Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sintoamplificatori Yamaha serie RX-Vx75

di Nicola Zucchini Buriani , pubblicato il 26 Febbraio 2013 nel canale DIFFUSORI

“Yamaha rinnova la sua gamma di sintoamplificatori per home cinema, sostituendo i modelli RX-Vx73 con la nuova serie RX-Vx75. La gamma completa prevede 5 modelli, in ordine crescente di qualità: RX-V375, RX-V475, RX-V575, RX-V675 e RX-V775”

Introduzione: la nuova serie Vx75

Yamaha rinnova la sua gamma di sintoamplificatori per home cinema, sostituendo i modelli RX-Vx73 con la nuova serie RX-Vx75. La gamma completa prevede 5 modelli, in ordine crescente di qualità: RX-V375, RX-V475, RX-V575, RX-V675 e RX-V775. A parte il modello entry level, che per ovvi motivi possiede una dotazione più scarna, sia per quanto riguarda le funzionalità vere e proprie, sia dal punto di vista della varietà e della quantità di connessioni presenti, tutta la gamma è fortemente improntata verso la connessione alla rete e verso il supporto a molte tecnologie recenti, quali la risoluzione 4K, AirPlay, MHL ed il controllo tramite smartphone o tablet.

Come da tradizione per il produttore giapponese troviamo l'ormai immancabile, YPAO, ovvero lo Yamaha Parametric Room Acoustic Optimizer, tecnologia proprietaria dietro la quale si cela la calibrazione automatica dell'impianto tramite il microfono in dotazione. I due modelli più alti in gamma, il 675 e il 775, ne utilizzano una versione più evoluta, che descriveremo in seguito. Su tutti i modelli, sempre ad eccezione del 375, è possibile espandere la connettività tramite adattatori opzionali: lo YWA-10 consente di utilizzare il Wi-Fi, mentre lo YBA-11 è utile se si necessita di compatibilità con il Bluetooth.

Altra caratteristica interessante, comune a tutti e 5 i modelli, è l'inclusione di DAC Burr Brown da 192kHz/24 bit su tutti i canali, ai quali si aggiunge la disponibilità di 17 differenti CINEMA DSP per ottimizzare la resa audio. Completano la dotazione il sintonizzatore radio AM/FM RDS con 40 memorie per altrettante stazioni, il supporto a tutte le codifiche audio più diffuse, compresi il Dolby TrueHD, il DTS-HD Master Audio, il Dolby Digital Plus e il DTS-HD High Resolution Audio, nonché la piena compatibilità con le sorgenti 3D e ARC, il canale di ritorno audio.