Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Intel NUC: desktop ultra compatti

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 13 Novembre 2012, alle 08:37 nel canale HT

“I sistemi Next Unit of Computing sfruttano una piattaforma derivata dai sistemi ultrabook, condensandone i componenti in uno spazio di 4x4 pollici, ottimi per uso HTPC”

Il leader mondiale nella produzione di semiconduttori, Intel, ha presentato due nuovi soluzioni desktop caratterizzate dall'ingombro estremamente ridotto: questi sistemi sono identificati dall'acronimo NUC, ovvero Next Unit of Computing, e sono basati su una piattaforma direttamente derivata dalle soluzioni attualmente utilizzate sugli ultrabook. La scheda madre che funge da cuore del sistema misura circa 4" per lato, consentendo così di includere tutto l'hardware (ad eccezione dell'alimentatore, che è esterno) all'interno di un case davvero minuscolo, conservando comunque una discreta dotazione di connessioni.

Il chipset impiegato è il QS77 Express, in abbinamento ad un processore Intel Core i3 di terza generazione: nella fattispecie si tratta della CPU 3217U, un dual core con 3 MB di cache, operante alla frequenza di 1.8 GHz. Per la parte relativa alla scheda grafica la scelta \'e8 ricaduta sulla GPU HD4000, una soluzione integrata che consente comunque discrete prestazioni. La RAM e lo spazio di archiviazione non sono invece compresi nella dotazione di base: per la RAM sono presenti due slot per moduli SO-DIMM DDR3, con frequenza di 1600/1333/1066 MHz, ed il massimo quantitativo installabile ammonta a 16 GB. Per lo spazio di archiviazione \'e8 invece presente uno slot mini-PCIe con supporto mSATA. La connettività è assicurata dalla presenza di Wi-Fi, Bluetooth e tecnologia Wi-Di (Wireless Display) integrati.

Le differenze tra i due modelli riguardano la dotazione di uscite e porte disponibili sul retro: il modello DC3217IYE è dotato di 3 USB 2.0 (1 frontale), una doppia uscita HDMI 1.4a e una porta Gigabit Ethernet, mentre il DC3217BY mantiene sempre lo stesso numero di USB, ma rinuncia ad un'uscita HDMI ed alla porta Ethernet per offrire, invece, una connessione Thunderbolt, che assicura un collegamento molto veloce e la possibilità di connettere più monitor a cascata, tramite il cosiddetto daisy chain. Il connubio tra il ridottissimo spazio occupato, che consente di occultare il dispositivo praticamente ovunque, e le prestazioni di buon livello, rendono questi sistemi particolarmente adatti all'utilizzo come HTPC, soprattutto per coloro che, per mancanza di capacità o tempo, necessitano di una soluzione già pronta all'uso, e non da "costruire" pezzo per pezzo, assemblando un sistema basato su formato mini-ITX. La disponibilità del modello DC3217BY è prevista per Dicembre, mentre il modello DC3217IYE è già in commercio ad un prezzo che si aggira sui 300 Euro circa.

Fonte: Intel



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: djstefy74 pubblicato il 13 Novembre 2012, 12:36
..mi ricorda qualcosa...

Qualcuno ha detto Macmini?..a potenza ridotta..
Commento # 2 di: Kralin pubblicato il 13 Novembre 2012, 17:05
OTTIMI
il nas è in arrivo, con questo come htpc siamo a posto...

p.s. è grande un quarto di un un mac mini e viene con il VESA mounting