Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Diffusori attivi da pavimento B&O BeoLab 50

di Riccardo Riondino, pubblicata il 15 Settembre 2017, alle 15:06 nel canale DIFFUSORI

“Tra le novità esposte all'ultima edzione di IFA compariva anche il nuovo sistema di altoparlanti danese, derivato dalle ammiraglie BeoLab 90, dotato di sette driver con amplificazione invididuale da 300W, tecnologie Acoustic Room Compensation e Beam Width Control, ingressi analogici e digitali, protocollo wireless WiSA, accesso Deezer/TuneIn, app Bang & Olufsen per il multiroom e il controllo da smartphone/tablet”


- click per ingrandire -

Il diffusore B&O BeoLab 50 eredita gran parte delle tecnologie dalle ammiraglie BeoLab 90, integrate in un sistema di costo e dimensioni meno impegnative. Lo stile ne dimostra inequivocabilmente le origini, caratterizzandosi per le superfici in alluminio spazzolato alternato a lamelle in legno di rovere. Si tratta di un sistema tre vie/sette altoparlanti, dove ciascun driver è azionato da un amplificatore da 300W, permettendogli di erogare una potenza complessiva di 2,1kW.

- click per ingrandire -

È dotato di tre woofer da 25cm, tre midrange da 10 cm e un tweeter da 19mm "double motion" con lente acustica, per una risposta in frequenza 15÷43k Hz. Dispone della tecnologia Acoustic Room Compensation, in grado di correggere la risposta in ambiente in base alla posizione di ascolto e alle caratteristiche della stanza. Oltre che la sua forma e grandezza, la compensazione tiene conto anche degli oggetti di arredamento. Dalle BeoLab 90 deriva inoltre il sistema Beam Width Control, in base al quale si possono variare le dimensioni della scena sonora.

- click per ingrandire -

Si può scegliere quindi se ampliare la diffusione degli speaker o concentrare l'emissione in un angolo ristretto per ascolti individuali. Con un peso per ogni diffusore di 61 kg, l'altezza contenuta in 104 cm facilita la collocazione in ambiente. Dal lato connessioni sono presenti ingressi linea RCA e tre digitali: USB e due S/PDIF (coassiale e ottico). L'ingresso Toslink accetta segnali 24 bit/96 kHz, mentre gli altri due supportano file fino a 24 bit/192 kHz.


- click per ingrandire -

Non manca la connettività wireless con protocollo WiSA, in grado di diffondere segnali con risoluzione fino a 24 bit. La Bang & Olufsen app permette il controllo da smartphone/tablet, la modalità multiroom e l'accesso ai servizi Deezer e TuneIn, così come la connessione con i TV BeoVision, come il nuovo OLED Eclipse.

Il B&O BeoLab 50 è disponibile al prezzo di 26.000,00€ la coppia.



Commenti