Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

BenQ X12000 DLP 4K DCI-P3 LED

di Franco Baiocchi, pubblicata il 22 Dicembre 2016, all 17:20 nel canale 4K

“BenQ annuncia il nuovo proiettore DLP 4K X12000 con sistema d'illuminamento LED-fosfori, spazio colore DCI-P3 e ben 2.200 lumen diichiarati; arriverà a febbraio ad 8.000 Euro”

BenQ annuncia l'arrivo sul mercato italiano del nuovo proietttore DLP con sistema di illuminamento LED, dedicato all’home cinema: il BenQ X12000, con risoluzione UHD 4K, che combina i LED HLD ColorSpark Philips con la tecnologia proprietaria BenQ CinematicColor per riprodurre lo spazio colore DCI-P3 dei cinema digitali.

Definito dall’industria cinematografica digitale, il color gamut DCI-P3 comprende una porzione significativamente più ampia dello spettro cromatico visibile, arrivando a coprire molti più colori del Rec. 709 e dell’sRGB. Il BenQ X12000 risponde pienamente ai criteri richiesti per l’UHD 4K dalla Consumer Technology Association e regala l’autentica esperienza di visione di una grande sala cinema digitale.

La tecnologia LED HLD ColorSpark Philips copre un ampio color gamut e raggiunge una luminosità dello schermo fino a tre volte maggiore rispetto ai sistemi LED tradizionali, combinando LED rossi e blu a elevata luminosità con la luce verde che deriva dal suo modulo in fosforo "High Lumen Density" e che rilascia una luminosità quattro volte superiore rispetto ai LED verdi convenzionali. Il videoproiettore BenQ X12000 genera 2.200 lumen di luminosità per un uso in ambienti ben illuminati.

Questo color gamut più ampio e questa luminosità più elevata sono perfezionati dalla tecnologia esclusiva BenQ CinematicColor per produrre il color gamut esteso DCI-P3, eguagliando gli standard delle grandi sale digitali cinematografiche.

Il BenQ X12000 utilizza l’avanzato chip DMD UHD 4K DLP con tecnologia XRP per rientrare nei criteri richiesti per l’UHD 4K dalla Consumer Technology Association. La tecnologia DLP del singolo chip DMD preserva la precisione del colore, l’integrità dell’immagine e l’accuratezza cromatica priva dei difetti causati dal disallineamento del pannello, particolarmente critico per i pixel 4K che sono molto più piccoli di quelli 1080p.

Grazie a un sofisticato sistema ottico 4K dotato di 14 elementi a elevata risoluzione e speciali rivestimenti a bassa dispersione per le lenti, il BenQ X12000 offre una qualità visiva tale da replicare l’autentica esperienza di un cinema digitale. Per facilitare ulteriormente l’adattamento agli home cinema di qualsiasi dimensione, il BenQ X12000 è caratterizzato di "lens shift" per adattare la posizione delle immagini sia in senso orizzontale che verticale senza distorsioni geometriche, oltre che da uno zoom 1.5X.

Dotato del sistema di estrema durata Digital Light Processing, utilizzata nel 90% dei cinema digitali del mondo, il BenQ X12000 rilascia una qualità d’immagine DLP di lunga durata con colori precisi e una nitidezza assoluta abbinata a una sorgente di luce LED che non richiede manutenzione.

“Il DCI-P3 è lo standard del colore del cinema digitale ed è lo stesso in uso in tutti gli auditorium IMAX del mondo”. Dichiara Gennaro Frasca, Country manager di BenQ Italy, che aggiunge: “L’indiscutibile pregio del BenQ X12000 è riuscire a portare lo standard DCI-P3 nella dimensione dell’home cinema, e questo grazie alla perfetta combinazione delle due tecnologie di visualizzazione delle immagini ora considerate apicali: la CinematicColor e la LED HLD ColorSpark”.

Il videoproiettore sarà disponibile a partire da febbraio 2017 presso i migliori rivenditori di home cinema in Italia ad un prezzo al pubblico consigliato di 8.000€ iva comp.

Per maggiori info: www.benq.it

 



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: kabuby77 pubblicato il 23 Dicembre 2016, 09:54
2200 lumen in DCI-P3 a 8000 euro!!! Qui il discorso comincia ad essere interessante
Commento # 2 di: AlbertoPN pubblicato il 23 Dicembre 2016, 09:55
Bisogna vedere Claudio se una volta calibrati quei 2200 non diventano 850 .....
Commento # 3 di: kabuby77 pubblicato il 23 Dicembre 2016, 09:57
Questo succede con i proiettori a lampada
Commento # 4 di: AlbertoPN pubblicato il 23 Dicembre 2016, 10:04
Ahhh il mio occhiolino preferito ......

Se lo dici tu, io ci credo
Poi vedremo alla prima recensione .....
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 23 Dicembre 2016, 14:24
Più che altro bisogna verificare se quei 2.000 lumen siano in overlapping: ovvero con tutti e tre gli elementi RGB accesi, come a simulare uno spicchio trasparente di una ipotetica ruota colore per i DLP monoDMD a lampada.

Nel frattempo oggi mi rivedrò il modello a lampada che non è proprio niente male.

Emidio
Commento # 6 di: Nidios pubblicato il 24 Dicembre 2016, 12:54
Emidio, se riesci riverifica il CR in modalità stanza silenziosa, sono curioso di sapere se lo shift sporca il CR.

Fabio
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 24 Dicembre 2016, 17:07
Dal 27 sera il W11000 sarà da me in Lab. Contaci!

Emidio