunicato stampa si fa riferimento a "large-screen home theater experience" quindi immaginiamo che i nuovi TV "Elite" verranno proposti con diagonali dai 46 pollici in su ed è molto probabile che saranno anche 3D compatibili. Avremmo preferito leggere di un ritorno di Pioneer in ambito plasma Kuro, ma tant'è!

Per maggiori informazioni: comunicato stampa (in inglese)

Fonte: Sharp Corporation



Commenti (17)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Tapinaz pubblicato il 31 Gennaio 2011, 11:11
Già la notizia è importante. Rivedere il marchio Pio stampigliato dove merita.
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 31 Gennaio 2011, 11:20
Così ora saranno in due a vendere lo stesso fumo negli occhi
I pannelli Quattron sono come il Bianco più Bianco del Dixan... solo marketing per vendere. I nostri occhi hanno recettori sensibili solo a 3 componenti cromatiche (rosso, verde e blu) e tutto il materiale in circolazione è codificato su quelle componenti.
Commento # 3 di: TONY_GUNDAM pubblicato il 31 Gennaio 2011, 11:57
ma speriamo che ci mettano qualcosa di KURO
Commento # 4 di: omega726 pubblicato il 31 Gennaio 2011, 13:12
Quando vedremo i soliti prezzi capiremo che più che altro ci hanno infilato qualche cosa di DURO....
Commento # 5 di: bragadin pubblicato il 31 Gennaio 2011, 18:50
quatron ? .... Mah !!

StarKnight la vedo esattamente come te ! E' assai probabile che la scelta commerciale di Pioneer, si fondi esclusivamente su questioni di mera convenienza (i pannelli quatron li paga meno di altri) e che nulla, quindi abbia a che fare con una logica ragione tecnologica vera e propria. Non vedo altre spiegazioni.
Commento # 6 di: Danik pubblicato il 31 Gennaio 2011, 20:38
Originariamente inviato da: TONY_GUNDAM
ma speriamo che ci mettano qualcosa di KURO


Si, il prezzo,

sarò KARO
Commento # 7 di: petshopboy pubblicato il 31 Gennaio 2011, 22:16
A me queste notizie (?) mettono una gran tristezza, e penso che cose del genere siano una presa per i fondelli bella e buona. Anzi la cosa ha del ridicolo !!!
Possibile mai che Pioneer non abbia ancora imparato dai suoi errori ? Che l'hanno portata al fallimento ed alla chiusura della produzione dei TV ? E questo nonostante producesse quelli che universalmente in tutto il mondo sono riconosciuti come i TV in grado di rendere la migliore qualità di immagine !!!!!!!!!!
Se voglio un TV LED Sharp rimarchiato e ridisegnato ma con immagini ed elettroniche migliori degli Sharp originali, non c'è bisogno di aspettare che Pioneer torni sul mercato, vado a comprarmi un bel Loewe e mi faccio spillare i soldi dai tedeschi che montano pannelli Sharp.
Ma dove credono di andare questi di Pioneer ?! Ma si meritano davvero un'altra Caporetto !
Commento # 8 di: ar973 pubblicato il 01 Febbraio 2011, 11:03
Vedo che non sono l'unico a pensare che gli LCD Quattron siano solo una trovata pubblicitaria... anzi, a me sembra che abbiano colori talmente brillanti da risultare poco naturali. Come dice la pubblicità della Sharp Colori che non avete mai visto, e io aggiungo Non li abbiamo mai visti perché in natura non esistono!.
Commento # 9 di: Picander pubblicato il 01 Febbraio 2011, 11:20
non facciamo confusione!

Ogni tv deve fare una conversione di spazio colore, a meno che non abbia un ingresso rgb. Il materiale video comunque è sempre codificato YCbCr.

Questa tv sfrutta la possibilità di utilizzare il componente giallo per ottenere immagini a contrasto molto elevato, quindi l'idea è molto buona ed è un'interessante evoluzione dei pannelli lcd.
Penso possa addirittura migliorare i tempi di risposta di visione in quanto l'apertura del giallo garantisce sbalzi di luminosità più veloci.

Per me un pannello rgby con dimming può restituire immagini davvero eccezionali.
Commento # 10 di: StarKnight pubblicato il 02 Febbraio 2011, 09:01
Originariamente inviato da: Picander
Ogni tv deve fare una conversione di spazio colore, a meno che non abbia un ingresso rgb. Il materiale video comunque è sempre codificato YCbCr.


Scart, DVI, HDMI... ti bastano come ingressi NATIVI in RGB ?
Senza contare che DVD, Blu-Ray, DivX, Console di gioco, TV Digitale Terrestre, TV Satellitare e via dicendo usano sorgenti codificate nativamente in RGB...

E se aggiungiamo il fatto che con le 3 componenti cromatiche del rosso+verde+blu riesci già ad ottenere l'intera gamma di colori che l'occhio umano è in grado di vedere l'introduzione dei pixel gialli può al massimo coprire una carenza nella fedeltà dei propri pannelli RGB o più semplicemente per vendere di più inventando tecnologie di cui non ce n'è assolutamente bisogno.

Quelli di Maximum PC (e diversi altri siti in rete) sembrano concordare con me:
http://www.maximumpc.com/article/fe...ttered?page=0,4
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »