Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Kyocera: Solar Rugged Phone

di Franco Baiocchi, pubblicata il 24 Marzo 2015, alle 10:51 nel canale MOBILE

“Kyocera presenta il prototipo di uno smartphone che si ricarica con la semplice esposizione alla luce solare o artificiale grazie alla tecnologia Wysips Crystal di Sunpartner”


 
Barcellona Marzo 2015. Kyocera colosso giapponese produttore di elettronica di consumo ha presentato al Mobile World Congress una versione speciale del suo nuovo smartphone rugged Torque. Si tratta in realtà solo di un prototipo che incorpora un pannello solare nel display e che permette così la ricarica del telefono con la semplice esposizione alla luce solare. Nella dimostrazione che mi è stata offerta allo stand, il telefono era provvisto solamente di una semplice app con una lampadina stilizzata a pieno schermo che, nel momento in cui il telefono era posto sotto una luce, si illuminava e presentava la scritta "charging". Se il flusso luminoso sul display era interrotto la scritta "charging" scompariva e la lampadina mostrata era spenta, indicando così l'interruzione del processo di ricarica.
 
 
Il pannello solare integrato nel display è prodotto con tecnologia Wysips Crystal di Sunpartner e combina tecnologie ottiche e fotovoltaiche per produrre elettricità attraverso l'esposizione alla luce solare o artificiale. Si tratta di un pannello trasparente e ultrasottile (uno spessore di circa 0.5mm) che è facilmente integrabile nei display dei dispositivi mobile. Trattandosi però di un prototipo il tempo necessario per una carica completa è davvero molto lungo; è stato stimato circa un 1% di ricarica ogni ora di esposizione. Se il display fosse spento, la ricarica fornita dal pannello solare sarebbe maggiore del consumo del telefono; il problema nasce nel momento in cui accendiamo il display poichè in questo caso si riuscirebbe a compensare solo una piccola parte dell'energia che viene utilizzata.
 
 
- click per ingrandire -
 
Mi hanno comunque assicurato che Kyocera ha messo a disposizione molte risorse per lo sviluppo di questa tecnologia e che presto riusciremo a vedere sul mercato telefoni e altri dispositivi mobile che si ricaricano con la semplice esposizione alla luce. Per maggiori informazioni su Kyocera: kyoceramobile.com

 


Commenti