Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

ISE: nuovi proiettori Panasonic

di Riccardo Riondino, pubblicata il 12 Febbraio 2015, all 08:53 nel canale AVPRO

“Tra le novità Panasonic di Amsterdam: un modello laser con tecnologia e-shift, una nuova versione del DLP 3 chip DZ21K e un modello a ridotta rumorosità grazie al sistema di raffreddamento a liquido”

Panasonic ha annunciato un importante aggiornamento del proiettore per grandi ambienti, DZ21K, il nuovo DLP a triplo chip e quattro lampade PT-DZ21K serie Evo. Sviluppato per la Cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra del 2012, il PT-DZ21K è stato utilizzato ampiamente in ambito rental e staging fin dal primo lancio. La versione più recente si distingue per il livello superiore di nitidezza e contrasto delle immagini, per la risoluzione e inoltre offre una connessione Digital Link, una maggiore durata della lampada con consumi ridotti e una diminuzione del rumore percepito pari al 50%. Panasonic, che in Europa ha un market share del 44,8% nel segmento dei proiettori sopra i 5.000 lumen, ha mostrato la propria tecnologia in uno straordinario video mapping 3D installato su una supercar Tesla e realizzato in collaborazione con d3 Technologies e The Projection Studio. L'allestimento, posto al centro dello stand di 600 mq di Panasonic, è stato concepito per illustrare le innumerevoli applicazioni del proiettore, che si presta sia a impieghi per il mercato dello staging sia per l’area entertainment.

Altra novità in anteprima il PT-RQ13K con diodo laser, annunciato come il proiettore più leggero e compatto al mondo nella sua categoria. Si tratta di un modello WQXGA (2.560x1.600) con tecnologia e-shift Quad Pixel Drive per visualizzare una risoluzione di 5.120x3.200, dispositivo che era stato preannunciato nella precedente edizione della fiera espositiva. Sempre ad ISE 2015, Panasonic ha annunciato il PT-DZ780, DLP monochip WUXGA a ridotta emissione sonora, il più silenzioso della sua categoria. Concepito per garantire un funzionamento 24 ore su 24 nelle sale da conferenza e negli spazi espositivi, oltre che in ambito rental e staging. il proiettore integra un sistema a liquido refrigerante che riduce il rumore di fondo a soli 30 dB quando il proiettore raggiunge il massimo della sua potenza luminosa.

A ISE, Panasonic ha presentato anche tre nuove serie di soluzioni Digital Signage: i display retroilluminati a LED Full HD LF80, LF8 e LFE8 (rispettivamente 700 cd/m2, 500 cd/m2 e 350 cd/m2).

Jan Markus Jahn, Director di Visual System Solutions di Panasonic, ha commentato: “Il focus principale del nostro stand è rappresentato dalle soluzioni end-to-end. Quest'anno c'è qualcosa di interessante per tutti: dalle soluzioni per la registrazione delle conferenze in ambito universitario - grazie alla nostra collaborazione con Panopto -, alla realizzazione di video mapping 3D con d3 Technologies (usando diversi proiettori da 20.000 lm), passando per il nostro più recente sistema di monitoraggio remoto – che dimostra i risultati di uno studio effettuato presso l'università di Cardiff sull’uso dell'Early Warning System connesso con tecnologie M2M. Il nuovo proiettore ultra silenzioso sarà sicuramente apprezzato, mentre il DZ21K Evo saprà senz’altro eguagliare il suo predecessore, il DZ21K. Siamo entusiasti di poter mostrare anche il nuovo proiettore 4K che, dopo il lancio dell'eccezionale display LQ70 4K da 98" a ISE 2014, completa la nostra gamma 4K".

Per ulteriori informazioni: business.panasonic.it/sistemi-visuali
 



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: lello pubblicato il 12 Febbraio 2015, 18:07
Ma alla Panasonic non interessa più il mercato casalingo? Da un pò di tempo parlano solo di vpr business
Commento # 2 di: alpy pubblicato il 12 Febbraio 2015, 18:48
Ho paura di no.
Commento # 3 di: giovideo pubblicato il 14 Febbraio 2015, 09:40
Giustamente guardano dove ci sono pochi clienti ma con più possibilità.....