Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sharp Quattron Pro UQ10: prezzi e specifiche

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 17 Marzo 2014, alle 17:24 nel canale DISPLAY

“Il produttore giapponese ha lanciato i suoi nuovi TV Quattron Pro anche in Europa (Quattron+ in USA), con la serie UQ10, dotata di un pannello Full HD LED Edge con 16 milioni di sub-pixel, Smart TV, 3D attivo e Active Motion 800Hz”

Sharp ha ufficialmente lanciato i nuovi televisori della serie UQ10, dotati della tecnologia Quattron Pro. Questa soluzione non è una novità: ne abbiamo già parlato riferendoci ai modelli americani (vedi news). La dicitura può creare confusione in quanto differente per l'Europa, dove si è scelto di usare una nuova sigla rispetto al “Quattron+” statunitense. I pannelli utilizzati sono LCD LED Edge con risoluzione Full HD, che però sono caratterizzati da una differenza fondamentale: la struttura dei sub-pixel non presenta la consueta “terna” RGB. Sharp ha infatti ulteriormente sviluppato la tecnologia Quattron, che prevede l'utilizzo di un sub-pixel aggiuntivo di colore giallo. Nei Quattron Pro i sub-pixel sono suddivisi in due gruppi RGBY, in modo da ottenere 8 sub-pixel per ciascun pixel, con un totale di circa 16 milioni di sub-pixel (8 sub-pixel moltiplicati per la risoluzione Full HD). Il produttore giapponese sostiene che questa soluzione proprietaria porta ad ottenere un maggiore livello di dettaglio, rispetto ai display Full HD con sub-pixel RGB.

Proprio in virtù di questo dettaglio superiore, UQ10 dispone della possibilità di visualizzare le sorgenti a risoluzione Ultra HD con, inoltre, la possibilità di effettuare l'upscaling (sempre Ultra HD) da SD o Full HD. Presente anche l'accesso al portale Aquos Net +, in sostanza la Smart TV Sharp, con un’ ampia selezione di servizi VOD e diverse applicazioni. La connettività comprende Ethernet, Bluetooth, Wi-Fi, Miracast e Bluetooth. Tramite USB è possibile utilizzare le funzioni PVR, per registrare i programmi TV dai sintonizzatori DVB-T2 e DVB-S2. Sempre tramite USB, oppure ricorrendo al DLNA, si possono riprodurre numerose tipologie di file, tra cui MKV, AVI, TS, DivX Plus HD, MP3, AAC, DTS e Dolby Digital/AC3. Completano la dotazione il 3D con occhiali attivi (due paia sono fornite in dotazione) e la compensazione del moto Active Motion 800Hz, operante grazie al pannello nativo a 200Hz.

I tagli disponibili in Europa sono tre: 60”, 70” e 80”. In Italia è per ora disponibile il modello da 60” LC-60UQ10E al prezzo di 2.399 Euro. Il listino del 70” è fissato, invece, a 3.999 Euro, mentre quello del 80” è di 7.999 Euro.

Fonte: Sharp / HD Fever



Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: arecata pubblicato il 17 Marzo 2014, 18:15
sbaglierò, ma mi sembra tanto vorrei, ma non posso

un palliativo, insomma
Commento # 2 di: sasadf pubblicato il 17 Marzo 2014, 19:31
sento odore di ...

....fuffa...

Mi riservo il giudizio finale dopo che ne avrò uno davanti al naso.

walk on
sasadf
Commento # 3 di: Fulghore pubblicato il 17 Marzo 2014, 20:22
tutto bello, ma il dubbio resta: coi prezzi delle tv 4k in discesa rapida, chi comprerà questi tv? Se costassero molto ma molto meno dei 4k nativi avrebbero un senso, ma così...
Commento # 4 di: superhooch2006 pubblicato il 17 Marzo 2014, 20:24
Visto ieri mattina da mediaworld e sinceramente mi ha fatto un'ottima impressione per definizione e colori..in settimana porto un hard disk con materiale decente..vediamo come si comporta..
Commento # 5 di: davnet75 pubblicato il 17 Marzo 2014, 22:07
Secondo me la soluzione di Sharp potrebbe essere un'ottima idea specialmente nei paesi come il nostro in cui le fonti 4K saranno un'utopia per molto ... Troppo tempo.
Credo infatti, ma non ho ancora approfondito, che questa soluzione potrebbe far aumentare fin da subito la qualità del materiale video a nostra disposizione, sky hd, digitale terrestre SD ed HD che sia e via dicendo, senza comportare le problematiche che un upscaling a 4K reali comporta.
Il semplice aumento dei subpixel non dovrebbe creare artefatti o simili, a differenza del reale aumento dei pixel, in cui dovrebbero essere ricostruiti troppi elementi.
Poi magari mi sbaglio.
Certo gli OLED rimangono il futuro, specie gli OLED 4k... Ma per quelli, a prezzi consumer, bisognerà aspettare ancora parecchio!
Commento # 6 di: superhooch2006 pubblicato il 18 Marzo 2014, 07:52
Sinceramente era inserita una chiavetta usb e i filmati erano più che definiti! Lo sto valutando come sostituto del mio philips 37pf9830 (possiedo anche il controverso 46pfl9706m con filtro moth eye una vera croce e delizia)altrimenti ripiego sul canto del cigno dei plasma il 55vt60. ...
Commento # 7 di: Kronk pubblicato il 18 Marzo 2014, 15:49
Diciamo che si comporterà meglio di qualsiasi full hd con sorgenti 4k. Ma non mi è ben chiaro quale sarà il comportamento con sorgenti full hd rispetto a tv full hd di fascia alta. Deve per forza rielaborare qualsiasi segnale per attivare quei subpixel... e questo dovrebbe comportare anche una penalità in input lag. Oppure si attivano solo con risoluzione superiore al full hd? Qualcuno può spiegare meglio?
Commento # 8 di: davnet75 pubblicato il 18 Marzo 2014, 17:12
Non sono convinto che debba rielaborare le immagini in full Hd e qui secondo me starebbe il suo vantaggio.
Non ci sono dei pixel in più, i pixel sono sempre quelli. La differenza sta solo nel fatto che i singoli pixel sono meccanicamente suddivisi in 4 (anzi otto) subpixel. Però dovrei studiare meglio la cosa perché magari dico castronerie.
Commento # 9 di: superhooch2006 pubblicato il 18 Marzo 2014, 17:12
I filmati che ho visto io erano 1080p e si vedevano molto bene, nero non profondissimo (forse sono abituato bene col full led) comunque ci siamo...bisogna vederlo col 4k...
Commento # 10 di: Kronk pubblicato il 18 Marzo 2014, 20:00
Sono appena tornato da mediaworld e ovviamente lo tenevano collegato a quell'orrido video sd. ...non hanno proprio voglia di vendere.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »