Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Bond 24 e la new entry di peso

di Alessio Tambone, pubblicata il 14 Novembre 2014, all 19:31 nel canale CINEMA

“A poche settimane dall'inizio delle riprese principali un tweet - non ufficiale - annuncia l'importante ingaggio. Bufala o abile soffiata?”

La comunicazione non è ufficiale, ma Baz Bamigboye, giornalista del The Daily Mail sembra molto ben informato e da quel di Londra - una location non casuale - afferma su Twitter che Christoph Waltz ha firmato per un ruolo nel prossimo film dedicato a James Bond.

Non dice altro. Come ad esempio il ruolo, anche se Waltz ha infilato ultimamente una serie di villain di spessore (Oscar come attore non protagonista per Bastardi senza gloria e Django Unchained) che francamente vederlo come un bravo ragazzo in un film di Bond sarebbe un'occasione sprecata.

- click per ingrandire -

Vedremo se la produzione, attraverso Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, confermeranno la notizia. Ricordiamo che Bond 24 - ancora senza titolo e senza trama nota - sarà diretto da Sam Mendes e vedrà il ritorno di Daniel Craig nei panni dell'agente 007, due che con Skyfall hanno fatto faville.

Confermati nel cast anche Ralph Fiennes, Naomie Harris e Ben Whishaw, mentre tra le new entry possiamo ricordare la nuova Bond girl Lea Seydoux e Dave Bautista, con l'ex wrestler che avrà un ruolo da villain sullo stile di Squalo (La spia che mi amava e Moonraker - Operazione spazio).

Alcune riprese di contestualizzazione (es. paesaggi) e brevi sequenze di stunt sono già cominciate. Il cast principale entrerà in scena dal prossimo mese tra Messico, Marocco, Austria, Italia e ovviamente Inghilterra.



Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 15 Novembre 2014, 17:49
I film di Bond sono sempre film piacevoli, ben realizzati, ma non sempre capolavori. Personalmente, aspetto una nuova generazione, diciamo dopo Craig, più in stile Brosnan.
Commento # 2 di: Laforgue pubblicato il 16 Novembre 2014, 10:34
Io sinceramente non capisco perchè abbiano rinnovato il contratto a Mendes come se fosse il messia del cinema bondiano attuale ed abbiano lasciato andare Martin Campbell dopo che ti sforna due capolavori come Goldeneye prima e Casino Royale poi.
Senza nulla togliere a Skyfall, che reputo comunque un buon film, ma Casino è su di un altro livello e pur senza ripresentare tutte le icone del classico bond (Moneypenny, Q...) incarna alla perfezione lo spirito e l' eleganza di 007 con assoluta autenticità.
Nel capitolo di Mendes ci trovo molto più esercizio di stile, un' ottima fotografia, qualche buon dialogo ma manca decisamente qualcosa in termini di magia.
Fossi in Barbara Broccoli non avrei dubbi su chi dei due mettere sotto contratto.
Commento # 3 di: jedi pubblicato il 16 Novembre 2014, 19:37
Il mondo e' bello perché e' vario

Bondiano da sempre, considero Daniel Graig il miglior bond dopo Sean Connery.
Se devo dare un giudizio su tutti i film di Bond ,primo metterei Thunderball (avanzatissimo e all'avanguardia ,la battaglia sott'acqua e' FAVOLOSA ),seguito da Golfinger (altro capolavoro)e per terzo Skyfall dove azione e un Bond ha molti più' dubbi che certezze.

Commento # 4 di: stazzatleta pubblicato il 17 Novembre 2014, 11:50
Craig è sicuramente un Bond più attuale. Mi sembra giusto che lo 007 debba adattarsi all'epoca in cui vive e si trova.
C'è anche un risvolto passionale diverso, molto più intimo e molto meno me le tr***o tutte io.

Un ritorno alla Brosnan dal mio punto di vista sarebbe anacronistico
Commento # 5 di: stazzatleta pubblicato il 17 Novembre 2014, 11:52
Originariamente inviato da: jedi;4282041
,seguito da Golfinger (altro capolavoro)


mirabili gli inseguimenti sul green
Commento # 6 di: Alessio Tambone pubblicato il 17 Novembre 2014, 11:56
Restando in ambito Craig comunque, il suo 007 di Casino Royale è molto diverso da quello portato in scena in Skyfall.
Certo, è in linea con lo sviluppo del reboot della serie e con il conseguente script, ma è la prova che l'attore inglese può interpretare entrambe le anime della spia di Sua Maestà.

Quello che proprio non sopporto, tra gli ultimi, è Quantum of Solace. Molto poco bondiano.

Alessio
Commento # 7 di: AlbertoPN pubblicato il 17 Novembre 2014, 12:02
Originariamente inviato da: Alessio Tambone;4282378
Quello che proprio non sopporto, tra gli ultimi, è Quantum of Solace. Molto poco bondiano.


sono d'accordo al 100% .... sembra più un episodio filler che un film della saga .....

A me personalmente Craig piace molto, lo trovo giusto in quel tipo di film per oggi.
Commento # 8 di: Aenor pubblicato il 17 Novembre 2014, 14:08
Adoro l'attore, memorabile l'interpretazione del colonnello Hans Landa in Bastardi senza gloria. Spero assuma un ruolo di villain
Commento # 9 di: g_andrini pubblicato il 17 Novembre 2014, 16:28
@stazzatleta

Gli ultimi film di Bond sono legati ad un periodo che si concluderà presto. Per 'stile Brosnan' intendo eleganza e classe.
Commento # 10 di: stazzatleta pubblicato il 17 Novembre 2014, 16:31
Originariamente inviato da: g_andrini;4282660
Per 'stile Brosnan' intendo eleganza e classe.


appunto, anacronistica del periodo (purtroppo)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »